Il Continente Australiano. Geografia.




Il Continente Australiano. Geografia.

L'attività più famosa:l'allevamento ovino.

Come si vede dallo specchietto,l'Australia è il primo Paese al mondo come numero di ovini
allevati. Da questi animali si ottengono carne e lana (primato mondiale),che vengono
largamente esportati. Come mai gli Australiani si sono dedicati a questa attività che in fin
dei conti è considerata di minor importanza rispetto alle altre produzioni agricole?
La risposta è semplice:buona parte del Paese è soggetta ad un clima arido che rende impossibile
la coltivazione della terra;le pecore si accontentano di un magro pascolo e prosperano là dove
altri animali d'allevamento non renderebbero. Succede però che in qualche anno particolarmente
sfortunato,quando la siccità persiste,molte migliaia di pecore muoiono,provocando gravi danni
economici.

Il flagello dei conigli.

Abbiamo visto che l'Australia è al primo posto nel mondo come numero di ovini:ebbene,questo
numero potrebbe essere ancora maggiore se una parte del pascolo non venisse mangiata dai
conigli selvatici. Questi animali un tempo non c'erano;furono introdotti dall'Europa con grande
leggerezza,senza tener conto che in Australia non vi sono animali carnivori e che quindi nessuno
avrebbe limitato la riproduzione di questi erbivori:riproduzione che è avvenuta in maniera
colossale. Una volta accortosi di questo flagello,il governo australiano è corso ai ripari:ha offerto
un premio ai cacciatori di conigli,ha inoculato germi di malattie infettive,è intervenuto anche
l'esercito,ma tutti gli sforzi compiuti sono riusciti solo a limitarne lo sviluppo e non a eliminarli
completamente.

Le altre attività agricole.

In Australia,nelle zone più ricche di piogge,si allevano bovini,circa 20 milioni di capi,che
permettono di esportare la carne. Questa cifra non sembra notevole se confrontata con i 115
milioni degli U.S.A o i 50 milioni dell'Argentina,ma bisogna tener presente che gli abitanti
del Paese non sono molti:circa 12 milioni e mezzo. Si hanno perciò circa 2 bovini per abitante;
è evidente quindi che il prodotto può essere tranquillamente esportato. Questo discorso vale anche
per altri prodotti agricoli:per esempio il frumento,coltivato nel Nuovo Galles del Sud,Victoria,
Australia meridionale,viene prodotto per circa 80 milioni di quintali annui,cifra leggermente
inferiore a quella dell'Italia:ma anche in questo caso l'Australia è un Paese esportatore,dato lo
scarso consumo interno. Tra i prodotti agricoli industriali emerge la canna da zucchero,coltivata
nel Queensland:è una produzione molto importante,considerato il fabbisogno di zucchero nel

mondo. Completo il quadro agricolo la frutticoltura,la viticoltura,il cotone e il tabacco.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.