Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2012

Windows 32 o 64 bit!

Immagine
Windows 32 o 64 bit!Alcuni programmi sono stati ottimizzati per il sistema operativo a 32, altri a 64 bit: si tratta della modalità di gestione delle informazioni utilizzata dal processore. Soprattutto se abbiamo comprato il computer con Seven preinstallato, puoi non sapere che tipo di sistema monta la tua macchina. Ecco come scoprirlo, in pochi semplici passi.
Passo uno. Per scoprire se il vostro Windows è nell'una o nell'altra categoria, 32 o 64 bit, apri il Pannello di controllo: andate in Start e fate clic sulla relativa voce che si trova sulla destra.
Passo due. All'interno del Pannello di controllo, le informazioni possono essere organizzate in due modi: per categoria o come elenco di icone. Solitamente vi troverete di fronte le voci raccolte in gruppi, e quindi per categoria. Andiamo in “Sistema e sicurezza”.
Passo tre. Vi troverete in una schermata piena di sotto-categorie: dal backup all'update, alle opzioni di risparmio energetico. Quella che interessa è proprio “Sistema”

Tenere lontano i file da occhi indiscreti.

Immagine
Tenere lontano i file da occhi indiscreti.Nell'era del digitale tutte le informazioni e i documenti sono composti da bit, sequenze do 0 e1; possono finire facilmente in mano alla persona sbagliata. Meglio quindi “blindare” i file più importanti, per esempio con il software gratuito Sophos Free Encryption. Questo piccolo programma, infatti, codifica i dati utilzzando un potente algoritmo AES. Seguiamo insieme questa guida per la vostra sicurezza.
Passo uno. Colleghiamoci al sito Web ufficiali di Sophos, importante azienda che produce antivirus e sistemi di sicurezza informatica: www.sophos.com. Per aver accesso diretto alla pagina italiana, digitare www.sophos.com/it-it. Nel menu in alto aprire la voce Prodotti, quindi scegliere “Strumenti gratuiti”.
Passo due. Nella pagina che elenca tutti gli strumenti messi a disposizione gratuitamente da Sophos, individua la sezione relativa a Free Encryption. Fare clic su “Scarica subito”. Nella pagina successiva inserisci il vostro indirizzo di post…

I dati diventano dei grafici.

Immagine
I dati diventano dei grafici.Excel è uno strumento fondamentale per gestire i dati. Molti lo usano solo per catalogare ed elencare informazioni, anche se per questi scopi sarebbe più adatto un database. Excel offre il meglio di sé quando deve elaborare e illustrare. In questa guida scopriremo come creare automaticamente un grafico partendo da una semplice tabella a due dimensioni.
Passo uno. Apri il file Excel con i dati che vuoi trasformare in grafico. Fai in modo che le righe e le colonne contengano delle intestazioni: saranno usate per etichettare i dati sugli assi del grafico. Seleziona a questo punto l'intera tabella.
Passo due. Nel menu principale di Excel, solitamente su “Home”, apri la scheda Inserisci, utile per importare immagini o clipart. Qui concentrati sulla sezione Grafici.
Passo tre. Occorre scegliere il tipo grafico giusto: la scelta dipende dai dati che vuoi rappresentare. In caso di trend, per esempio, serve una spezzata. In questo esempio optiamo per un istogramma.…

Un risveglio inaspettato.

Immagine
Un risveglio inaspettato. Quando usiamo la modalità di ibernazione, da un punto di vista strettamente hardware, la modalità di ibernazione è del tutto simile a un normale processo di spegnimento del computer. L'unica differenza è che prima di disattivare tutto l'hardware il sistema operativo salva in una sezione dedicata del disco fisso, nel caso di Windows il file “hiberfil.sys”, una serie di informazioni sullo stato dei file e delle applicazioni aperte prima che il computer si spegnesse. Quindi il problema può derivare dal software, visto che quando il PC è in ibernazione non c'è nulla di attivo. Altrimenti il problema potrebbe essere causato dalle impostazioni del BIOS, che in qualche modo permettono al computer di riattivarsi in circostanze specifiche. Molti PC infatti dispongono di opzioni per accendersi quando accadono eventi predeterminanti, per esempio una richiesta di attività da parte di una scheda di rete, la funzione si chiama “Wake on LAN”, o di una perifer…

Semplicità di Installazione – Ubuntu - .

Immagine
Semplicità di Installazione – Ubuntu - . Il programmi per Ubuntu scaricabili da Internet hanno l'estensione .deb. Diversamente da Windows , che ci obbliga a scaricare un programma per poi lanciarlo e procedere all'installazione. Ubuntu rende le cose molto più semplici, andiamo a fare un esempio con un programma per convertire video come può essere nel nostro caso: HandBrake , software che ci consente come già detto di convertire i nostri DVD in formati più trasportabili, ma con Ubuntu possiamo veramente fare quello che vogliamo e gestire tutte le nostre operazioni come e quando vogliamo. Oltretutto, se durante la fase di apertura del pacchetto selezioniamo : Da ora in avanti esegui questa azione per tutti i file di questo tipo, salteremo addirittura un passaggio durante le future installazioni.
Installiamo un programma scaricato da Internet. Troviamo e scarichiamo HandBrake. Colleghiamoci con la pagina: http://handbrake.fr nel menu facciamo clic su Download e poi ancor…

Se la tastiera impazzisce sul vostro portatile.

Immagine
Se la tastiera impazzisce sul vostro portatile. Se siamo certi che la tastiera USB funzioni correttamente, cosa che possiamo verificare collegandola a un altro computer, allora con ogni probabilità il problema è da imputare a quella del portatile, che interferisce comunque. L'interferenza può essere dovuta a molte cause, da un banale “contatto” al surriscaldamento. Tracciare questi problemi è piuttosto complesso, e spesso il costo dei controlli necessari e della successiva riparazione rischia di diventare gravoso. Purtroppo il collegamento di una tastiera esterna risolve solo in parte il problema, visto che quella del portatile non viene scollegata automaticamente, ma continuano a lavorare entrambe. Se la riparazione non è possibile o eccessivamente costosa e vogliamo comunque continuare a usare il portatile come postazione “semi fissa”, possiamo procedere con una soluzione piuttosto spartana ma efficace. Apriamo “Gestione Periferiche” o “Gestione Dispositivi” a seconda della…

Qualche precauzione dei vostri dispositivi in vacanza.

Immagine
Qualche precauzione dei vostri dispositivi in vacanza. Per i vacanzieri, la spiaggia è il paradiso: il calore del sole l'acqua fresca del mare, con gli amici e le amiche con cui divertirsi. Per i nostri dispositivi digitali, la spiaggia è l'inferno: andiamo a vedere alcuni accorgimenti.
Il Sole. Quando viene esposto al sole, il computer non si abbronza. Ma si scalda, e tanto. E lo stesso succede agli smartphone e ai tablet, che detto per inciso hanno una struttura simile a quella di un pannello solare termico, fatta apposta per accumulare calore. Solo che nel tablet non circola l'acqua di raffreddamento. L'apparecchio arrivato a una certa temperatura si spegne automaticamente per evitare danni permanenti. Il rimedio? Mai usare tablet e smartphone in pieno sole, o abbandonarli a se stessi esposti alla luce solare. Preferiamo sempre l'utilizzo in punti riparati, sotto l'ombrellone o al bar. Oltretutto al sole lo schermo è quasi sempre illeggibile.
L&…

Presi nella rete delle truffe.

Immagine
Presi nella rete delle truffe. Purtroppo dopo numerose campagne sulla sicurezza informatica e sulla preziosità dei dati sensibili, le truffe basate sul phishing continuano a fare vittime di tanto in tanto, soprattutto a causa delle tecniche sempre più raffinate che utilizzano e alla fretta con cui ormai si controlla e si legge la posta elettronica. Se si ha il sospetto di essere stati frodati, bisogna contattare immediatamente il fornitore di servizi: nel caso di conti correnti bancari con un servizio Home Bnking di solito è sufficiente contattare la banca telefonicamente e comunicare gli estremi del problema. Nel caso di carte di credito la procedura è simile, ma è possibile che per conferma vengano richiesti codici. Se si tratta di una carta prepagata tutto sommato il danno può essere contenuto visto che, nella peggiore delle ipotesi, i truffatori non possono fare altro che svuotarla del credito non ancora consumato. Poste Italiane dedica una sezione del suo sito proprio a qu…

Lo schermo nero con Ubuntu.

Immagine
Lo schermo nero con Ubuntu. Sicuramente è il problema più drammatico che possiamo avere dopo l'installazione del nostro sistema operativo, in questo caso stiamo parlando della versione:Ubuntu 11.04, in questo caso è molto difficile capire cosa possiamo fare, siamo perfettamente ciechi, senza avere punti di rifermento sul nostro schermo. Ma vediamo come fare per fare per rendere la luce al nostro monitor. Andiamo ad attivare il Terminale, tenendo premuto i tasti : ALT+CTRL+F2, molto probabilmente non vedremo ancora niente, ma in ogni caso dobbiamo digitare il nostro nome, e premiamo su INVIO,così come faremo quando scriviamo un comando. Ora con molta attenzione a non commettere errori andiamo a scrivere il seguente comando: sudo setpci -s 00:02.0 F4.B=00, quindi inseriamo ancora una volta la nostra PASSWORD. A questo punto cominceremo a vedere qualcosa , ma non siamo ancora arrivati al termine della procedura. Ora andremo a verificare sempre dal nostro Terminale il modello de…

JOOMLA in Ubuntu.

Immagine
JOOMLA in Ubuntu. Altra bellissima piattaforma per creare il nostro sito è JOOMLA , completamente gratuito e naturalmente Open Source , sempre aggiornato e in grado di creare siti generici. Ma vediamo come installarlo sul nostro Ubuntu.
Colleghiamoci al seguente indirizzo : www.ioomla.it

Scarichiamo il programma. Dalla pagina principale del sito facciamo clic su Downloads in alto e poi su Download nella sezione Joomla ita Stabile [ultima versione]. Salviamo il file zip nel nostro disco fisso.
Iniziamo l'installazione di Joomla. Creiamo una cartella joomla ed estraiamo il contenuto del file zip. Carichiamo poi la cartella joomla sul nostro sito via FTP. Apriamo Firefox e andiamo all'indirizzo: www.nostrodominio.it/joomla.
Assicuriamoci di avere i requisiti necessari. Per cominciare scegliamo la lingua Italiana, poi, passiamo ai Controlli pre-installazione. Assicuriamoci che tutti gli elementi della lista siano soddisfatti, altrimenti dovremo contattare il nostro fornitore.
Conf…

Installiamo WORDPRESS con Ubuntu.

Immagine
Installiamo WORDPRESS con Ubuntu. Quando si crea il proprio sito Internet bisogna pensare a tantissime cose, dai contenuti che sono di primissima importanza e naturalmente all'aspetto grafico che riveste una vera e fondamentale risorsa per il nostro sito, essa serve infatti per attirare gli utenti e deve essere di forte impatto, anche se la semplicità a mio parere risulta fondamentale, ebbene ricordare ai più esperti, che, un sito semplice e ben curato invoglia anche gli utenti meno esperti alla navigazione, e, se me lo permettete anche al classico passa parola. Curiamo sì l'aspetto grafico e i nostri contenuti che devono essere di prim'ordine, ma non ci dimentichiamo che esiste qualcuno che cerca di imparare e a volte per la paura di sbagliare non si addentra in siti Web troppo complicati, ma vediamo come installare una delle famose piattaforme come WORDPRESS ne nostro Ubuntu.
Colleghiamoci al seguente indirizzo e scarichiamo il software:
http://it.wordpress.org
Passo primo…

Il GRUB.

Immagine
Il GRUB. Acronimo di : GRand Unified Bootloader è uno strumento molto semplice da usare, infatti ci permette di scegliere all'avvio del computer il sistema operativo da cercare e, o, la sua versione. Del possiamo intuire il GRUB non è un semplice elenco, infatti possiamo usarlo per inserire dei veri e propri comandi, così come facciamo col Terminale di Ubuntu, nell'articolo precedente vi ho mostrato come, indicare un semplice dispositivo video del nostro Computer in modo che venga definitivamente memorizzato e naturalmente applicato alla configurazione del Sistema Operativo che stiamo avviando.

Videogiochi. I Sims tra streghe, licantropi e vampiri.

Immagine
Videogiochi. I Sims tra streghe, licantropi e vampiri. Nonostante siano passati tre anni dalla sua uscita, The Sims 3 continua a mantenere livelli di vendita molto alti, si sono ormai sfiorate le dieci milioni di copie, e ad arricchire il suo già vastissimo mondo di gioco. Dal 2009 a oggi sono state infatti ben sei le espansioni realizzate da The Sims Studio e una settimana, intitolata Supernatural, è attesa a settembre nelle versioni per PC e Mac. Come suggerisce il nome stesso, si tratta di un'espansione incentrata sul soprannaturale in cui i vostri Sim potranno assumere le sembianze di fate, vampiri, licantropi, streghe, folletti e zombie. Ognuna di queste creature offrirà magie e abilità particolari con cui personalizzare l'esperienza di gioco, ma non mancheranno due nuove carriere, Indovino e Mistico, e diversi oggetti inediti tra cui scope volanti, specchi magici e roulotte. L'atmosfera sarà inoltre caratterizzata da molti elementi gotici e, grazie all'accor…

Un fulmine di hard disk.

Immagine
Un fulmine di hard disk. Messi da parte i dischi magnetici, chi oggi cerca le massime prestazioni in fatto di conversazione, lettura e scrittura dei dati si è ormai affidato agli SSD che, nonostante prezzi ancora impegnativi, stanno trovando sempre più posto nelle svariate configurazioni di desktop e notebook. Se poi a un disco a stato solido si unisce un'interfaccia Thunderbolt, il risultato non può essere che clamoroso. È proprio questo l'abbinamento proposto da Pegasus J2, un disco esterno ultra portatile realizzato da Promise Technology appositamente per i MacBook Air e i MacBook Pro di Apple. L'accoppiata SSD Thunderbolt ha fatto segnare nei primi test risultati a dir poco eclatanti, con una velocità in lettura che ha sfiorato i 740 Mb/s contro i 500 Mb/s dei migliori SSD di fascia alta con interfaccia Sata III. Il Pegasus J2 sarà disponibile entro la fine dell'estate su Apple Store in tre diversi tagli (256, 512 e 1000 GB), mentre il prezzo, che sarà comun…

Un blocco imprevisto.

Immagine
Un blocco imprevisto. I dispositivi multifunzione sono gestiti dal sistema operativo in modo diverso rispetto alle stampanti del tipo tradizionale che svolgono una sola funzione. Infatti quando installiamo i driver di un multifunzione questo viene riconosciuto allo stesso tempo coem stampante e come scanner, ed eventualmente anche come fax. Spesso inoltre il sistema di gestione prevede un pacchetto di applicazioni per il controllo che si avvia insieme al computer e rimane in esecuzione anche quando non usiamo il dispositivo. Spegnendolo direttamente via hardware rischiamo di creare qualche difficoltà proprio a questo software residente, che potrebbe non tentare di rintracciare il dispositivo effettuando una serie di ricerche per identificarlo nuovamente, probabilmente coinvolgendo tutte le porte e i collegamenti presenti nel computer. Questa ricerca può portare a un rallentamento momentaneo del computer o a qualche messaggio di errore, anche se è piuttosto raro che conduca a un…

Skype abbraccia la pubblicità.

Immagine
Skype abbraccia la pubblicità. Fino a oggi Skype era rimasto quasi del tutto immune alla pubblicità per la gioia dei suoi 670 milioni di iscritti. Ma i tempi, cambiano e così anche il software VOIP per eccellenza, acquistato lo scorso anno da Microsoft, ha ceduto alla formula dei Conversation Ads. Chi non possiede né credito né un abbonamento Skype vedrà comparire durante le chiamate alcuni banner pubblicitari silenziosi, che quindi non disturberanno la conversazione. Le pubblicità verranno inserite su Skype secondo età, residenza e genere dell'iscritto, anche se sarà possibile negare a Skype tali informazioni vedendo così apparire pubblicità a caso senza alcuna correlazione con l'utente. Per ora i Conversation Ads appariranno solo sul client per Windows e Skype.

Mai più file persi con Kroll.

Immagine
Mai più file persi con Kroll. È giunta alla versione 10 la suite On Track Easy Recovery, disponibile anche in versione di prova scaricando l'eseguibile dal sito ufficiale di Kroll: www.krollontrack.com. Si tratta di uno strumento ideale per il recupero di file cancellati per sbaglio, danneggiati o corrotti ed è disponibile per Windows e Mac in tre diverse versioni. Si va dalla Home, rivolta principalmente a privati che vogliono recuperare i propri documenti e file multimediali, alla versione Enterprise, con il supporto al recupero dati attraverso la rete, ripristino RAID hardware e software e diverse funzionalità avanzate. In mezzo c'è anche spazio per la soluzione Professional, completa di strumenti dedicati alle aziende tra cui Mail Recovery, Imaging tools, Copy Disk e Refresh Disk.

Le fotografie si sono smarrite!

Immagine
Le fotografie si sono smarrite! Purtroppo lo smarrimento delle fotografie è sempre un problema piuttosto delicato da affrontare, soprattutto perché anche i migliori programmi di recupero non possono garantire un risultato certo. Il recupero delle immagini dipende molto da come è stato utilizzato il supporto dopo la cancellazione imprevista. Usare i programmi di recupero dei dati è un buon inizio, ma possiamo incorrere in problemi derivanti al metodo utilizzato per memorizzare i file. In alcuni casi, infatti, l'anteprima dell'immagine viene memorizzata separatamente dal file alla quale è associata. Così, se questo è cambiato, il rischio è che a miniature perfette corrispondono file danneggiati. A volte può succedere anche il contrario, ovvero che file apparentemente corrotti siano in realtà perfetti e sia solo l'anteprima ad essere danneggiata. Per risolvere questo tipo di problemi si può utilizzare uno strumento specifico come PixRecovery, disponibile all'indiriz…

Il futuro Ultrathin di AMD.

Immagine
Il futuro Ultrathin di AMD. Dopo Apple con i MacBook Air e gli Ultrabook nati sotto il segno di Intel, AMD non poteva restare a guardare e al recente Computex di Taipei ha mostrato in anteprima mondiale il suo primo notebook ultrasottile. Il colosso californiano ha scelto il marchio Ultrathin per questi computer portatili basati su piattaforma AMD Trinity, che tra le altre caratteristiche promette un consumo massimo di soli 17 watt e una GPU integrata come nel caso della concorrente Ivy Bridge. Per competere con Intel e Apple, AMD punterà tutto su un prezzo di vendita che dovrebbe attestarsi tra i 699 e gli 899 dollari contro la fascia 799-1499 dollari degli Ultrabook con piattaforma Intel, senza per questo sacrificare il peso e lo spessore che rimarrebbero infatti in scia con i modelli concorrenti. Per ora gli unici modelli Ultrathin in arrivo sono l'Hp Pavilion dv6-7010 e il Samsung Serie 5 NP535; quest'ultimo avrà uno schermo da 13,3 pollici, 4 GB di RAM, CPU Trinity…

Il disco è problematico!

Immagine
Il disco è problematico! Si tratta di un problema che può avere due cause distinte, una di natura hardware e l'altra di natura software. La prima si può verificare rapidamente. Se il disco è danneggiato fisicamente, lo possiamo scoprire in modo rapido collegandolo a un altro computer dotato di qualunque sistema operativo piuttosto recente, per esempio una versione Live di Linux qualora si abbia a disposizione un solo PC per le prove. Se questo viene riconosciuto correttamente e continua a funzionare bene anche dopo qualche tempo, allora possiamo passare a controllare il nostro computer, altrimenti dobbiamo provvedere a una riparazione o sostituzione presso un tecnico di vostra fiducia. Se invece il disco funziona la cosa migliore da fare è installare tutti gli aggiornamenti disponibili attraverso Windows Update. Windows Seven infatti aggiorna automaticamente alcuni elementi del sistema operativo, ma alcune modifiche potrebbero rimanere “fuori” per ragioni di tempo o di connes…

Gli spyware a volte ritornano.

Immagine
Gli spyware a volte ritornano. La descrizione del problema ci fa pensare immediatamente al nostro computer infetto da almeno un tipo di malware piuttosto fastidioso, anche se piuttosto “stagionato”. A volte infatti anche il malware che sembrano debellati dopo le prime ondate, possono riproporsi. Basta infatti recuperare un file o collegare un dispositivo infetto, per esempio, un vecchio disco o una vecchia chiavetta USB. Una protezione non troppo aggiornata o non troppo efficiente fanno il resto. Purtroppo in certi casi la pulizia può essere piuttosto laboriosa. Il programma SpyBot Search & Destroy usato in combinazione con un buon antivirus è senza dubbio un buon inizio, ma ci sono alcuni accorgimenti che bisogna adottare per liberare il computer una volta per tutte. Prima di tutto predisponiamo una scansione del sistema all'avvio utilizzando il nostro antivirus. In questo modo i file verranno ripuliti prima dell'avvio del sistema operativo e potranno essere elimin…

Cartelle irraggiungibili.

Immagine
Cartelle irraggiungibili.A volte il computer sembra prendere fastidiose iniziative anche a nostra insaputa o contro la nostra volontà. Quando succede, la peggiore è quella di un malware che lo infetta, ma si può trattare anche semplicemente di un'applicazione che ha intaccato il registro di sistema, oppure di un bag di Windows che ha combinato qualcosa di strano. Come regola generale comunque, se il PC mostra qualche comportamento strano o sospetto, è comunque meglio effettuare una scansione con gli abituali programmi di protezione prima di procedere. Una volta che siamo certi che il computer sia stato bonificato, possiamo sistemare il problema con una piccola modifica al registro di sistema. Apriamo l'editor del registro scrivendo il comando Regedit nel campo di ricerca del menu Start. Una volta aperto il programma cerchiamo la chiave: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Advanced\Folder\Hidden. Una volta identificata, cerchiamo la stringa chiamat…

Assalto al Trono di spade.

Immagine
Assalto al Trono di spade.Secondo TorrentFreak la serie TV più piratata nella prima parte del 2012 è stata Trono di Spade, fenomeno fantasy di grande successo tratto dall'omonima saga letteraria di George R.R. Martin. I download illegali degli episodi della seconda stagione della serie sono stati infatti 3.900.000, cifra che è però riferita al solo universo dei Torrent senza quindi contare tutti gli altri circuiti di sharing e P2P. Al secondo posto di questa triste classifica trova posto How l Met Your Mother con circa 2.900.000 download, mentre The Big Bang Theory guadagna il terzo posto con 2.750.000 download, anche se in questo caso i telespettatori che seguono legalmente la serie negli USA sono oltre 15 milioni. Da segnalare che nel 2011 Trono di Spade era arrivato secondo in questa classifica con 500.000 download in meno di quest'anno.

Acquisti sicuri su Android.

Immagine
Acquisti sicuri su Android.Disponibile già da diverso tempo per dispositivi iOS, l'applicazione ufficiale di Amazon, compreso naturalmente il portale italiano, è arrivata anche sugli smartphone e tablet Android. L'app Amazon Mobile può essere scaricata gratuitamente dal Play Store di Google e mette a disposizione un'interfaccia semplice per cercare i prodotti in vendita, confrontarne i prezzi e acquistarli direttamente sul proprio telefono o tablet. Non manca inoltre la possibilità di seguire il tracciamento dell'ordine, di leggere le recensioni degli utenti e di leggere un codice a barre per accedere alle informazioni sul prodotto, sul prezzo e sulla sua disponibilità in tempo reale.

L'ultrabook di lusso di Samsung.

Immagine
L'ultrabook di lusso di Samsung. Sembra che i due modelli nuovi della serie 9 di Samsung, siano tra gli ultrabook più raffinati, compatti e sottili del momento. Il produttore coreano ha infatti puntato moltissimo sul design, riuscendo a ridurre lo spessore a 12,9 mm e a 14,99 mm e il peso a 1,16 e 1,65 Kg, rispettivamente per il modello con schermo da 13 e 15 pollici. Il cuore hardware della serie 9 di seconda generazione è affidato alla piattaforma Intel Ivy Bridge con GPU integrata Intel HD 4000. Il modello da 13 pollici monta un processore Core i5-3317U da 1,7 Ghz, 4 GB di RAM e un SSD da 128 GB, mentre per la versione con schermo più ampio si passa a un Core i7-3517U da 1,90 Ghz, a 8 GB di RAM e a un SSD da 256 GB. La presenza dei dischi a stato solido permette un avvio del computer in soli nove secondi, mentre la batteria da 4 e 8 celle a seconda del modello assicura un'autonomia dalle sette alle dieci ore; non mancano infine uscita micro HDMI, Ethernet, porte USB 2.0…

I nuovi Core i3 sono arrivati in anticipo.

Immagine
I nuovi Core i3 sono arrivati in anticipo. Sarebbero dovuti arrivare sul mercato ad agosto inoltrato, ma con un annuncio a sorpresa Intel farà debuttare la nuova generazione di processori Core i3 a partire da fine giugno. Destinata alla fascia più economica di desktop e notebook che ospiteranno l'architettura Ivy Bridge a 22 nanometri, la nuova famiglia di Core i3 si appresta così a raggiungere i processori Core i5 e Core i7 già disponibili sul mercato e sono già trapelati in Rete i primi modelli con i relativi prezzi. Si parte dal Core i3-3220 a 3,3 Ghz con GPU HD4000, che vengono venduti rispettivamente a 113 e a 132 euro ed entrambi caratterizzati da architettura dual-core e da un consumo massimo di 55 watt. Se i prezzi venissero rispettati, si tratterebbe di una cifra ancora più conveniente rispetto ai Core i3 odierni per architettura Sandy Bridge, che però consumano di più e hanno prestazioni decisamente inferiori.

Il tablet Full HD di Asus.

Immagine
Il tablet Full HD di Asus. Si chiama Transformer Pad Infinity TF700 ed è il nuvo tablet Android di Asus disponibile anche in Italia entro la fine di luglio. Il colosso taiwanese ha già realizzato diversi tablet con sistema operativo Android, ma il TF700 è il primo di questi a montare un display Super IPS+ da 10 pollici Full HD, ovvero con una risoluzione di 1920x1536 pixel. La versione italiana arriverà solo con memoria interna da 64 GB e senza il 3G, anche se Asus ha già promesso l'uscita di un secondo TF700 nella seconda parte del 2013 con modulo 4G per sfruttare le reti LTE di nuova generazione. L'estetica sarà pressoché identica al precedente modello TF201, mentre il peso di 585 grammi e lo spessore di soli 8,5 mm rendono il TF700 uno dei tablet da 10 pollici tra i più leggeri e sottili del momento. Tra le altre caratteristiche spiccano il processore NVIDIA Tegra 3, la RAM da 1GB e il modulo GPS che, ricordiamo, ha dato non pochi problemi di funzionamento del Transfo…

Dodici volte Opera.

Immagine
Dodici volte Opera. Nell'aspra lotta per contendersi il primato del browser più utilizzato, Opera si ferma a circa il 2%, rimanendo quindi piuttosto lontana dalle percentuali di Chrome, Internet Explorer, Firefox e Safari. Eppure il browser tuttofare nato in Norvegia nel 1994 è molto gettonato in ambito mobile, grazie alle versioni Mini per tablet, smartphone e console portatili come nel caso di Nintendo DS. Da alcuni giorni, e dopo poche settimane di beta, Opera 12 è finalmente disponibile per PC, Mac e Linux. La nuova versione punta soprattutto sull'accelerazione hardware della GPU per velocizzare il rendering delle pagine Web, ma introduce anche un processo dedicato per l'esecuzione dei vari plug-in in esterno al browser e un'ampia scelta di temi grafici per personalizzare al meglio l'interfaccia. Per scaricare Opera 12 e scoprirne tutte le novità basta andare sul sito ufficiale all'indirizzo: www.opera.com.

AMD e l'ammiraglia per workstation.

Immagine
AMD e l'ammiraglia per workstation. Nel corso del Fusion Developer Summit tenutosi recentemente a Seattle, AMD ha rivelato quella che sarà la sua nuova GPU di fascia alta per workstation grafiche professionali. Per ora si è trattato solo di un annuncio accompagnato dalle prime specifiche tecniche, mentre la presentazione vera e propria si terrà ad agosto durante il SIGGRAPH 2012. La Firepro W9000, basata sulla stessa architettura Tahiti già presente sulle odierne Radeon 7900 destinate ai Desktop, integrerà 6GB di RAM GDDR5, quattro connettori DisplayPort per il supporto al multischermo tramite la tecnologia Eyefinity e avrà una frequenza di clock di 1 Ghz. A completare 4 TeraFLOPS di potenza e un sistema di raffreddamento simile a quello montato sulle Radeon.