La vera storia di Pocahontas.


La vera storia di Pocahontas.
Naturalmente non stiamo parlando del famoso cartone animato, ma stiamo scrivendo su la vera storia di una donna indiana che innamorata del capitano Smith da morte certa, anche se come accennato il famoso cartone animato racconta in modo molto dolce la storia di questo idillio, ma la realtà vissuta al tempo era diversa e dura, ma ecco a voi una piccola parte di una traduzione di alcuni passaggi di questa vicenda. La conquista delle Americhe era iniziata, l'uomo bianco capi immediatamente quali immense ricchezze offriva allora questa enorme quantità di terra, un terreno così fertile non lo si vedeva da decenni, ma quello che colpiva maggiormente, era, il non vedere la fine dello stesso. Era l'anno 1607 quando l'arrivo delle navi della compagnia “London” , aveva ricevuto l'ordine di esplorare ulteriormente il territorio presso cui gli inglesi avevano preso terra e di cercare un passaggio per le indie. Il capitano Smith cercando di fare il suo lavoro, esplorando territori a lui completamente sconosciuti e, se si vuole ostili, ebbe la fortuna-sfortuna di imbattersi in un indiano, che a suo vedere somigliava più a qualcosa di folcloristico che a un vero e proprio guerriero, ma sopratutto un capo di una tribù molto, molto potente del luogo. Tornato al campo col prigioniero, e in compagnia di due giovani scuow che scortavano il grande capo, il capitano Smith fu subito acclamato come un eroe e un grandissimo e fedele suddito del volere del Re d'Inghilterra, ma gli inglesi non tennero minimamente conto che di li a poco il grande capo fosse liberato da un gruppo di guerrieri, e, il capitano Smith fatto a sua volta prigioniero e di li a poco accompagnato in modo violento al campo degli indiani della tribù dei: Werowacomoco e li interrogato . La figlia del grande capo Indiano: Pocahontas alla vista dello straniero, negli occhi dello sconosciuto era impresso il terrore, egli non sperava di uscirne vivo, solo in quel momento si accorse di quello che aveva fatto, sapeva perfettamente che di li a poco avrebbe perso la vita, Pocahontas se ne innamorò, rimase folgorata proprio dallo sguardo impaurito del capitano, ella senza esitazioni offrì la propria vita in cambio di quella del capitano, il grande capo, nonché suo padre, rimase stupefatto dal grande coraggio dell'amata figlia, e , decise di sapere il perché di questo suo ardire, Pocahontas con immenso rispetto spiegò a suo padre: Powhatan che se avrebbe giustiziato il capitano, di li a poco tutta la guarnigione da lui comandata si sarebbe messa in moto per cercarlo, e, lo scontro si sarebbe reso inevitabile, tante vite innocenti si sarebbero perse nel nulla. Ella consigliò suo padre invece di risparmiare le vita al capitano e liberarlo al più presto, proponendo anche degli scambi con i bianchi per accelerarle la loro ripartenza, anche se in cuor suo Pocahontas non voleva esattamente questo.
Il prossimo articolo tratterà un riassunto ancora più dettagliato, come ho spiegato, stiamo traducendo il testo che risulta essere piuttosto antico e naturalmente originale, grazie per la vostra pazienza, vi auguro una buona lettura, nomi e date sono storiche pertanto veritiere.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Com'è fatta un'automobile.