Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2012

IL MULO NINJA_

Immagine
IL MULO NINJA

MorphXT torna in Rete con la nuova versione,ancora più semplice,
stabile e funzionale.


MorphXT è il Re indiscusso dei Mod del Mulo.Una Mod è la
versione modificata di un programma ufficiale,nel nostro
caso eMule appunto,che tuttavia rispetta le logiche di
funzionamento e le regole alla base della condivisione
di materiale all'interno della rete Kad ed eDonkey.
Una Mod viene sviluppata per rendere molto più semplice
l'utilizzo del Mulo,per modificarne alcune funzionalità
o per cambiare la grafica e la disposizione di comandi
e icone.MorphXt nasce dalla mente brillante di uno tra
i modder più prolifici e apprezzati,Stulle,ed è ormai
arrivato alla dodicesima versione,segno di un progetto
vivo,solido e sicuramente stabile che continua nel tempo.
Ha introdotto funzioni e sistemi di sicurezza innovativi,
non presenti nella versione ufficiale del programma,che
li ha progressivamente introdotti per ottimizzare il
proprio funzionamento.Quando si dice che l'allievo
supe…

GUIDA A iOS 4.2.

Immagine
GUIDA A iOS 4.2

È da poco uscito l'aggiornamento di sistema,iOS 4.2
per iPhone,iPad e iPod touch.Vediamo in concreto le
novità introdotte.


Una delle ragioni per cui iOS 4.2 rappresenta una svolta
è che riesce finalmente ad allineare il sistema operativo
(OS) di iPhone,iPad e iPod touch.Prima infatti,gli
aggiornamenti di OS per iPad erano molto in ritardo rispetto
a quelli per iPhone e Ipod touch e questo è il motivo,ad
esempio,per cui il multitasking e la gestione App tramite
le cartelle si sono potuti fare,per un certo periodo,specie
all'inizio,solo su iPhone e non su iPad.
Adesso tutti e tre i dispositivi con iOS,e prevalentemente
tutti quelli che saranno rilasciati in futuro,possono
mantenere un pari allineamento delle caratteristiche.
Unica eccezione:sui vecchi modelli mancano spesso alcune
delle caratteristiche più avanzate,solitamente perché
limitate da hardware più vecchi che non possono più farle
funzionare.iPad risulta essere,complessivamente,il dispositivo
che più ha …

PROBLEMI DI SICUREZZA USANDO LE CHIAVI E GLI AGENTI.

Immagine
PROBLEMI DI SICUREZZA USANDO LE CHIAVI E GLI AGENTI

Gli agenti SSH,insieme all'agentforwarding,sono molto convenienti se avete bisogno di gestire
diversi server ed effettuare operazioni automatiche su di essi,ma ci sono dei rischi,sopratutto
se non potete assicurare la sicurezza delle chiavi del vostro client locale.Per permettere il
collegamento all'agente SSH,OpenSSH fornisce un socket UNIX accessibile solamente dal filesystem
locale.Anche se il socket è protetto in modo che nessuno,a parte il proprietario del processo,
possa accedervi,nulla evita che root possa farlo,basta un semplice Is-L/tmp/ssh* per avere la
lista di tutti i socket di tutti gli agenti degli utenti.Utilizzando questi socket l'utente root
può mascherarsi come un qualsiasi utente ed effettuare il login su una macchina remota senza
conoscerne la password.Con il comando:
export SSH_AUTH_SOCH=<location off socket

L'attacante imposta l'unica variabile d'ambiente richiesta per l'agent for w…

ARCHOS 35 HOME CONNECT.

Immagine
ARCHOS 35 HOME CONNECT

Il robottino verde che ti sveglia con dolci note.

Svegliarsi la mattina non è sempre facile,ma diventa più piacevole se a buttarci giù
dal letto è una musica gradevole.Grazie all'ottima App Tuneln Radio Pro,tra le nostre
App preferite per le Web Radio,l'Archos 35 Home Connect centra molto bene questo
obbiettivo.Si tratta di un dispositivo basato su Android 2.2,con due buoni altoparlanti
stereo e connettività Wi-Fi,la cui collezione ideale è sopra il comodino.Lo si può usare
come radio per ascoltare le numerose emittenti on-line,come riproduttore multimediale
(c'è uno slot per micro SD,una memoria interna da 4 GB ed è possibile accedere ad eventuali
condivisioni di rete),come cornice digitale o sveglia.In quest'ultimo caso si può decidere
di farsi svegliare da uno dei suoni predefiniti,oppure scegliere un file-audio o un canale
radio online.Inoltre,tramite il touchscreen da 3,5",che a dir la verità non ha una sensibilità
grandissima ma che è …

ANDROID SBARCA NEGLI OCCHIALI.

Immagine
ANDROID SBARCA NEGLI OCCHIALI

Android passa dallo schermo di uno smartphone alle lenti di un paio di occhiali "speciali".

Di realtà aumentata se ne parla ormai da tempo,in effetti esistono diversi browser (tra tutti
Wikitude) e applicazioni per smartphone Android in grado di coinciliare realtà ed informatica
attraverso l'utilizzo del GPS e di un normale collegamento Web,permettendoci così di ottenere
più informazioni rispetto a quelle che ci forniscono i nostri sensi.Ma per poter parlare
effettivamente di realtà aumentata occorre qualcosa di più e questo qualcosa potrebbe essere
quel Project Glass a cui stanno già lavorando gli ingegneri di Google nei laboratori ultra
segreti di Mountain View.Di questo progetto ora esistono alcuni video,pubblicati su Google +
all'indirizzo http://bit.ly/HVQRy8. L'idea è quella di inserire gran parte dell'hardware
di uno smartphone all'interno di una normale lente per occhiali,in attesa di poterlo integrare
in un prossimo …

LA PITTURA FIAMMINGA: “I CONIUGI ARNOLFINI” DI VAN EYCK.

Immagine
LA PITTURA FIAMMINGA: “I CONIUGI ARNOLFINI” DI VAN EYCK

Il dipinto è datato e firmato sopra lo specchio “Jan van Eyck fuit hic, 1434” ossia “Jan van Eych fu qui, 1434”. La scena rappresenta la cerimonia di nozze tra Giovanni Arnolfini, un mercante di Lucca che si era trasferito a Bruges, e Giovanna Cerami, anche lei di origini lucchesi e figlia di un ricco mercante che viveva a Parigi. A quel tempo, infatti, il matrimonio non avveniva in chiesa o in comune, ma era sufficiente che gli sposi unissero le mani davanti a due testimoni. I coniugi Arnolfini sono all'interno di una stanza da letto. Osservando il loro abbigliamento, vedremo che il marito indossa una pelliccia marrone sopra un abito scuro e ha in testa un grande cappello dalla forma strana. La moglie porta, sopra un abito azzurro, un'abbondante cappa verde profilata di pelliccia chiara e trattenuta in vita da una cintura rossa; la testa è coperta da un velo bianco bordato di pizzo. La donna appoggi…

IL VULCANO ELETTRICO.

Immagine
IL VULCANO ELETTRICO
È stato uno dei risvegli vulcanici più spettacolari degli ultimi anni. L'eruzione del vulcano Puyehue, nel Puyehue National Park del Cile, ha proiettato in cielo, dallo scorso 4 giugno, polveri e ceneri fino a 14 km d'altezza, caricando l'atmosfera di elettricità, generando così spettacolari e abbondantissime cascate di fulmini e sollevando molti interrogativi, tra gli scienziati, sui fenomeni che appunto l'hanno scatenata. Il vulcano cileno fa parte di un gruppo di 4 vulcani che comprendono, oltre al Puyehue stesso, la caldera Cordillera Nevada, il vulcano Mencheca e una serie di fessure vulcaniche, il Cordòn Caulle, che secondo alcuni ricercatori è il vero responsabile dell'eruzione. Lo straordinario spettacolo di fulmini che la caratterizzata invece è invece dovuto ad una serie complessa di fattori concomitanti: la conduttività delle polveri emesse, i loro ripetuti scontri, la differenza di carica elettrica tra quell…

Il “Tributo” di Masaccio.

Immagine
Il “Tributo” di Masaccio
Verso il 1424 Felice Brancacci, un ricco mercante di sete e influente uomo politico fiorentino, commissionò a due pittori, Masolino e Masaccio, la decorazione della sua cappella nella Chiesa di Santa Maria del Carmine. Gli affreschi illustrano “Il peccato originale”, “La cacciata dal Paradiso” e una serie di storie di “San Pietro”. Rimasero però incompiuti nel 1428, a causa della partenza dei due artisti per Roma, e vennero terminati verso il 1481-1485 da un altro pittore, Filippo Lippi. Le scene affrescate da Masaccio mostrano come egli abbia creato un nuovo modo di dipingere, semplice, sobrio, ben lontano dalle eleganze e dalle raffinatezze del Gotico Internazionale. Nell'affresco “Il Tributo”, confrontato con “L'adorazione dei Magi” del pittore tardogotico Gentile da Fabriano, in quello di Masaccio è collocato al centro l'episodio iniziale: Cristo chiede a San Pietro di pescare un pesce nella bocca del quale troverà una moneta ne…

Il “San Giorgio” di Donatello.

Immagine
Il “San Giorgio” di Donatello
La statua di San Giorgio venne realizzata tra il 1415 e il 1417 per essere collocata in una delle nicchie esterne della Chiesa di Orsanmichele come santo protettore dell'arte dei Corazzai e Spadai. Si trattava di un privilegio importante: gli spadai e i corazzai appartenevano alle cosiddette Arti Minori ed era stato deciso che, mentre le Arti Maggiori sarebbero state tutte rappresentate dal loro santo protettore, solo la metà di quelle Minori avrebbe avuto una statua. La statua di San Giorgio è a tuttotondo, ma è stata pensata per essere vista solo di fronte perché doveva essere collocata in una nicchia. Si tratta di un santo guerriero, che secondo la leggenda aveva liberato la figlia di un re uccidendo il drago che la teneva prigioniera. Egli indossa l'armatura, poggia su tutte e due le gambe, ha un braccio lungo il fianco e l'altro piegato per reggere lo scudo, la testa è lievemente ruotata verso la spalla. La figura è impostat…

IL QUATTROCENTO.

Immagine
IL QUATTROCENTO
Una radicale trasformazione dell'arte avvenne a Firenze agli inizi del Quattrocento. Questo rinnovamento fu chiamato Rinascimento:si pensava infatti che le arti fossero finalmente “rinate” dopo che erano decadute nel Medioevo. Un architetto, uno scultore e un pittore, tre uomini d'eccezione, ispirandosi all'antichità greco-romana, elaborarono un modo di costruire, scolpire e dipingere, che era completamente l'opposto del Gotico Internazionale, allora tanto di moda. Essi si chiamavano Filippo Brunelleschi, Donatello e Masaccio: inventarono un linguaggio artistico nuovo capace di testimoniare il diverso modo di vivere e la diversa concezione di “uomo” che si stava affermando. Questa nuova importanza data all'uomo dipendeva sia dalla riscoperta della cultura e delle arti classiche, sia dalla sempre maggiore importanza economica e sociale della borghesia fiorentina di banchieri e mercanti. I nuovi borghesi infatti erano uomini dalla mente ape…

Gli affreschi di Giotto a Padova.

Immagine
Gli affreschi di Giotto a Padova.
Tra il 1304 e il 1306 Giotto dipinse, nella cappella degli Scrovegni a Padova, un ciclo di affreschi dedicato alle storie della Vergine e di Cristo. Nella fascia in basso sono raffigurati in forma umana i Vizi, che l'uomo deve sfuggire, e le Virtù, che occorre perseguire per guadagnare la vita eterna. Anche nella pittura, così come abbiamo già visto nella scultura, il nuovo interesse per l'uomo e per il mondo naturale, che nacque nel XIII secolo, spinse gli artisti a ricercare nuove forme di rappresentazione. Colui che superò con decisione la stilizzazione e la schematicità della pittura romanica fu un pittore fiorentino, Giotto di Bondone. Per capire la portata delle novità introdotte da questo artista basta osservare la virtù della Fede da lui dipinta a Padova , confrontandola con la figura femminile affrescata a Leon da un ignoto pittore romanico. L'immagine realizzata da Giotto non è piatta e ritagliata sul fondo come que…

Salviamo i preferiti di Chrome.

Immagine
Salviamo i preferiti di Chrome. Avviamo Google Chrome, quindi facciamo clic in alto a destra sull’icona della chiave inglese che ci porta alle Impostazioni. Nel menu che ci compare selezioniamo: Accedi a Chrome. Scriviamo il nostro nome utente e la password che usiamo per accedere ai servizi Google oppure creiamo un account . Nella finestra che si apre facciamo clic su OK sincronizza tutto e in quella successiva facciamo clic sul pulsante Avanzate accanto a Disconnettiil tuo account nella sezione Accedi per decidere gli elementi da sincronizzare, selezioniamo preferiti. Man mano che accediamo al nostro account da nuovi computer, i preferiti salvati prima di accedere con nome utente e password, andranno a integrare quelli specifici del nostro computer.

Lo sapevate che la carta……..

Immagine
Lo sapevate che la carta…….. L a carta fu inventata in Cina nel 105 d.C. da Ts’ai Lun, un funzionario dell’Impero. La fabbricò con stracci e fibre vegetali; può essere riciclata per 7 volte, perché ad ogni passaggio le fibre subiscono un deterioramento ; sfrutta bel 11% del legno prodotto nel Mondo, il resto del legno viene impiegato per generare energia [54%] o in segheria [28%] dati FAO. Esce da una macchina continua a 120Km/h sotto forma di un foglio di 10 metri di lato. E’ il materiale più riciclato d’Europa, con 2000 Kg riciclati al secondo, costa in termini di energia per la produzione, circa 12,5 Wh a foglio. E’ il consumo medio di un Personal Computer acceso per circa sei minuti.

Le nostre foto…..in mare con Google.

Immagine
Le nostre foto…..in mare con Google. Quanti di noi si saranno chiesti dopo avere aperto un foto da una e-mail dov’è fisicamente, naturalmente tantissimi di noi mi potrebbero rispondere: “ che domande…. In una cartella temporanea”, io non stavo alludendo a questa tipologia di archiviazione dati, ma bensì a quante migliaia di Km è situato l’hard disk che ospita la nostra foto. Forse negli Stati Uniti, o in Irlanda: due degli stati dove Google e altre aziende che gestiscono immense quantità di dati di utenti hanno realizzato i propri data Center. Ecco l’innovazione assoluta che si è indirizzata non solo al grande consumo di elettricità che questi immensi Server che dovranno per forza consumarne meno, ma l’innovazione vera è motivata nel tenare di farli surriscaldare il meno possibile, visto, la grande quantità dei dati che ospitano, ma vediamo come i colossi dell’informatica intendono provvedere. Brevetto. Nell’anno 2007 Google ha inoltrato la richiesta di brevetto di un data Center galleg…

L’APP Store dei Pirati.

Immagine
L’APP Store dei Pirati. Su http://apptrackr.org i pirati informatici trovano link per scaricare tutte le applicazioni e i giochi crackati per iPhone, iPad e iPod touch. Per installarli è necessario prima di eseguire il Jailbreak del dispositivo iOS . Un hacker può scorrere tutti i contenuti come in un normalissimo store, visualizzare commenti, descrizioni e schermate prima di decidere di scaricare l’applicazione.
Nota Bene: La pirateria informatica è un grave reato, ed è punibile dalla legge, lo scopo dell’articolo è e rimane solamente a scopo didattico.

La famiglia che scoprì l’America.

Immagine
La famiglia che scoprì l’America. La storia di Leif Erikson , il navigatore vichingo che raggiunse il continente attorno all’anno 1000, quasi 500 anni prima di Colombo. Era un grande navigatore, venuto da una stirpe di colonizzatori di terre selvagge. Decise di spingersi a ovest, finché non approdò in una terra dove nessuno europeo era giunto prima: aveva scoperto il nuovo continente, che solo dopo 500 anni sarebbe stato riscoperto da Cristoforo Colombo. Leif Erikson un esploratore vichingo che oggi gli storici considerano il primo europeo ad avere messo il piede nel continente americano. Erikson nacque in Islanda attorno al 970, proveniva da un mondo popolato da avventurieri, commercianti e guerrieri scandinavi noti col nome di: Vichinghi. La spedizione che condusse Leif nella terra allora sconosciuta ebbe innumerevoli disavventure, come possiamo immaginare per l’epoca fare un viaggio così imponente imponeva una buona dose di fortuna e se vogliamo anche un senso di non curanza della …

Il Sito diventa EBOOK.

Immagine
Il Sito diventa EBOOK. DotEPub è un comodo bookmarkelet in grado di trasformare qualsiasi pagina Web in un e-book, da leggere comodamente sul proprio computer, oppure su un qualsiasi lettore di libri elettronici. Andiamo, innanzitutto all’url: http://dotepub.com e trasciniamo il logo di DotEPub sulla barra degli indirizzi del Browser, così da installare il bookmarklet e averlo sempre a disposizione. Quando ci troviamo di fronte ad una pagina Web da convertire, ci basterà fare clic sul pulsante del bookmarklet, e , attendere l’apertura della finestra di dialogo per scegliere la cartella di destinazione e il nome. Il file verrà salvato con estensione .epub e potrà essere letto con un qualsiasi dispositivo che supporta gli e-book. A tal proposito, può tornare utile installare sul browser un’estensione per garantirsi una comoda lettura dei nuovi e-book sul PC: per Chrome è disponibile MagicScroll eBookReader indirizzo Web: www.edmaster.it/url/1607/

I filmati nel computer.

Immagine
I filmati nel computer. Per salvare nel disco fisso i filmati che ci piacciono di più, il metodo più pratico è quello di ricorrere al servizio online. Possiamo provare ad utilizzare i servizi che troviamo, per esempio, gli indirizzi: www.webvideofetcer.com www.clipconverter.cc www.grab-tube.com Come potrete vedere se decidete di usare questi servizi, funzionano più o meno allo stesso modo: basta incollare all’interno del campo di ricerca l’indirizzo del filmato che ci interessa e stabilire il formato in cui salvarlo. Con alcuni siti capita che ci compaia il messaggio del sito del servizio che desideriamo usare non supporti il tipo di file che desideriamo scaricare. In questo caso possiamo risolvere il problema installando estensioni specifiche per il programma di navigazione che utilizziamo, come per esempio: Download Helper per Firefox oppure dei programmi specifici come: Live Downloader quest’ultimo scaricabile dal sito: http://codecpack.co/download/Live-Downloader.html.

Copiamo i testi di una finestra di avviso.

Immagine
Copiamo i testi di una finestra di avviso. Windows. Un piccolo programmino e per giunta gratuito ci permette di copiare e incollare i testi delle finestre di Windows senza più ricorrere a scattare istantanee della nostra schermata. GetWindows Text è uno strumento gratuito che possiamo scaricare all’indirizzo: http://mcaf.ee/tm8p5 E riesce a riconoscere il testo delle finestre di Windows per poi copiarlo e incollarlo in un documento di testo. Installato il programma, appena vediamo una finestra della quale ci serve copiare un testo, facciamo clic sull’icona del programma per avviarlo, poi facciamo clic sul pulsante sinistro sull’icona situata in alto a sinistra di GetWindows Text e spostiamoci senza rilasciare il pulsante dalla parte del testo che vogliamo copiare, tale porzione verrà visualizzata nella finestra del programma pronta ad essere incollata dove occorre.

Cerchiamo il vero indirizzo email nei documenti.

Immagine
Cerchiamo il vero indirizzo email nei documenti. Se la memoria e il motore di ricerca interno di Windows non ci bastano per recuperare indirizzi email, possiamo affidarci con fiducia a un programmino gratuito molto efficace per le ricerche di questo tipo. L’applicazione si chiama : Easy Email Extractor e possiamo scaricarla collegandoci all’indirizzo: www.novirusthanks.org/product/easy-email-extractor Installato il programma facciamo clic sulla scheda File o Folder a seconda se vogliamo esaminare un File o una Cartella . Cerchiamo nel disco fisso interno o esterno il file o la cartella da analizzare, possiamo anche selezionare l’intero disco, e aspettiamo che il programma esegua la ricerca e ci mostri i risultati . Ora possiamo copiare i singoli indirizzi oppure esportare l’intero elenco degli indirizzi trovati.

Applicazioni Android a scrocco.

Immagine
Applicazioni Android a scrocco. Con Applanet i pirati possono trovare e installare oltre 15.000 applicazioni sui loro telefonini Android. Questo speciale Store si installa sul telefonino scaricando il File apk dal sito: http://applanet.net/ Dopo averlo installato manualmente, si presenta un’interfaccia molto simile a quelle di altri negozi per applicazioni dove è possibile scorrere i contenuti per generare e leggere i commenti lasciati da altri utenti.
Nota Bene: La pirateria informatica è un reato, l’articolo serve solo a scopo didattico.


Videochiamate al top.

Immagine
Videochiamate al top.
La presenza di due videocamere è una novità già introdotta da Apple con il precedente modello iPad, sebbene con qualche limite dovuto alla risoluzione non proprio esalatante. Ha permesso di sperimentare un modo tutto nuovo di comunicare con le persone lontane avvalendoci delle possibiltà offerte dallo schermo. Con il nuovo iPad le cose sono migliorate enormemente in questo senso l'applicazione che permette di gestire le videochiamate è sempre Facetime e non presenta particolari differenze rispetto alla versione precedente.
Usiamolo in tre passaggi. Abilitiamo prima di tutto le notifiche Push per Facetime nel menu delle Impostazioni. Ora avviamo Facetime e aggiungiamo un contatto con cui comunicare il nostro interlocutore dovrà disporre di un account su Facetime e a noi servirà il suo indirizzo di posta elettronica. Al termine facciamo un tocco sull'indirizzo.

Durante la conversazione il nostro contatto apparirà a schermo intero, mentre noi saremo visibi…

Ultrabook ultra sottile.

Immagine
Ultrabook ultra sottile. La seconda generazione di ultrabbok di Acer si distingue per lo spessore di poco superiore al centimetro e per la presenza di tecnologie al top come la Thunderbolt. Gli Aspire S5 sono interamente realizzati in una speciale lega di magnesio e alluminio e si indirizzano alla fascia alta del settore. Tuute le caratteristiche sono al top a partire dal sistema motorizzato che premendo un pulsante apre il pannello posteriore Acer Magic Flip, in cui sono presenti le porte USB 3.0, HDMI e Thunderbolt. Questo sistema ha permesso di contenere al massimo lo spessore e di lasciare spazio alla batteria che permette di raggiungere le 8 ore di autonomia.

Il lusso è Smart. Un marchio del lusso come Prada non può certo accontentarsi di un telefono do fascia media e infatti il Prada Phone 3.0 si pone al top della gamma degli smartphone Android di LG. Dotato di uno schermo da 4,3” con tecnologia Nova e luminosità record da 800 nit, il Prada Phone 3.0 integra anche un procesor…

(Tablet) l'occhio magico.

Immagine
(Tablet) l'occhio magico. La seconda nuova miglioria che distingue il nuovo iPad dal suo processore riguarda la fotocamera iSight da 5 megapixel. Si tratta di una cosa molto importante dal punto di vista qualificativo e qualcosa che tutti si aspettavano, dal momento che le prestazioni offerte deel'iPad 2 in questo senso avevano ampi margini di miglioramento. Apple questa volta ha concentrato anche i più esigenti, basti pensare alla presenza del sensore BSI, Backside Illumination, che permette di scattare senza alcun problema praticamente in qualunque condizione di luce. L'obbiettivo è talmente avanzato da consentire la regolazione di elementi come l'autofocus, l'esposizione e perfino il bilanciamento della messa a fuoco sui volti. Il merito va principalmente all'ottica evoluta della fotocamera, che può contare su un diaframma da f/2.4 di apertura, oltre un obbiettivo a cinque elementi. È inoltre presente un filtro IR ibrido, che si occupa di bloccare i raggi…

Suonare con l'iPad.

Immagine
Suonare con l'iPad. Anche i più increduli hanno alla fine dovuto ammettere che GarageBand è un programma musicale che non è bene sottovalutare. Nel corso degli anni, Apple ha lavorato molto su questo prodotto, e pur mantenendo inalterate le caratteristiche tipiche della Mela, ovvero l'immediatezza e la facilità d'uso, il software audio per eccellenza in ambiente Mac ha fatto passi da gigante in termini di prestazioni.

Smart String. Chi aveva voglia di un arrangiamento orchestrale, con il precedente iPad doveva ingegnarsi tra suoni e campionamenti. Ora non più. Tra i nuovi strumenti c'è una completa sezione d'archi chiamata Smart String e come di consueto si possono scegliere note singole o interi accordi. La resa sonora è davvero convincente.

Guitar Amp. Chi suona la chitarra ed è stanco di portarsi dietro tonnellate di strumentazioni, effetti, pedali e amplificatori sarà sorpreso dalle prestazioni di Guitar Amp. Nove amplificatori e una decina di pedali per gli …

Prendiamoci cura del nostro iPAD.

Immagine
Prendiamoci cura del nostro iPAD
Pochi accorgimenti sono tutto quello che serve per evitare qualsiasi problema con il nostro iPad e per conservarlo in forma e molto a lungo.
Pulizia dello schermo. Per la pulizia, la casa produttrice invita a “Non utilizzare prodotti specifici per vetri e specchi né altri prodotti o detergenti spray, solventi, e alcol, ammoniaca o prodotti abrasivi per la pulizia dell'iPad. In effetti, una superficie liscia, nonostante tutte le sue cure che si possono avere, ha la tendenza a sporcarsi piuttosto velocemente ditate, trucco, sudore ne mortificano l'aspetto e la lucentezza. Per riportare il nostro schermo alla sua brillantezza originale, basta in realtà un panno morbido. Se proprio abbiamo a che fare con impronte e macchie ostinate, possiamo inumidire leggermente il panno, stando attenti però a non fare entrare dell'umidità nelle fessure. La tecnica è simile a quella consigliata per gli schermi dei Mac: nessun detergente agressivo, ma soltant…

Ora c'è iPhoto.

Immagine
Ora c'è iPhoto. Tra le App del nuovo iPad c'è anche il famoso software per le immagini.
Applicazione. Accedere all'applicazione iPhoto significa trovare un ambiente ordinato e organizzato in comodi ripiani, dove le nostre fotografie sono raccolte in volumi. Questi vengono creati in automatico e comprendono gli ultimi scatti, le importazioni, le immagini modificate e così via.

Menu. Dal menu superiore è possibile accedere ai diversi sistemi di archiviazione delle immagini. Per esempio, Foto raccoglie tutti gli scatti e ci permette di scorrerli con un colpo d'occhio. Eventi è invece una divisione per data, con singole cartelle che contengono gli scatti di quella giornata.

La voce. La voce Diari è invece quella che ci permette di creare facilmente e in poco tempo dei perfetti album fotografici che è poi possibile condividere con iCloud. In questa sezione, inizialmente vuota, troveremo gli album che abbiamo creato in precedenza.

L'ultrabook di Samsung.

Immagine
L'ultrabook di Samsung. Anche Samsung entra nel folto gruppo dei produttori che hanno accettato la sfida di Intel presentando un ultrabook, anzi due. La serie 5 Ultra prevede infatti un modello da 13 e uno da 14 pollici. Esteticamente simili ai MacBook Air di Apple, hanno processori Intel Core i5,4 GB di RAM, scheda grafica integrata Intel, display da 300 nit con risoluzione pari a 1366x768 e come disco rigido un'unità ibrida da 500 GB con express cache da 16 GB. La dotazione è insolitamente ricca per un ultrabook e comprende 3 USB di cui una 3.0. Il peso però è superiore ai 1800 grammi e questo per un ultrabook costituisce un problema.

Super Lumia. A soli due mesi di distanza dalla presentazione del Lumia 800, il primo smartphone Nokia con Windows Phone 7.5, il produttore finlandese mostra a Las Vegas in occasione del CES il suo successore. Si tratta del Lumia 900 dotato di maxi display da 4,3” e soprattutto del supporto per le reti LTE, cioè le 4G che dovrebbero arriv…

Il nostro Tablet è molto più di un display.

Immagine
Il nostro Tablet è molto più di un display. È la prima cosa che si nota avviando il nostro iPad e sarebbe impossibile il contrario, dal momento che sul display Retina si sono concentrate la maggior parte delle voci e delle speculazioni precedenti all'uscita. Non si tratta soltanto di una curiosità tecnologica, ma di un autentico prodigio che permette al nuovo iPad di vantare una risoluzione di 2048x1536 pixel. Tanto per fare qualche esempio, è il quadruplo rispetto a quella di iPad 2 e il numero di pixel è superiore di un milione rispetto a un televisore HD. Questa enorme potenza si fa notare in particolar modo nella lettura dei testi e nella qualità delle immagini. L avisione è talmente nitida che sembra proprio di potere toccare le pagine e le fotografie. Per ottenere tutto questo è servita una tecnologia molto avanzata e rivoluzionaria .

IL PROPRIO CALENDARIO PERSONALE-CALIZO_

Immagine
IL PROPRIO CALENDARIO PERSONALE-CALIZO
Nell'era del Cloud-Computing,delle informazioni in rete e sempre disponibili,nell'era di Google e Facebook,quest'applicazione potrebbe sembrare obsoleta. Potrebbe,perché in realtà quante sono le persone che amano sapere che la propria agenda di impegni è in mano a Google,che i propri appuntamenti sono in mano a Facebook e che la propria privacy risiede su server remoti garantiti da aziende che con i nostri dati personali guadagnano non pochi soldi?Probabilmente, se tutti conoscessero fino in fondo che cosa significa lasciare i propri dati in mano a Google e Facebook,ben poca gente utilizzerebbe calendari condivisi in rete o creerebbe eventi nei Social Network:molto meglio le care applicazioni in locale,quelle che occupano poco spazio e che sono utili per organizzarsi la propria agenda.A metà tra una moleskine e un Google Calendar tascabile si pone su Calizo:un'applicazione per Ubuntu e Windows molto semplice…

Creiamo un video con Ubuntu_

Immagine
CREARE FILMATI-L'ELABORAZIONE VIDEO SENZA FATICA



Quando si parla di montare filmati dipende tutto da ciò che vogliamo fare.
Tuttavia è evidente che la maggior parte di noi non ha nè tempo,nè voglia
e tanto meno denaro da investire in qualche stupefacente programma di
montaggio video.Ecco perché,per quell'operazione,che in termine tecnico si
chiama postproduzione,possiamo affidarci senza dubbio a programmi gratuiti,
ancora meglio se preinstallati nel nostro sistema operativo,così non
dobbiamo nemmeno fare la fatica di scaricarli.Quindi che cosa stiamo chiedendo
veramente a un programma di questo tipo?Per prima cosa di essere semplice e
chiaro,visto che montare i filmati fatti durante le vacanze deve essere un
piacere e non una tortura.Per non voler comprare un computer nuovo per fare
dunque questo tipo di operazione,serve un programma che non appesantisca
ulteriormente la macchina che stiamo usando.Infine,tanto per non farci
mancare nulla,lo vorremmo anche veloce nell'elabo…