Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2014

Amo il mio Paese - I love my country.

Immagine
Amo il mio Paese.
Questa è la mia Italia, che dire, un alito di commozione attraversa il mio cuore: è la mia Patria.




I love my country. 

This is my Italian, that is, a breath of emotion through my heart it is my homeland.

La mia Italia - My Italian.

Immagine
La mia Italia.
Esistono tanti luoghi nel Mondo bellissimi, ma la mia Italia è unica, nella sua cultura, nella sua ospitalità e nel suo cuore.





My Italian. 

There are so many beautiful places in the world, but my Italian is unique in its culture, its hospitality and in his heart.

Carlo Magno, le battaglie e gli amori - Ulisse.

Immagine

How To Create A Website Or Blog -- A Step-By-Step Guide for Beginners

Immagine

Risparmio assicurato.

Immagine
Risparmio assicurato.
Scrivo questo articolo consapevole di fare cosa gradita alle tante persone interessate che sono alla ricerca di quel risparmio per: telefonia, gas, luce, finanziamenti e mutui, assicurazioni e consolidamento debiti. Essendo una persona che ha famiglia, vi posso garantire che esiste la possibilità [concreta] di potere attingereal credito per le imprese e per le persone fisiche, e, a tutti quei servizi elencati come sopra.

Contattatemi :programmatoriomegauno@gmail.com 





Guaranteed savings. 

I write this article conscious to please the many people involved that are looking for that saving for: telephones, gas, electricity, loans and mortgages, insurance and debt consolidation. Being a person who has a family, I can guarantee that there are opportunities [concrete] tap into the power of credit to businesses and individuals, and to all those services listed as above.

Contact:   programmatoriomegauno@gmail.com



A Brief History of Indian women of America.

Immagine
Breve storia delle donne indiane d'america.
le donne I loro compiti erano innumerevoli: scuoiavano animali, affumicavano la carne, confezionavano tutti gli indumenti, anche i mocassini, erano espertissime conciatrici di pelli: riuscivano a renderla morbida come un tessuto (una donna riusciva a conciare 4 pelli di montone all'anno), e poi raccoglievano la frutta, pestavano il mais e il miglio, cucinavano, montavano e smontavano le tende, e, naturalmente, accudivano i figli.
In effetti le donne erano oggetto di p
premure e di attenzioni: a cominciare dal mattino quando il marito spazzolava i capelli alla moglie (con una coda di porcospino attaccata ad un impugnatura decorata), le faceva le trecce e le dipingeva il viso
Il matrimonio era tenuto in grande considerazione presso i Sioux. La celebrazione (se così si può chiamare) consisteva nel fatto che il fidanzato andava a prendere la ragazza nel tepee dove alloggiava con la sua famiglia e la portava nella loro tenda (preparata prece…

LA GRANDEZZA DELL'AQUILA.

Immagine
Bellissimo, solo questo posso dire, un grande Popolo.

Saggezza degli indiani d'America

Immagine
Da contemplare, eccezzionale per chi ama come me la cultura di questo grande Popolo.

The people that I love - American Indian APACHE.

Immagine
Il Popolo che io amo. Indiani d'america APACHESe un gruppo di popoli meritasse l'etichetta di "cultura madre" o "civiltà madre" mesoamericana, questo sarebbe quello degli Olmechi delle giungle, delle praterie e delle paludi della costa del Golfo del Messico. Nella cultura olmeca si svilupparono i villaggi, anche se non proprio come delle città vere, almeno come grandi centri di cerimonie ed economici. Le tribù divennero complesse strutture sociali. L'artigianato ed il lavoro manuale si evolsero verso l'arte, e l'architettura divenne raffinata e di proporzione colossale. I rituali si trasformarono in sistemi numerici e gli eventi del calendario in scritture geroglifiche.
L'agricoltura si estendeva tramite una rete di relazioni commerciali.
Questa cultura fiorente, nota come olmeca, influenzò infatti tutte le altre culture sorte in seguito in Mesoamerica: i Maya, i Teotihuacan, i Totonachi, gli zapotechi e, attraverso di loro, i Toltechi, i Mix…

Storia della Ceramica - History of ceramics.

Immagine
Storia della Ceramica.
La parola “ceramica” deriva dal greco “kéramos” che significa letteralmente “argilla per stoviglie”: questo tipo di materiale, costituito da una terra a base di silicato di alluminio e con un colore che va dal grigio al rossiccio (in base alla quantità di ossido di ferro presente), fu il primo materiale ad essere utilizzato dall’uomo, in virtù della sua capacità di assorbire acqua, divenire malleabile al tatto e facilmente plasmabile per realizzare vasellame e altri oggetti indispensabili per conservare cibi e bevande fin dalla preistoria. 
L’arte della ceramica risale infatti a circa 10.000 anni fa, mentre l’uso del tornio si diffuse a partire dal 3.000 a.C. Questo prezioso strumento per lavorare l’argilla è costituito da una ruota girevole che permette di realizzare l’oggetto modellandolo con le mani, ottenendo così una forma perfettamente simmetrica, e si utilizza in particolare per la creazione di vasi, piatti, ciotole, brocche e per la decorazione degli stes…

I Predatori della Preistoria - La Preda Uomo Si Ribella.

Immagine

I 7 Misteri di Gesù.

Immagine

Il Codice da Vinci la Vera Storia.

Immagine

Vita privata di Leonardo da Vinci.

Immagine

La vita di Leonardo da Vinci.

Immagine

Sandro Botticelli: la vita e le opere

Immagine

La grande Firenze dei Medici

Immagine

Il cuoio.

Immagine
La pelle ed il cuoio.
Probabilmente anche tu in questo momento stai indossando qualcosa in pelle, un capo di abbigliamento, una cintura o semplicemente un paio di scarpe rivestite e/o foderate in pelle.
Ci stiamo sbagliando? Prova a guardare con attenzione il cinturino del tuo orologio oppure l'etichetta del tuo jeans dov'è stata marchiata o incisa la marca ed il modello del pantalone.
Il pellame è stato uno dei primi materiali che l'uomo ha imparato a lavorare e ad utilizzare. E' stato usato come recipiente, come indumento ed anche come semplice elemento decorativo. Le caratteristiche di questo materiale naturale lo rendono malleabile ed adatto ad ogni uso.
La pelle, originariamente, era ricavata solo dagli animali frutto di battute di caccia e, successivamente, anche dagli animali di allevamento, riciclando un materiale considerato di scarto nella catena alimentare.
Le pelli, prima di essere utilizzate, necessitano di un accurato trattamento, per evitare che il prodotto …

L'altro occhio del mondo.

Immagine
Firenze.
Firenze, unica e da amare, meraviglia del mondo, ci lascia sbigottiti per la sua bellezza.




Ti ricordi.

Immagine
Ti ricordi.
Quante immagini mi riportano alla mia infanzia, ricordi passati di una vita semplice spensierata, cuori che palpitavano per l'emozione per una banalità...........frammenti di ricordi.

Inverno.

Immagine
Inverno. I ricordi di una vita andata nel tempo, ritornare bambini ai giochi tipicamente innocenti, ricordi di allora.

Samsung - Ubuntu - Periferiche.

Immagine
Far funzionare le periferiche.Samsung.Per i prodotti di questo marchio installeremo i repository Samsung Unified Linux Driver, in grado di offrirci un supporto completo per le nostre periferiche. Nel Terminale scriviamo la riga
sudo nano /etc/apt/sources.list e premiamo INVIO. Con la combinazione di tasti Ctrl+V posizioniamo il cursore in fondo all'elenco e qui scriviamo: debhttp://www.bchemnet.com/suldr/debian extra. Usiamo la combinazione Ctrl+X per uscire e premiamo S e INVIO per salvare. Ora scriviamo wget http://www.bchemnet.com/suldr/suldr.gpge premiamo di nuovo INVIO. Infine, aggiungiamo i repository eseguendo queste due righe: sudo apt-get update e sudo apt-get install samsungmfp-data samsungmfp-driver samsungmfp-network samsungmfp-scanner samsungmfp-configurator-data samsungmfp-configurator-qt4 libsane-extras. Premiamo S e INVIO quando richiesto, poi i tasti Tab e INVIO per confermare.

Ritroviamo la rete perduta.

Immagine
Ritroviamo la rete perduta.Può succedere che, per tutta una serie di motivi, la nostra Rete, domestica o aziendale, smetta di funzionare. A questo punto dobbiamo scoprire dov'è il problema e risolverlo. Controlliamo la connessione.Sembra banale dirlo, ma la prima cosa da fare è controllare se tutti i computer che fanno parte della nostra Rete siano correttamente collegati al modem/router. In questo caso è sufficiente provare a collegarsi a Internet da ciascuno di essi e se tutto funziona regolarmente, significa che il cablaggio è a posto. Facciamo la stessa cosa anche per i computer collegati alla Rete tramite il dispositivo Wi-Fi. Se navigano in Internet, allora sono collegati, diversamente dovremo riattivare il dispositivo. Controlliamo i parametri. Se dopo avere verificato tutti i computer notiamo che alcuni non sono in grado di navigare su Internet, allora dobbiamo procedere con un ulteriore controllo. In pratica dobbiamo assicurarci che la configurazione del collegamento d…

La salvezza dei non cristiani. Capire la Bibbia.

Immagine
La salvezza dei non cristiani. Capire la Bibbia.Il progresso tecnico moderno ha reso il nostro mondo un piccolo, grande paese. Basta aprire la radio, girare appena la manopola e subito in casa nostra irrompono voci e suoni dell'America dell'Asia, dell'Africa, dell'Australia. A contatto con tanti e così diversi... vicini di casa, è naturale che a noi cristiani sorga una legittima domanda: in che rapporti stanno con Dio i popoli di religione buddista, musulmana, taoista, scintoista, confuciana, ecc. Ossia: i non cristiani si possono salvare? E come? Alcuni punti chiari.Su questo difficile problema ci sono innanzitutto alcuni punti certi e chiari: essi derivano dalla Bibbia e la Chiesa cattolica li trasmette e insegna attraverso i suoi teologi. Prima di tutto è certo che Dio è Dio di tutta l'umanità e che tutti gli uomini sono sue creature e sono da Lui amati. Sappiamo di sicuro poi che per tutti gli adulti, dopo la morte, ci sarà la gioia eterna con Dio o il …

I più grandi pittori. Giotto. Storia.

Immagine
I più grandi pittori. Giotto. Storia.Le opere.Tra i molti scritti in lode a Giotto sono rimasti famosi quelli di Cennino Cennini, scolaro di un discepolo del grande pittore fiorentino. Egli scrisse una frase che, al primo momento, suona curiosa e incomprensibile, ma è profondamente vera. Disse infatti che Giotto “rimutò l'arte del dipingere dal greco in latino”. Sembra un indovinello. Per capirlo, però, dovremmo guardare le opere che si eseguivano prima che apparisse Giotto. Lo stile con cui esse venivano dipinte seguiva ancora la moda lanciata dai bizantini: figure piatte, lunghe, senza volume; gesti rigidi e stilizzati, visi che non sapevano esprimere i sentimenti umani, e che apparivano privi di ogni espressione. Era una pittura fatta di simboli, non di figure. Pochi maestri furono in grado di staccarsi, e non completamente, da questo stile; tra i pochi ci fu però Cimabue, il maestro di Giotto. Per anni Giotto lavorò accanto a Cimabue, a Firenze, poi ad Assisi, sempre…

Velocizzare Windows 7 AL MASSIMO in pochi passi!!!

Immagine

Come installare Debian (Insieme a Windows o da solo)

Immagine

Ubuntu – i driver HP.

Immagine
Ubuntu – i driver HP.
Per installare l'ultima versione di HP Linux Driver nel Terminale scriviamo: wget http://prdownloads.sourceforge.net/hplip/hplip-3.14.6.rune premiamo INVIO. Poi scriviamo:
sh hplip-3.14.6.run e premiamo ancora INVIO. Quando ci appare: Install Mode, scriviamo: A e premiamo INVIO. Rispondiamo alle semplici domande che ci vengono fatte e lasciamo terminare l'installazione, che può durare diversi minuti.

Ubuntu – facciamo funzionare le periferiche.

Immagine
Ubuntu – facciamo funzionare le periferiche.
Facciamo un esempio di dovere installare una stampante di marca Epson sul nostro Ubuntu, con questi piccoli passaggi la stampante magari multifunzione sarà pronta in un attimo.
Per quanto riguarda questo marchio dovremo cercare nel sito i driver compatibili con le nostre periferiche. Quindi dopo esserci collegati a: www.epson.it e avere aperto la pagina Assitenza, scriviamo il modello della nostra periferica nel campo della sezione Supporto tecnico. Facciamo clic sul collegamento corrispondente alla nostra periferica e nella pagina che si apre premiamo su:
Download e Supporto, poi, su Driver. Riscriviamo il modello nel campo che appare e poi nella pagina successiva facciamo clic su Scarica in corrispondenza al Driver più aggiornato. Premiamo su Accetto nella schermata della licenza e poi su Scarica in corrispondenza del file .deb per l'architettura del nostro computer, per esempio: i386. A questo punto possiamo aprire il file direttamente …

La Legione Romana - Antica Roma [Piero Angela]

Immagine

La Storia di Roma Documentari History Channel

Immagine

Lezioni di Storia - La fondazione di Roma

Immagine

FFMPEG sul nostro Ubuntu 14.04.

Immagine
FFMPEG sul nostro Ubuntu 14.04.
Ffmpeg, è una raccolta di strumenti dedicati alla creazione di file multimediali. È una delle raccolte Open Source più diffuse, ma non è presente nel repository ufficiali di Ubuntu. Infatti il messaggio del Terminale che dice che il pacchetto potrebbe essere disponibile da altre sorgenti. Per riuscire ad installare il pacchetto ci basterà aggiungere il repository all'elenco. Avviamo il Terminale e scriviamo:
sudo apt-add-repository ppa:jon-severinsson/ffmpeg per aggingere la sorgente che ci serve. Premiamo INVIO. Aggiorniamo l'elenco con il comando: sudo apt-get update e, infine procediamo con l'installazione effettiva scrivendo: sudo apt-get install ffmpeg.