Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Lotte in Europa.

Immagine
Un secolo di lotte per l’egemonia in Europa.L’assolutismo di Luigi XIV.La presa al potere. Nel 1661, alla morte del cardinale Mazzarino, che aveva tenuto il governo della Francia in nome del giovane re Luigi XIV prese il potere interamente nelle sue mani. Per oltre 54 anni, fino alla morte avvenuta il 1 settembre 1715, avrebbe regnato sulla Francia dominando l’intera scena europea. Non fu un periodo di pace, perché per trent’anni la Francia fu in guerra, spesso contro quasi tutto il resto d’Europa. Non fu un periodo di benessere per il popolo francese, colpito da ricorrenti carestie e vessato da una dura imposizione fiscale, causa di frequenti rivolte popolari. Ma fu un periodo di <<gloria>> uno dei valori più apprezzati e celebrati dai ceti superiori della società del tempo. La gloria legata all’audacia delle gesta militari si accompagnò al rafforzamento della monarchia e ispirò molte iniziative del sovrano. Anche se l’aggressiva politica estera francese fu a più ri…

Un secolo di lotte per l’egemonia in Europa (parte due).

Immagine
Un secolo di lotte per l’egemonia in Europa (parte due).Il gallicanesimo e la persecuzione degli ugonotti. Il gallicanesimo fu ribadito da Luigi XIV che fece approvare dal clero francese, nel 1682, una dichiarazione nella quale si affermava anche la superiorità del concilio sul papa e insieme si negava l’infallibilità del pontefice, se privo del consenso generale della Chiesa. In qualche misura anche la “persecuzione degli ugonotti” fu un atto indipendente dal papato, così come lo era stata la politica di tolleranza nei loro confronti. Mentre Rechelieu aveva combattuto e distrutto i privilegi politici e militari dei calvinisti francesi (concessi dall’Editto di Nantes del 1598), mantenendo tuttavia quelli religiosi, Luigi XIV decise di riportare il paese all’unità in materia di fede. Questo atteggiamento rispondeva a un insieme di motivi diversi: la convinzione del re che la Francia non avesse più bisogno dell’alleanza internazionale dei principi protestanti si unì al desiderio di …

Router UMTS.

Immagine
Router UMTS. Esistono parecchi modelli di router 3G per collegare in rete cablata i vostri PC utilizzando una chiavetta Internet o inserendo direttamente la SIM Card nello slot del router, ma tutti hanno anche una sezione Wi-Fi: il suo costo è trascurabile rispetto a quello del supporto 3G e quindi i produttori preferiscono inserirlo comunque. Se cercate un modello professionale con sezione radio 3G particolarmente sensibile e con supporto per antenne esterne, adatto anche a zone con segnale debole, lo potrete trovare presso i rivenditori specializzati in materiale per radiocomunicazioni e telefonia: la sigle con il quale viene chiamato dagli addetti ai lavori è FWT (Fixed Wireless Terminal), e ne dovete cercare un modello che, oltre alla voce, gestisce il traffico dati. Una delle marche più comuni è Ericsson, che per il traffico dati propone il modello W35. Se invece nella vostra zona il segnale radio 3G è stabile potrete utilizzare i normali firewall/router per piccoli uffici con…

Nuova Scienza e nuova politica (parte due).

Immagine
Nuova Scienza e nuova politica (parte due).Diffusione della cultura e alfabetizzazione.Alfabetizzazione e Riforma.
Secondo Martin Lutero (1483-1546) monaco agostiniano e iniziatore della Riforma, tutti i credenti erano sacerdoti perché tutti avevano ricevuto il battesimo. Ne conseguiva che la “lettura e l’interpretazione” delle Sacre Scritture erano un diritto di tutti i credenti,e non, come affermava l Chiesa, un monopolio riservato ai sacerdoti. Nei paesi in cui la Riforma protestante aveva vinto, dunque, la lettura diretta della Bibbia stimolò la diffusione dell’alfabetizzazione. Questo fenomeno fu tanto più evidente nelle città dove fioriva il commercio e dove gli scambi esigevano che si sapesse non solo leggere, ma anche scrivere e far di conto. Gli effetti della spaccatura tra cultura protestante e cultura cattolica furono maggiormente visibili nelle Università: i riformati crearono generalmente Università più moderne di quelle gestite dai cattolici e, in particolare, dai g…

Monitor instabile.

Immagine
Monitor instabile. Se possedete i monitor LCD con connettore VGA che avviano automaticamente la regolazione automatica dell’immagine ogni volta che rilevano un’interruzione del segnale proveniente dalla scheda video. Dovete perciò controllare tutto ciò che può causare questa microinterruzione del segnale video. Per iniziare, spegnere computer e monitor e scollegare il cavo video sia dal lato della scheda grafica sia da quello del monitor, se nel vostro modello il cavo non esce direttamente dal telaio. Riconoscerete facilmente il cavo video VGA perché ha connettori generalmente di colore blu, con quindici contatti elettrici disposti su tre file. In alcuni modelli di cavo mancano fino a due contatti, che tuttavia non sono importanti: assicuratevi però che tutti quelli presenti siano integri, senza deformazioni e ossidazioni. Collegate di nuovo il cavo al computer e al monitor, stringendo senza esagerare le viti di fissaggio in modo che il connettore resti stabilmente nella sua sede…

L’espansione Europea

Immagine
L’espansione Europea (seconda parte).India, Cina e Giappone.Le nuove dinastie asiatiche. Tra il XV e il XVII secolo, i grandi paesi dell’Asia orientale, India, Cina e Giappone, subirono importanti trasformazioni politiche. Nuove dinastie si sostituirono alle precedenti, ponendo fine a situazioni di disordine sociale e istituzionale. In India e in Cina, inoltre, i nuovi detentori del potere furono stranieri, invasori giunti fin nel cuore di quelle antiche civiltà attraverso frontiere deboli e praticamente non sorvegliate: quelle con l’Iran per l’India, quelle del Nord per la Cina, dove mongoli, tartari e mancesi (manciù) erano in continuo fermento. La fine delle invasioni. Queste popolazioni nomadi, che già da alcuni secoli premevano sulle frontiere di quei grandi Stati in decadenza, finirono però con l’essere assorbite all’interno delle civiltà del luogo. Infatti, dopo le grandi invasioni del ‘5-600 quella dell’India da parte del turco-mongolo Babur, e quella della Cina a opera dei…

I giochi vanno a scatti.

Immagine
I giochi vanno a scatti. Anche se il vostro notebook è nuovo, e ha una scheda grafica vecchia e lenta che è molto poco adatta ai videogiochi. Il suo chip Radeon HD 4330 infatti supporta DirectX 10.1 e ha solo 512 Mb di memoria dedicata; il nucleo di elaborazione funziona a soli 450 MHz con appena 80 pipeline. Potete ottenere buoni risultati con i giochi DirectX 9 del decennio scorso, ma non potrete certamente evitare il funzionamento a scatti con i giochi recenti. Il limite dipende dall’hardware della scheda grafica, perciò non c’è molto da fare per superarlo. Potreste ottenere un piccolo incremento di prestazioni installando i driver più recenti scaricati dal sito Web del produttore del chip grafico, che è www.amd.com; potrete anche tentare di eseguire un overlock con il programma ATI Tray Tools, che scaricherete gratis da Internet inserendo il suo nome in un motore di ricerca. Il software RAM Disk velocizza il caricamento dei dati dall’hard disk e non influisce sulle prestazion…

I Monumenti di Firenze.

Immagine
I Monumenti di Firenze.Le Cappelle Medicee, il Sepolcro. Già entrando nella vasta cripta si intende il significato e la funzione dell’ambiente: qui sono sepolti quasi tutti i Medici che appartennero al ramo cadetto della famiglia, i granduchi. Salendo pochi scalini, dalla cripta si arriva alla Cappella dei Principi, uno sfarzoso ambiente barocco iniziato nel 1604 da Matteo Nigetti ed arricchito dalle decorazioni dei marmi pregiati e dai mosaici raffiguranti gli stemmi delle città che facevano parte del granducato di Toscana. Sopravvissuta fino ai tempi nostri la scuola delle pietre dure fu fondata nel XVI secolo dai Medici ed ancora oggi si avvale delle stesse tecniche di un tempo; i colori dei cosiddetti mosaici fiorentini sono quelli naturali dei marmi e delle pietre semipreziose, madreperla, lapislazzuli, corallo ecc. La Cappella non fu mai terminata; si può notare visitandola che le nicchie sopra i grandi sarcofagi sono quasi tutte vuote. Le uniche due statue in bronzo dorato…

Un secolo di lotte per l’egemonia in Europa.

Immagine
Un secolo di lotte per l’egemonia in Europa.L’assolutismo di Luigi XIV.La presa al potere. Nel 1661, alla morte del cardinale Mazzarino, che aveva tenuto il governo della Francia in nome del giovane re Luigi XIV prese il potere interamente nelle sue mani.  Per oltre 54 anni, fino alla morte avvenuta il 1 settembre 1715, avrebbe regnato sulla Francia dominando l’intera scena europea.  Non fu un periodo di pace, perché per trent’anni la Francia fu in guerra, spesso contro quasi tutto il resto d’Europa.  Non fu un periodo di benessere per il popolo francese, colpito da ricorrenti carestie e vessato da una dura imposizione fiscale, causa di frequenti rivolte popolari.  Ma fu un periodo di <<gloria>> uno dei valori più apprezzati e celebrati dai ceti superiori della società del tempo.  La gloria legata all’audacia delle gesta militari si accompagnò al rafforzamento della monarchia e ispirò molte iniziative del sovrano.  Anche se l’aggressiva politica estera francese fu a più ri…

Diffusione della cultura e alfabetizzazione.

Immagine
Nuova Scienza e nuova politica (parte due).Diffusione della cultura e alfabetizzazione.Alfabetizzazione e Riforma.
Secondo Martin Lutero (1483-1546) monaco agostiniano e iniziatore della Riforma, tutti i credenti erano sacerdoti perché tutti avevano ricevuto il battesimo. Ne conseguiva che la “lettura e l’interpretazione” delle Sacre Scritture erano un diritto di tutti i credenti,e non, come affermava l Chiesa, un monopolio riservato ai sacerdoti. Nei paesi in cui la Riforma protestante aveva vinto, dunque, la lettura diretta della Bibbia stimolò la diffusione dell’alfabetizzazione. Questo fenomeno fu tanto più evidente nelle città dove fioriva il commercio e dove gli scambi esigevano che si sapesse non solo leggere, ma anche scrivere e far di conto. Gli effetti della spaccatura tra cultura protestante e cultura cattolica furono maggiormente visibili nelle Università: i riformati crearono generalmente Università più moderne di quelle gestite dai cattolici e, in particolare, dai g…

Unire e dividere i PDF. {Windows}.

Immagine
Unire e dividere i PDF. {Windows}.Essendo il formato File più usato, il PDF, scambiato, scaricato dalla Rete. Teniamo presente che ognuno di noi tutti i giorni si barcamena tra decine di file, qualche volta capita che si vorrebbe unire più di uno o dividerli per estrapolarne una parte. Due operazioni che possono essere fatte con pochi clic, grazie al programma OpenSource: PDFMerge, ma vediamo come fare in modo semplice e sicuro. Passo primoPer scaricare il file di installazione di PDFMerge colleghiamoci al seguente indirizzo Web: http://sourceforge.net/projects/pdfmerge Facciamo clic sul pulsante verde “Downloadnow”.Anche se è impossibile verificare le firme digitali del software, non corriamo nessun rischio: procediamo all’installazione. Come sempre ci verrà richiesto di accettare il Contratto e le condizioni d’uso di PDFMerge, che è un software OpenSource. Facciamo clic su: “ Iagree“. Terminata l’installazione, il programma si trova facilmente nel menu Start di Windows: Avvia…

Per la posta elettronica Thunderbird. [Windows]

Immagine
Per la posta elettronica Thunderbird. [Windows]Thunderbird è un ottimo software per inoltrare e gestire la nostra posta elettronica, ma non sempre viene configurato correttamente anche perché su di una porta un parametro di configurazione non è del tutto corretto, ma vediamo come fare a rimettere tutto a posto, useremo insieme Gmaile questo fantastico software che merita davvero i vari titoli che gli sono stati riconosciuti in tutti questi anni: veloce, sicuro e stabile e, naturalmente pluriaccessoriato in tutto il suo insieme. Passo Primo Avviamo il programma, se non lo avete mai configurato ci apparirà una schermata dove vi chiederà il vostro nome, indirizzo email [seaveteGmailsarebbeottimo], riempite le tre finestrelle poi il programma vi guiderà passo ,passo per completare la vostra installazione. Altrimenti facciamo clic su: Strumenti/ Impostazioniaccount e, poi, sul pulsante Aggiungi. Inserite il nome del mittente che apparirà in testa ai messaggi , l’indirizzo del vostro Accountd…

Palazzo Pitti [ Firenze ].

Immagine
Palazzo Pitti [ Firenze ].Secondo un aneddoto LucaPitti, banchiere fiorentino rivale di CosimoilVecchio, aveva commissionato al Brunelleschila costruzione di un palazzo che avesse le finestre grandi come i portoni del palazzo del rivale e un cortile di dimensioni tali da contenere linteroPalazzoMedici. I lavori cominciarono nel 1458 dopo la morte del Brunelleschi ma presto subirono un arresto dovuto alla caduta in rovina dei Pitti. Fu così cheEleonoradiToledolo acquistò nel 1549 facendone continuare l’ampliamento .Il palazzo fu ulteriormente ingrandito nel XVIIsecolo verso la fine del XVIII secolo furono aggiunte due ali laterali dette Rondò. Con i suoi 205metri di lunghezza il Palazzo Pitti è il più imponente della città. Dimora Granducale dei Medici fino al 1473, anno in cui la potente dinastia si estinse, fu in seguito la residenza dei Lorenza. Dopo la proclamazione del RegnodItalia e il conferimento della capitaleaFirenze, il palazzo ospitò casa Savoiae per cinque anni [ 1865-…

La Rivoluzione Scientifica.

Immagine
La Rivoluzione Scientifica.La scienza e le concezioni politiche moderne trovano origine nei vasti mutamenti che, nel corso del XVII secolo, coinvolsero tutti i campi del sapere : si ridefinirono allora, tutti i concetti essenziali come quello di natura e di scienza e si produsse quel complesso fenomeno che va sotto il nome di: <<Rivoluzione Scientifica>>. La natura era stata prevalentemente considerata, fin dall'antichità, come un insieme di eventi ordinati finalisticamente . Questo vuol dire che a fronte di un fenomeno naturale, ciò che ci si domandava era << a quel fine, con quale scopo ciò avviene?>>. Aristotele [ filosofo greco del IV secolo a. C. che con la sua autorità aveva influenzato il pensiero scientifico fino a tutto il Medioevo ] sosteneva, ad esempio che: << un grave cade con lo scopo di raggiungereil suo luogo naturale, che sarebbe il centro della terra, mentre il fuoco va verso l'alto con lo scopo di raggiungere il suo luogo natura…

La prima guerra di indipendenza.

Immagine
La prima guerra di indipendenza.La Rivoluzione in Italia.La Rivoluzionedel48 in Italia ebbe, nella sua fase iniziale, uno sviluppo autonomo rispetto agli altri pesi europei. Già all’inizio dell’anno, tutti gli StatiItaliani apparivano percorsi da un grande fermento. LasollevazionediPalermo.Primo e fondamentale obbiettivo comune a tutte le correnti politiche era la concessione di costituzioni { oStatuti} fondate sul sistema rappresentativo. Fu la sollevazione di Palermo del 12gennaiodel1848 – una sollevazione legata soprattutto alle tradizionali rivendicazioni autonomistiche dei siciliani, a determinare il primo successo in questa direzione, inducendo FerdinandoIIdiBorbone il più retrogrado di tutti i regnanti della Penisola ad annunciare la concessione di una costituzione nel RegnodelledueSicilie. L’insurrezione di Venezia.Nei giorni immediatamente alla rivolta di Vienna, si sollevarono anche VeneziaeMilano. A Venezia il17marzo1848, una grande manifestazione aveva imposto al governat…

Il Botticelli - breve descrizione .

Immagine
Il Botticelli - breve descrizione .Formatosi nella bottega di fra FilippoLippi ben presto il suo stile aristocratico si impose all’attenzione dei Medici,Botticelli dimorò e lavorò a lungo alla corte dei SignoridiFirenzee grazie alla sua sensibile personalità riuscì a tradurre in immagine la contemporanea filosofianeoplatonica di LorenzoilMagnifico e dei letterati di corte. Fu amante delle allegorie e la sua opera avvolta nella tristezza e nella malinconia quasi mai programmata scientificamente. Le sue visioni sono quelle di un sognatore, le sue composizioni non sono unitarie, ma al contrario si sottopongono ad una lettura e fanno correre l’occhio di chi guarda lungo le purissime linee che fluiscono in ritmi di dolcissima musicalità.

La Chiesa di S. Maria Novella.

Immagine
FirenzeLa Chiesa di S. Maria Novella.E’ la prima chiesa monastica di Firenzeappartiene ai domenicanie risale al 1278 quando due frati dell’ordine, fraSisto e fraRistoro ne iniziarono la costruzione. A questa chiesa medievale LeonBattistaAlbertinel1470 applicò la stupenda facciata, peraltro opera armoniosa e considerata fra le più importanti del Rinascimento. L’interno elegante e slanciato è in stile gotico e di grande effetto è il senso di profondità dato dalla distanza tra i pilastri che tendono a convergere man mano che ci si avvicina all’altare. Tra le molteplici opere d’arte all’interno cito, gli affreschi nella cappella dell’altare che il Ghirlandaio dipinse tra il 1485 e il 1490 decorando interamente il coro dietro l’altare maggiore. Le storie sono narrate con stile piacevole e sono tratte dalla vita di Maria e S.GiovanniBattista. Lungo la navata sinistra c’è la TrinitàdelMasaccio, affresco del 1427. Al lato della chiesa si trova il Convento. All’entrata è il famoso ChioscoVerde

Se il vostro schermo si spegne.

Immagine
Se il vostro schermo si spegne. Quando lo schermo ogni tanto si spegne per qualche attimo, magari mentre state regolando la sua luminosità o state aggiustando la sua inclinazione, la causa più comune è un difetto del cavo che collega le lampade della retroilluminazione alla scheda madre, oppure della scheda elettronica (inverter) che si trova dietro alla cornice dello schermo e serve a generare l'alta tensione per le lampade. In entrambi i casi se il PC è ancora in garanzia è meglio chiedere l'intervento dell'assistenza tecnica, perché il difetto può intensificarsi fino a quando lo schermo resta spento permanentemente. Poiché l'inverter è un componente separato dalla scheda madre, il difetto non crea nessun problema al normale funzionamento del computer, quindi il monitor esterno collegato al computer non si spegne mai: questa prova è un modo sicuro per confermare l'ipotesi. Più raramente il difetto si risolve con un aggiornamento del BIOS del computer, scar…