Post

Composta di mandarini e noci

Immagine
Ingredienti per 4 persone
300 g di mandarini
1 limone non trattato
200 g di zucchero
400 g di formaggio fresco del tipo: PrimosaleGiuncataTomino
100 g di noci
1 ciuffo di menta



Preparazione


Lavare il limone e 1 mandarino, strofinandoli con una spazzola, e asciugarli con carta assorbente. Grattugiare finemente la scorza dei due agrumi, evitando la parte bianca. Sbucciare tutti i mandarini e il limone, pelarli al vivo.
Trasferire la frutta in un tegame e melo sul fuoco; aggiungere lo zucchero e le scorze grattugiate, mescolando con delicatezza. Cuocere per 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.
Sgocciolare il formaggio dal suo siero e tagliarlo a dadini. Sgusciare le noci e tritarle grossolanamente con un coltello. Lavare il ciuffo di menta, asciugarlo bene, con carta assorbente da cucina e separare le foglie.
Amalgamare la composta di mandarini con i dadini di formaggio e le noci con una ciotola capient…

Una valida alternativa a Ubuntu Software

Immagine
Una valida alternativa a Ubuntu Software


Lo strumento per cercare e installare con un clic tutte le applicazioni e gli strumenti di cui abbiamo bisogno, un tempo chiamato Software Center e ora più semplicemente Software, non riscuote la simpatia di tutti gli utenti. Infatti può risultare particolarmente pesante, sopratutto per chi non possiede un computer molto recente. Per fortuna c'è una alternativa davvero ottima che si chiama App Grid e che particolarmente piacerà anche a chi non ha particolari problemi hardware. Per installarla, prima di tutto dobbiamo eseguire la riga dal nostro Terminale:
sudo addapt-repository ppa:appgrd/stable, premendo Invio quando richiesto per confermare l'aggiunta del repository. Poi naturalmente dobbiamo procedere all'aggiornamento con la riga di comando: sudo apt update . Infine installiamo l'applicazione con l'altra riga: sudo apt install appgrd, che andremo a confermare con S e Invio. Al termine, apriamo il menu Mostra applicazio…

Dual boot del tutto inutile

Immagine
Dopo tantissimi post scritti, indirizzati a non gettare via i nostri vecchi PC, finalmente una grande soddisfazione: mi veniva richiesto da un utente che voleva provare Lubuntu sul suo vecchio computer nel quale aveva installato Ubuntu su come procedere per creare una eventuale altra partizione. Una delle caratteristiche più interessanti di Ubuntu è quella di non avere sempre bisogno di installazioni parallele. Infatti possiamo usare distribuzioni diverse, senza fare troppa fatica per creare partizioni che servono ad altri sistemi operativi proprietari. Linux non finirà mai di stupirmi, naturalmente dobbiamo impegnarci nel conoscere il suo linguaggio, ma credetemi: mai un sistema operativo coì mi ha regalato soddisfazioni così grandi.



Vediamo come fare Per Lubuntu procediamo in questo modo. Aggiorniamo Ubuntu, poi da Terminale eseguiamo la riga di comando: sudo apt install lubuntu-desktop e confermiamo con S e Invio. Nella finestra che appare durante l'installazione lasciamo sel…

Privacy sotto controllo con Firefox Monitor

Immagine
Mozilla Firefox è senza alcun dubbio uno dei browser più apprezzati dagli utenti [ indipendentemente dal sistema operativo utilizzato ] sopratutto grazie all'alto livello di sicurezza che offre. E così Mozilla Foundation ha deciso di innalzare ancora di più l'asticella, introducendo un nuovo tool votato a chi ama difendere la propria privacy. Chiunque conosca già il sito Web: Have I Been Pwned [ https://haveibeenpwned.com ] sa che compilando l'unico campo presente in home page è possibile verificare se il proprio indirizzo email [ e gli account ad esso associati ] sia stato compromesso almeno una volta nel passato. In caso di esito tristemente positivo, il sito Web consiglia alcune misure di sicurezza che permettono di evitare altri attacchi hacker. Bene, Mozilla con il suo Firefox Monitor ha deciso di integrare questa funzionalità, informando l'utente nel caso di compromissioni dell'account e consigliando misure di sicurezza per evitare di incorrere in pericoli. U…

Firenze - Chiesa di Santa Croce

Immagine
Storicità interna
È una delle più grandi chiese della città e presenta una facciata neogotica, ricostruita nell'Ottocento. L'edificio è attribuito ad Arnolfo di Cambio [ XIII secolo ], ha un interno grandioso a tre navate. Nella navata di destra si può ammirare la famosa Madonna del Latte, bassorilievo di Antonio Rossellino; alla parete si trovano i Monumenti funebri di Michelangelo Buonarroti, del Vasari [ 1564 ]; di Vittorio Alfieri, del Canova [ 1803 ] e di Niccolò Macchiavelli, di Innocenzo Spinazzi [ 1787 ]. Nella chiesa si trovano inoltre il Pulpito ottagonale di Benedetto da Maiano [ 1475 ], un tabernacolo in pietra serena con l'Annunciazione di Donatello [ 1472 – 76 ]; la tomba dello storico Leonardo Bruni, del Rossellino; il Monumento funebre a Gioacchino Rossini e quello ad Ugo Foscolo, di Antonio Berti [ 1939 ]. Nella Cappella Castellani, o del Sacramento, nel braccio destro del transetto si può ammirare il ciclo di affreschi di Agnolo Gaddi [ 1385 ]. Segue, in…

Perfetti per improvvisare

Immagine
Se c'è poco tempo per preparare il menu, ci sono delle ricette imperdibili: basta scegliere in base ai propri gusti e agli ingredienti disponibili in frigorifero o in dispensa per ottenere dessert squisiti in pochi minuti.



Sfoglia di frutta e crema di limone Ingredienti per quattro persone 200 g di pasta sfoglia
1 uovo
2 pesche noci
3 prugne
1 vasetto di crema di limone già pronta
30 g di marmellata di albicocche
20 g di mandorle a lamelle
“ Tempo di realizzazione 30 minuti “



Tirare la sfoglia, ritagliare un rettangolo di circa 15x25 cm e due strisce di 2,5x25 cm; ripiegare queste ultime sui lati lunghi del rettangolo per formare i bordi. Bucherellare la base con una forchetta, per evitare che trattenga l'umidità e che aumenti il volume con la cottura.



Preriscaldare il forno a 180° C. Ricoprire la placca con un foglio di carta da forno e disporvi la sfoglia; sbattere l'uovo e spennellare i bordi. Cuocere per 20 minuti, fino a leggera doratura, poi sformare, trasferire delic…

Cambiare lo sfondo autonomamente

Immagine
Col nostro sistema operativo: Ubuntu possiamo fare veramente tutto, lo possiamo fare gratis, in modo sicuro e veloce; ma questo tanti di noi già lo sanno, Ubuntu è universale, versatile, ecco perché con pochi clic lo possiamo personalizzare a nostro piacimento. Ma per tornare a spiegare su come fare ad impostare gli sfondi che si alternano in maniera autonoma ecco come fare.



Procedura I modi su come procedere sono due. La prima procedura è la più semplice. Infatti il nostro sistema operativo ha già una funzione preinstallata di questo genere. Basta fare clic sulla Scrivania e selezionare Cambia sfondo nel menu contestuale che appare. Nella nuova finestra, premiamo Sfondo e, nell'elenco delle immagini che ci viene mostrato, selezioniamo la prima, che ha sovraimpressa l'icona di un orologio. Poi confermiamo con Seleziona. Altrimenti installiamo DesktopNova da Software. In questo caso però dovremo selezionare un nostro elenco immagini, indicandone la cartella nella finestra di c…