Aumentare la portata Wi-Fi.

Mauro Goretti

Aumentare la portata Wi-Fi.

Per aumentare la portata del router Wi-Fi in modo molto semplice avrete bisogno di un nuovo router
con supporto WDS (Wiewlwss Distribution System) e di uno o più access point della stessa marca
e con analoghe caratteristiche tecniche, perché WDS non è ancora completamente standardizzato
e funziona bene solo tra apparecchi dello stesso produttore. Nel router e negli access point dovete
solo attivare il supporto WDS e inserire l'indirizzo IP della controparte che ha il compito di rilanciare il segnale. Quando WDS è attivo, router e access point cooperano tra loro automaticamente per sommare le aree di copertura del segnale Wi-Fi, senza bisogno di creare ponti
radio con ulteriori apparecchi. Se invece volete riutilizzare i router e gli access point di cui siete già
in possesso, dovete configurarne uno come access point client disattivando tutte le sue funzioni di
routing e server DHCP. Collegate un cavo Ethernet alla sua presa di uscita LAN e connettete l'altra
estremità a un PC: la configurazione come access point client è esatta se riuscite a navigare su
Internet attraverso la connessione Wi-Fi gestita dal vostro router Alice. Spostate l'access point client circa a metà del tratto che volete coprire e collegate la sua presa LAN a quella dell'altro router
che dovete configurare come normale access point assegnando nome di rete (SSID) diverso da quello dell'access point principale. In pratica dovete programmare la sezione Wi-Fi, disattivare il
server DHCP e collegare a una delle sue prese LAN il cavo di rete proveniente dall'access point
client. Ora potrete navigare connettendovi via radio anche a questo access point, che potrebbe essere a parecchi metri di distanza dall'access point principale.


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.