I giochi vanno a scatti.

Mauro Goretti

I giochi vanno a scatti.

Anche se il vostro notebook è nuovo, e ha una scheda grafica vecchia e lenta che è molto poco adatta ai videogiochi. Il suo chip Radeon HD 4330 infatti supporta DirectX 10.1 e ha solo 512 Mb di memoria dedicata; il nucleo di elaborazione funziona a soli 450 MHz con appena 80 pipeline. Potete ottenere buoni risultati con i giochi DirectX 9 del decennio scorso, ma non potrete certamente evitare il funzionamento a scatti con i giochi recenti. Il limite dipende dall’hardware della scheda grafica, perciò non c’è molto da fare per superarlo. Potreste ottenere un piccolo incremento di prestazioni installando i driver più recenti scaricati dal sito Web del produttore del chip grafico, che è www.amd.com; potrete anche tentare di eseguire un overlock con il programma ATI Tray Tools, che scaricherete gratis da Internet inserendo il suo nome in un motore di ricerca. Il software RAM Disk velocizza il caricamento dei dati dall’hard disk e non influisce sulle prestazioni della scheda grafica, perciò non risolverebbe il problema del vostro gioco che funziona a scatti. Purtroppo la scheda grafica è parte integrante della scheda madre del notebook e quindi non si può aggiornare: non basta scegliere un computer nuovo per ottenere prestazioni migliori del vecchio, ma bisogna controllare se utilizza componenti recenti e veloci.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.