Dov'è finito il salvaschermo?


Dov'è finito il salvaschermo?

Il salvaschermo è stato rimosso da Ubuntu dalla versione 11.10 in poi. Effettivamente si tratta solo
di un abbellimento grafico, ma possiamo ridonare il salvaschermo anche sulle ultime versioni di
Ubuntu installando Xscreensaver. Prima però dobbiamo disinstallare il programma predefinito di
Ubuntu. Avviamo il Terminale e scriviamo sudo apt-get purge gnome-screensaver.
Premiamo INVIO e scriviamo la password, premiamo di nuovo INVIO e premiamo il tasto S per
confermare la scelta. Premiamo un'ultima volta INVIO e attendiamo che l'operazione venga completata. Ora installiamo il nuovo pacchetto. Sempre nel Terminale, scriviamo il comando
sudo apt-get install xscreensaver xscreensaver-gl-extra xscreensaver-data-extra e confermiamo
le scelte come abbiamo fatto per disinstallare gnome-screensaver. Al termine dell'installazione
dobbiamo fare una modifica ai programmi di avvio. Facciamo clic in alto a destra sull'icona rappresentata da un ingranaggio e selezioniamo Applicazioni di avvio. Facciamo clic sul pulsante
Aggiungi e scriviamo Screensaver nel campo Nome, xscreensaver -nosplash nel campo Comando e Avvio di xscreensaver nel campo Commento. Premiamo di nuovo Aggiungi e Chiudi per confermare la modifica. Riavviamo il computer, facciamo clic in alto a sinistra sul simbolo di Ubuntu e nel campo di ricerca scriviamo Screensaver, facciamoci doppio clic sopra.
Nella scheda Modalità di visualizzazione della nuova finestra facciamo clic sui vari salvaschermo
per scegliere quello che preferiamo. Per ogni salvaschermo, sotto l'anteprima, possiamo premere il pulsante Configura per modificare le impostazioni di velocità e qualità del dettaglio.


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.