La barra multifunzione di Word 2007.


La barra multifunzione di Word 2007.

Oltre alla novità del pulsante Microsoft Office, avrete senz'altro notato l'altra grande novità di questa interfaccia: la barra multifunzione. Si tratta di un'area con diverse schede che contengono i comandi relativi a diversi argomenti e funzioni. Quando aprite Word trovate aperta la scheda Home, che contiene i comandi per la formattazione, per la copia e l'incollaggio dei dati e dei formati. In seconda posizione si trova la scheda Inserisci, con gli strumenti per inserire immagini,
grafici e soggetti di vario tipo. Per passare da una scheda all'altra basta fare clic sul suo nome mostra la scheda Inserisci. In ogni scheda i comandi sono divisi in gruppi di funzioni omogenee.
Ciascun gruppo ha un nome. Nel caso della scheda Inserisci i gruppi presenti sono: Pagine, Tabelle, Illustrazioni, Collegamenti, Intestazioni e piè di pagina, Testo, Simboli.
In ogni gruppo si trovano pulsanti o menu per accedere alle funzioni che vi occorrono. I pulsanti che fanno accedere a un menu sono caratterizzati da una piccola freccia rivolta verso il basso, come il pulsante Tabella del gruppo Tabelle. All'angolo in basso a destra di alcuni gruppi trovate dei piccoli pulsanti chiamati Pulsanti di visualizzazione. Questi pulsanti di visualizzazione servono per aprire una finestra di dialogo o un pannello con comandi aggiuntivi per il gruppo a cui appartiene il pulsante stesso. Oltre alle schede visibili normalmente, nella barra multifunzione ci sono anche schede che compaiono solo quando l'operazione che state compiendo lo richiede.
Facciamo subito un esempio relativo a qieste schede aggiuntive. Inseriamo un'immagine e visualizzeremo la scheda che contiene i comandi per la gestione dell'immagine stessa. Per inserire un'immagine basta fare clic sul pulsante Immagine del gruppo Illustrazioni della scheda Inserisci.
Poi non dovete fare altro che selezionare l'immagine che volete inserire, usando la finestra Inserisci immagine. Una volta inserita l'immagine, fate clic su di essa: nella barra multifunzione comparirà la nuova scheda Formato degli Strumenti immagine. Le schede aggiuntive, come gli strumenti immagine, sono contestuali e scompaiono se deselezionate l'oggetto per cui forniscono comandi aggiuntivi, in questo caso l'immagine. Le schede aggiuntive, in alcuni casi, sono in realtà gruppi di più schede. Per esempio, quando selezionate una tabella avrete due schede aggiuntive: Progettazione e Layout. Le due schede sono raggruppate al di sotto del nome comune Strumenti tabella. Oltre alle schede aggiuntive, che forniscono strumenti per la gestione degli oggetti presenti nei vostri documenti, c'è un altro tipo di schede aggiuntive che compaiono in funzione del contesto in cui state lavorando. Queste, però, non si affiancano alla destra dell'ultima scheda standard, come le schede di strumenti, ma sostituiscono le schede standard (o si aggiungono a sinistra, prima della scheda Home) in alcune circostanze: per esempio, quando lavorate in visualizzazione struttura o in modalità anteprima di stampa. Facciamo un esempio: per passare alla visualizzazione struttura
portatevi alla scheda Visualizza e, nel gruppo Visualizzazioni documento, fate clic sul pulsante
Struttura. Appena fate clic su questo pulsante, Word vi porta in visualizzazione struttura e aggiunge a sinistra della scheda Home la scheda Struttura, per la gestione della struttura del documento.

N.B. Per tornare alla visualizzazione in cui vi trovavate prima di passare alla visualizzazione struttura, potete ricorrere ai comandi della scheda Visualizza oppure usare il pulsante Chiudi visualizzazione struttura, nel gruppo Chiudi, l'ultimo a destra della scheda Struttura.




Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.