La dentizione. Anatomia dentale.




La dentizione. Anatomia dentale.


ALCUNI STUDIOSI sostengono che il fatto di nascere con qualche dente sia un
segno sicuro di carattere energico e dispotico. Secondo loro,due tra i più grandi
uomini dispotici,Napoleone Bonaparte e Luigi XIV,avrebbero avuto dei denti già
al momento della nascita. Può anche darsi che abbiano ragione;comunque è da
notare che nascere con 1 o 2 denti costituisce certamente un caso non comune.
Normalmente,noi non abbiamo denti quando nasciamo,ma durante la nostra vita,
andiamo soggetti a 2 fasi della dentizione.

La dentizione “da latte”.

Così viene chiamata la prima dentizione,perché ha inizio quando il bambino si nutre
ancora quasi esclusivamente di latte. Infatti,normalmente,i primi denti spuntano al
6 mese di vita. La dentizione si completa quando il bambino ha superato il 2 anno di
età.

Un ordine ben preciso.

Ogni parte del corpo umano è regolata da leggi ben precise. Ebbene,anche la
comparsa dei denti si verifica secondo un ordine fisso e logico.

I disturbi della prima dentizione.

Per poter spuntare,i denti devono superare diversi ostacoli (periostio,gengiva,ecc).
A volte tali ostacoli non cedono con facilità allo sviluppo del dente. Ma poiché
questo deve farsi strada a ogni costo,può provocare un'irritazione delle parti che
resistono al suo sviluppo. Di solito si riscontrano rossore e gonfiore alle gengive,che
possono estendersi al palato e persino all'interno delle guance. Tali disturbi
influiscono sulle condizioni di salute del bambino.

La dentizione permanente.

I denti della “dentizione da latte” sono detti cadùchi”. Essi,infatti,in un determinato
periodo della nostra vita,cadono per lasciare il posto ad altri denti. Questa
sostituzione ha inizio verso il 6 anno di età e dura fino a 15 anni. In questo periodo
spuntano anche i molari che,come abbiamo detto,mancano nella dentizione da latte.
L'ultimo a spuntare è il terzo molare. Poiché la sua comparsa può avvenire anche
quando il soggetto è già adulto (persino a 30 anni di età),esso viene detto “dente
del giudizio”. Questa dentizione è quella definitiva e perciò è chiamata “permanente”.


Come cadono i “denti da latte”.

Avvicinandosi l'età della dentizione permanente,nella parte profonda dell'osso delle
mascelle avviene questo fenomeno:mentre si va formando la corona (la parte che
sporgerà dalla gengiva) e la radice dei denti permanenti,la radice di quelli cadùchi
si riduce fino a scomparire del tutto. I denti caduchi rimangono allora attaccati alle
mascelle soltanto per mezzo delle gengive. Basta quindi la spinta dei denti
sottostanti in via di sviluppo per determinare la loro caduta. A differenza della
dentatura da latte,quella definitiva è composta di 32 denti:8 incisivi,4 canini,8
premolari e 12 molari. Come abbiamo già detto,questi sono i denti permanenti.

Dunque,se per varie cause dovessero cadere o essere estratti,non rispuntano più.
 

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Com'è fatta un'automobile.