Lo scoiattolo. Zoologia.

Mauro Goretti -  Programmatore - 


Lo scoiattolo. Zoologia.

Capino rotondo,grandi occhi lucenti e neri,folto pelo bruno rossiccio,lunga coda: ecco le
caratteristiche dello scoiattolo comune (Sciurus vulgaris). Esso è diffuso in Italia e in tutta
l'Europa.

Simpatico abitatore dei boschi.

L'ambiente preferito dallo scoiattolo è il bosco; in Italia vive sia sulle Alpi che sugli Appennini.
Dotato di una prodigiosa agilità,lo scoiattolo si arrampica con velocità incredibile su alberi
altissimi,passa senza tregua da un albero all'altro,spiccando salti di alcuni metri. Per arrampicarsi,
si aiuta con le lunghe unghie adunche,per mezzo delle quali riesce ad aggrapparsi a ogni minima
sporgenza del tronco. Quando vuole tornare a terra,lo scoiattolo spicca un salto,anche se è a
un'altezza considerevole. Salta giù con incredibile elasticità e non c'è quindi pericolo che si faccia
male.

Il suo nido.

Lo scoiattolo si costruisce un nido robusto,comodo e sopratutto sicuro sugli alberi,ad una notevole
altezza,nel punto ove i rami si biforcano e utilizza per la costruzione pezzettini di legno intrecciati
con muschio. Durante l'inverno,trascorre la maggior parte della giornata nell'interno del nido:
per godere un certo tepore,ne tappa quasi ermeticamente l'imboccatura con il muschio. E' chiaro
che questo nido tanto alto dal suolo è un ottimo rifugio. Tuttavia,nel bosco vive un nemico dello
scoiattolo che sa penetrare fin nell'interno dei nidi più alti: la martora. Agilissima e voracissima,
essa si arrampica sugli alberi,raggiunge il nido e gernisce gli scoiattoli. Se qualcuno di essi tenta
di fuggire,non esita a lanciarsi al loro inseguimento.

Ghiottone previdente.

Il nutrimento principale dello scoiattolo è costituito da ghiande,pinoli,nocciole,noci,mandorle,semi
di ogni specie e gemme. Quando mangia,esso si mette in un caratteristico atteggiamento: sta ritto
sulle zampe posteriori e si porta il cibo alla bocca con le zampe anteriori. Con i suoi robustissimi
incisivi,riesce a rodere con facilità i gusci delle noci,delle nocciole e delle mandorle. Ne estrae
la parte polposa che mangia,ed abbandona al suolo i rifiuti. Specialmente d'estate,quando trova
il cibo con facilità,esso fa abbondanti provviste di noci,nocciole,pinoli che utilizzerà in inverno,
quando nel bosco non sarà più possibile trovare del cibo.

I piccoli dello scoiattolo.

In primavera,ma a volte anche in piena estate,nel nido dello scoiattolo nascono da 3 a 7 scoiattolini.
Al momento della nascita,i piccoli sono completamente ciechi ed hanno il corpo privo di peli.
Per circa 1 mese si nutrono del latte materno e in questo periodo di tempo si vanno ricoprendo di
pelo. Più tardi,grazie agli insegnamenti materni e paterni,in poche settimane lo scoiattolo impara
ad arrampicarsi sugli alberi,a saltare e a cercarsi il cibo. All'inizio dell'inverno,i piccoli scoiattoli
sono in grado di iniziare la loro vita indipendente.

Varie specie di scoiattoli.

Scoiattoli rossi. Sono assai piccoli (35 cm compresa la coda) ed hanno pelo rossiccio. Non temono
affatto l'uomo: quando ne vedono uno non fuggono,ma squittiscono fino ad attirare la sua
attenzione. Questo è lo scoiattolo rosso americano.

Scoiattoli grigi. Sono numerosissimi negli Stati Uniti dove non si trovano solo nei boschi,ma
anche nei parchi e nei giardini delle grandi città. Il loro pelo è di un bel colore grigio.

Scoiattoli volpe. Hanno pelo di colore bruno-scuro. Il loro corpo può raggiungere la lunghezza
di 70 cm. Sono in genere molto più rari degli scoiattoli rossi e degli scoiattoli grigi. Questa specie
di scoiattolo vive nel Nord America.

Scoiattoli gigante. In Cina,in Indocina e in genere in tutti i Paesi dell'Asia sud-orientale vive lo
scoiattolo gigante (Ratufa macrura). Esso può misurare fino a 45 cm di lunghezza e la coda può
arrivare anche a 60. Abita nelle grandi foreste.

Scoiattolo africano. Nelle zone aride dell'Africa vive uno scoiattolo dal pelo cortissimo e ispido,
di colore grigio-rosso. Lo scoiattolo africano (Xeros) non nidifica sugli alberi,ma solitamente
preferisce scavare profonde gallerie nel terreno.

Classificazione.
Genere: Sciurus
Famiglia: Sciuridi
Sottordine: Simplicidentati
Ordine: Roditori
Classe: Mammiferi
Sottotipo: Vertebrati
Tipo: Cordati
Sottoregno: Metazoi

Regno: Animale
 
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Com'è fatta un'automobile.