I Parchi Nazionali negli U.S.A. Cultura.

Mauro Goretti - Programmatori - 


I Parchi Nazionali negli U.S.A. Cultura.

Fino al 1870 i bisonti che vivevano liberi nelle praterie del Continente Americano erano milioni.
In autunno,l'epoca delle migrazioni,gli indiani vedevano sfilare mandrie lunghe decine di
chilometri,formate da centinaia di migliaia di capi. Se ne vide una,una volta,lunga 70 km,che
impiegò,per passare,5 giorni. Ma,negli ultimi decenni del secolo scorso,il numero sbalorditivo
di questi animali cominciò precipitosamente a diminuire. La causa di ciò fu la comparsa,nella
regione abitata dai bisonti,di un nemico spietato: l'uomo bianco. Verso il 1870 erano state
tracciate le prime linee ferroviarie transcontinentali,che tagliarono in due l'immenso territorio
dei bisonti e lo popolarono di un esercito di cacciatori,che compirono stragi insensate. Le
compagnie ferroviarie avevano assunto i cacciatori per rifornire di carne gli operai addetti alla
posa delle rotaie. Si calcola che 50.000 bisonti siano stati uccisi solo per privarli della lingua,
che è un cibo squisito;centinaia di migliaia furono abbattuti per puro divertimento,milioni furono
uccisi per procurarsi le loro pelli. Nel 1880 ci si cominciò a render conto che si stava annientando
una specie del regno animale;si fece un “censimento” in tutto il territorio degli Stati Uniti ed i
bisonti sopravvissuti alla strage risultarono non più di 600! Si cercò di correre ai ripari,ma,
ciò nonostante,nel 1902,ad un nuovo conteggio,i bisonti ancora vivi risultarono ridotti
all'incredibile,esiguo numero di 25. Intervenne allora lo Stato e fu deciso di fare tutto ciò che era
necessario alla salvezza della specie. Fu scelta e cintata una vastissima zona di terreno nello
Yellowstone Park nello Stato dello Wyoming,e vi furono rinchiusi tutti gli esemplari di bisonte
che si poterono trovare negli U.S.A.: 21 in tutto. Là era possibile nutrirli,proteggerli dalle insidie
naturali,dalle epidemie; sopratutto erano completamente al sicuro da ogni pericolo di caccia.
Nell'ambiente favorevole del grande parco,quei pochi bisonti superstiti riuscirono a sopravvivere
e a riprodursi. Oggi a 144 anni di distanza da quei giorni drammatici per il bisonte americano,
grazie a tali saggi provvedimenti,gli esemplari esistenti negli U.S.A sono circa 5000: ogni

pericolo di scomparsa della specie è completamente eliminato.
 
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Com'è fatta un'automobile.