Java il linguaggio portabile.


Java il linguaggio portabile.

Analizzando Java dal punto di vista del linguaggio si
possono individuare alcune caratteristiche fondamentali:
la prima e più importante è che il codice compilato
(bytecode), senza necessità di ricompilazioni, è eseguibile
su ogni tipo di piattaforma hardware-software che metta
a disposizione una macchina virtuale Java. Dato che
attualmente le virtual machines sono disponibili per
ogni tipo di sistema operativo e per un numero molto
elevato di hardware differenti, il bytecode è di fatto il
primo esempio di portabilità reale e totale.
Java è un linguaggio a oggetti puro, dato che non è
possibile programmare in modo non object oriented
in parte o del tutto, come invece accade ad esempio
con il C++. La gestione della memoria, per motivi
di sicurezza e di semplicità di programmazione, viene
gestita dalla VM per mezzo di un efficiente Garbage
Collector. Questo è forse uno degli aspetti più delicati
di tutto il mondo Java e proprio le continue ricerche ed
i progressi ottenuti hanno permesso alla piattaforma Java
di diventare sempre più stabile e performante.
Una delle caratteristiche fondamentali di Java è che esso
mette a disposizione un meccanismo di multithreading,
col quale è possibile, all'interno della stessa applicazione,
eseguire contemporaneamente più task.
La VM inoltre implementa un sistema automatico di
loading delle classi in grado di caricarle in memoria
leggendole da disco o nel caso di applicazioni Internet
scaricandole dalla rete solo al momento dell'effettiva
necessità, in maniera molto simile a quanto avviene
con le DLL del sistema Windows. Il linguaggio Java
infine è stato progettato con il preciso obbiettivo di
offrire un elevato livello di sicurezza e semplicità
d'implementazione; anche il debug di una applicazione
richiede mediamente sforzi minori rispetto all'utilizzo
di altre tecnologie. L'eliminazione di alcuni costrutti
complessi presenti invece in altri linguaggi come il
C++, oltre ad offrire maggiori garanzie di funzionamento,
ha avuto benefici ripercussioni anche sul processo di
apprendimento. In tal senso una sintassi molto simile
a quella del C++ rende il passaggio a Java meno
problematico e sicuramente non così difficile come nel
caso di un linguaggio totalmente nuovo.
Infine il livello di astrazione dato dall'introduzione di
uno strato di software aggiuntivo svincola dal doversi
preoccupare delle problematiche tipiche della piattaforma
sottostante.


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.