Il Panettone.


Il Panettone.

Ingredienti
90 g di uvetta sultanina
250 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di scorza di un bel limone candita
2 cucchiai di scorza d'arancia candita
3 cucchiai di rum
15 g di lievito di birra (a cubetto)
120 ml di latte tiepido
300 g di farina bianca
70 g più 1 cucchiaio di zucchero semolato
1 grosso uovo più 2 tuorli
1 cucchiaino di vanillina
scorza di 1 limone (non candito)
scorza di 1 arancia (non candita)
1 presa di sale
80 g di burro (già morbido)
2 cucchiai di burro fuso

Preparazione
Tenere e ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida per 1
ora abbondante. Scolarla e asciugarla. Nel frattempo
mettere,e lasciare i canditi nel rum per 30 minuti.
Sbriciolare il cubetto di lievito nel latte,scioglierlo,
mescolando molto bene,e lasciarlo riposare per 5
minuti,necessari,a far sì che formi una leggera
schiuma in superficie.

Mescolare 150 g di farina con 1 cucchiaio (ma
abbondante ) di zucchero e,scavare un incavo nel
centro. Aggiungere il lievito,già sciolto. E,cominciare,
successivamente,ad impastare molto bene per 10
minuti abbondanti fino ad ottenere un impasto liscio,
morbido ed elastico. Formare da esso una palla,
coprirla con un telo pulito,e lasciarla lievitare
per 1 ora e 30 minuti abbondante.

Sbattere lo zucchero rimanente,l'uovo,i tuorli,
la vanillina,la scorza d'arancia e di limone e il
sale. Lavorare molto bene tutto il composto per
7 minuti abbondanti,incorporando poi il burro
(fuso) e l'uvetta. Aggiungere,il composto
lavorato alla pasta (già lievitata),e proseguire
con la lievitazione per una successiva ora e
30 minuti.


Imburrare molto bene uno stampo per panettone.
Lavorare di nuovo,molto bene,tutto l'impasto per
2-3 minuti,sistemarlo all'interno dello stampo (già
pronto) e lasciarlo lievitare per un'altra ora
abbondante,e successiva.

Scaldare il forno a 180*. Spennellare tutta la
superficie della pasta con 1 cucchiaio ( ma
comunque abbondante) di burro fuso,infornare
il dolce,e lasciarlo cuocere per 45-55 minuti;
a cottura completa (che si può verificare con
l'inserimento di uno stecchino all'interno del
dolce stesso,se esce asciutto...il dolce è cotto,
altrimenti prolungare la cottura),sfornarlo,
lasciarlo intiepidire un po',toglierlo dallo
stampo,e lasciarlo raffreddare del tutto.

E'...una lavorazione lunga,ma è una vera
e,buonissima specialità,anche casalinga.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.