Il linguaggio JDK.


Il linguaggio JDK.

Sun, oltre ad aver definito questo nuovo linguaggio
ha creato un set completo di API e una serie di tool
per lo sviluppo di applicazioni Java. Il tutto, liberamente
scaricabile da Internet, è contenuto nel Java Developmente
Kit (JDK), che si evolve nel tempo a seconda delle innovazioni
introdotte: al momento l'ultima versione è la 1.4.
Le innumerevoli classi contenute nel JDK coprono tutte
le casistiche di programmazione, dalla grafica alla gestione
del multithreading, alla programmazione per la rete,
alla manipolazione delle basi di dati. Le classi sono raggruppate
in packages secondo una organizzazione molto precisa.
Attualmente è disponibile una quantità impressionante di
classi e package aggiuntivi.

Ecco i package di base più importanti:
java . lang: le classi di base per poter sviluppare un'applicazione minima;
java . util: una serie di classi di pubblica utilità, dalla gestione delle
funzioni matematiche, alle stringhe a strutture complesse (vettori, tabelle hash);
java . io: supporto per l'I/O;
java . net: supporto per la programmazione di rete;
java . awt: mette a disposizione un set fondamentale di oggetti grafici
per la creazione di GUI. I vari widget sono un subset di quelli utilizzati
nelle varie piattaforme.
Questi sono stati i primi package introdotti con il JDK 1.0: una buona
conoscenza dei sopraccitati è indispensabile per realizzare qualsiasi
tipo di applicazione.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Com'è fatta un'automobile.