Timballo di pollo.


Timballo di pollo

Ingredienti
2 cucchiai di olio vegetale
140 g di champignon
2 porri affettati finemente
600 ml di brodo di pollo
150 ml di vino bianco secco
1 foglia di alloro
2 carote tagliate a rondelle
1 kg di filetti di pollo a bocconcini
3 cucchiai e 1/2 di amido di mais
sale e pepe nero macinato
1/2 cucchiaino di timo fresco
1 dose di pasta brisèe
1 uovo sbattuto
Preparazione:40 minuti
Cottura:40 minuti
Porzioni: 6

Preparazione
1) Preriscaldare il forno a 200* (con termostato a 6).
2) Scaldare l'olio in una casseruola,aggiungere i funghi e
rosolare per 5 minuti. Disporre i funghi in un piatto.
Versare i porri nella casseruola,rosolarli per 2 minuti
mescolando e disporli in un piatto.
3) Nella casseruola versare brodo,vino bianco,alloro,
e carote,portando ad ebollizione,abbassare la fiamma
e lasciare sobbollire per 5 minuti. Inserire il pollo e
cuocere a fuoco lento per altri 5 minuti. Mettere
pollo e carote in un piatto.
4) In una scodella piccola,mescolare l'amido di mais
con 4 cucchiai di brodo fino ad ottenere un composto
omogeneo. Versare nella casseruola,cuocere e
mescolare per 3 minuti,finché non si addensa. Salare e
togliere dal fuoco.
5) Con un cucchiaio versare il pollo,tutte le verdure e
la salsa in una pirofila profonda,da 1,7 l,e incorporare
il timo.
6) Spianare la pasta su un piano infarinato finché
avrà uno spessore di 5 mm. Tagliarla in modo tale
che possa coprire la pirofila. Con i ritagli ricavare
delle strisce spesse 1 cm,di lunghezza che sia
sufficiente a rivestire il perimetro della pirofila stessa.
7) Inumidire i bordi della pirofila con acqua,schiacciare
la striscia di pasta lungo il bordo e inumidirla ancora.
8) Sollevare delicatamente lo strato di pasta che funge
da chiusura e sistemarlo sopra il timballo,facendolo
aderire bene alla striscia lungo tutto il perimetro della
pirofila. Volendo,si può ripiegare o incidere la pasta
lungo i bordi. Praticare una piccola incisione al centro
del timballo per favorire la fuoriscita del vapore.
Glassare la pasta con l'uovo sbattuto.
9) Cuocere per circa 40 minuti,fino a completa
doratura,in modo che il timballo sia ben caldo.

Si può anche...sostituire l'uovo con 2 cucchiai
di latte,per rendere la pasta più lucida,oppure
prepararla con la gelatina..così:in una ciotola
versare 2 cucchiai abbondanti di acqua e 1
cucchiaio di gelatina. Lasciare ammorbidire
5 minuti,quindi appoggiare la ciotola su una
pentola d'acqua sobbolente e mescolare fino
a completo scioglimento. Con l'apposito
pennello,spennellare la pasta in modo che
la gelatina non tenda a raccogliersi negli
incavi della pasta o sui bordi ripiegati.
 

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.