Perché è stato abolito il casco nella boxe? Sport.


Perché è stato abolito il casco nella boxe? Sport.

È stato deciso di recente dall'Aiba, l'associazione internazionale della boxe dilettantistica, che aveva introdotto l'obbligo del casco nel 1984 per tutelare gli atleti dai colpi troppo violenti. Il motivo? Il caschetto (che i professionisti non hanno mai adottato) non ridurrebbe l'eventualità di danni cerebrali, ma ne aumenterebbe l'incidenza, perché peggiora la visibilità dell'atleta e lo espone a un maggior numero di colpi. Sotto accusa sono anche i guantoni che, secondo i detrattori, non diminuirebbero la forza del colpo che arriva alla testa, ma al contrario aggiungerebbero 10 once (il peso del guanto, pari a circa 280 grammi) all'effetto del pugno stesso. L'impatto è paragonabile all'urto di una mazza a una velocità di 32 km/h. Del resto le statistiche dicono che, negli ultimi 100 anni, la lotta a mani nude negli Usa non ha causato morti, mentre in 50 anni la boxe ne ha provocate 400.
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Le conquiste di Carlo Magno.