Occultiamo i nostri file. Informatica.




Occultiamo i nostri file. Informatica.

Un buon modo per proteggere i nostri dati da eventuali occhi indiscreti è quello di cifrare le cartelle e i file contenuti. Ecco alcuni metodi.

Gnome Encfs Manager.

Si tratta di un'applicazione che permette la cifratura dei dati presenti sul disco fisso del nostro computer o su un supporto esterno. Per installare Gnome Encfs Manager in Ubuntu, apriamo il Terminale e usiamo la seguente procedura. Scriviamo sudo add-apt-repository ppa:gencfsm/ppa e premiamo INVIO. Quando ci viene richiesto, premiamo INVIO una seconda volta. Poi aggiorniamo il sistema con la riga sudo apt-get update. Infine lanciamo il comando :
sudo apt-get install gnome-encfs-manager e premiamo S e INVIO quando richiesto dalla procedura. Troveremo l'icona per avviare Gnome Encfs Manager nella sezione Plugin Dash della Lens Applicazioni. La prima cosa da fare è premere sul pulsante + (Crea o importa un archivio). Nella sezione Directory o disco da criptare o importare, selezioniamo il campo vuoto e facciamo clic sul simbolo della cartella. Selezioniamo una cartella, per esempio Documenti, e premiamo su Apri. Nella sezione Directory di montaggio, scegliamo la cartella in cui creare quella cifrata, oppure creiamone una apposita. Ora inseriamo due volte la stessa password nei campi dedicati e premiamo sul pulsante con l'ingranaggio. Qui possiamo selezionare Salva la password nel portachiavi. Facciamo clic su Crea. La cartella cifrata apparirà nell'interfaccia principale di Gnome Encfs Manager. Selezioniamola e facciamo clic sul pulsante Configura l'archivio selezionato. Qui possiamo scegliere alcune opzioni, per esempio Monta all'avvio. Per cifrare unità esterne, la procedura è uguale.

Altri metodi di cifratura.

Siccome Ubuntu ha strumenti propri di cifratura, possiamo ragionevolmente pensare di usarli. Il più diretto ci viene fornito al momento dell'installazione del sistema operativo. Per l'esattezza, nella schermata Tipo di installazione, dobbiamo selezionare l'opzione Cifra l'installazione di Ubuntu per maggiore sicurezza, senza modificare altro. Fatto clic su Installa, nella schermata successiva dovremo digitare una chiave di sicurezza ed eventualmente selezionare Sovrascrivere lo spazio vuoto sul disco. Poi premeremo su Installa. Un altro strumento è l'applicazione Dischi. Prima di tutto installiamo il pacchetto CryptSetup con la riga sudo apt-get install cryptsetup, poi avviamo Dischi dalla Dash. Selezioniamo l'unità disco da cifrare e premiamo sul pulsante Smontaggio del file system, poi nel menu Ulteriori azioni scegliamo Formatta. Nella nuova finestra selezioniamo Cifrato, compatibile con i sistemi Linux, nel menu Tipo, e facciamo clic su Formatta. Nella finestra Formatta volume, compiliamo il campo Nome e scriviamo una password nei campi Passphrase e Conferma passphrase. Poi premiamo su Formatta e confermiamo.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.