Sodipodi - grafica vettoriale.




Sodipodi.


Oggi prentiamo un software sempre Open Source per la grafica vettoriale, completo senza spendere un solo €, possiamo creare tutto quello che vogliamo dando libero sfogo alla nostra fantasia.



Sodipodi è un programma libero per il disegno vettoriale basato sul formato Scalable Vector Graphics (SVG). Era un programma alternativo ad Adobe Illustrator, Macromedia FreeHand, Corel Draw e Xara Xtreme.
L'obiettivo del progetto è quello di fornire un potente strumento grafico, che offra una piena compatibilità con gli standard SVG e CSS.
Sodipodi inoltre è un'applicazione che può essere eseguita sui sistemi operativi Microsoft Windows, Macintosh (con determinati accorgimenti) e Unix-like, ma lo sviluppo era particolarmente focalizzato sulla piattaforma GNU/Linux.
Lo sviluppo di Sodipodi cominciò a declinare nel 2003, quando da un fork del programma nacque il più performante Inkscape.
Pur essendo adatto ad una vasta gamma di applicazioni, sia Sodipodi che il successore Inkscape non hanno ancora raggiunto, al momento, il livello dei prodotti commerciali. L'attuale implementazione degli standard SVG e CSS è incompleta; nello specifico, non sono stati ancora implementati tutti i filtri SVG, le animazioni, e i font SVG.

Operazioni possibili con Sodipodi.


Sodipodi permette, come altri programmi simili, un gran numero di operazioni sugli oggetti e ha diversi strumenti utili, compatibilmente col suo livello completo di implementazione dello standard CSS SVG.
Possono essere create delle guide, di cui si possono regolare la posizione (in diverse unità di misura) e l'inclinazione; possono anche essere create a partire da un poligono. Il programma permette di gestire oggetti su diversi livelli.
Sodipodi importa e esporta dati SVG piani, e può inoltre esportare la grafica raster in formato PNG. L'interfaccia utente di Sodipodi è CSDI (Controlled Single Document Interface) simile a GIMP.

Interazione di Sodipodi con altri software.


Il formato nativo di Sodipodi è SVG ed è importabile in Gimp, il quale lo converte in immagine raster, e importa i tracciati, i quali sono modificabili e si possono riesportare da Gimp. Il formato SVG è importabile sia in Blender, grazie al filtro Paths che converte il tracciato in curva Bezier, che in Scribus, un software di desktop publishing.

www.sourceforge.net/projects/sodipodi


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.