Ecco l'impronta del soffio. Salute.

Aramini Parri Lucia



Ecco l'impronta del soffio. Salute.

Un nostro soffio lascia una traccia di noi: unica e inconfondibile, come l'impronta digitale. Lo hanno scoperto i ricercatori del Politecnico federale e dell'Ospedale universitario di Zurigo, guidati da Renato Zenobi: l'aria espirata è caratterizzata da un insieme di composti,frutto delle reazioni che avvengono nel corpo, che costituisce una “impronta” chimica caratteristica di ogni persona. Gli scienziati hanno analizzato l'aria espirata da undici volontari, soffiando in un boccaglio, usando uno spettrometro di massa, che individua le singole sostanze; lo spettrometro può rilevare un centinaio di composti nell'aria espirata. <<La composizione del fiato varia leggermente nelle 24 ore e nei giorni ma esiste un'impronta metabolica che rimane costante e che è unica per ogni persona. Questa informazione, ottenuta in modo semplice e non invasivo, può essere utilizzata come metodo diagnostico>> spiega Pablo Martinez-Lozano Sinues, uno degli scienziati del team.
Esame. Gli scienziati propongono infatti di usare questa analisi chimica del fiato per diagnosticare patologie. Vogliono innanzitutto classificare le tracce caratteristiche delle malattie. Uno degli impieghi potrà essere la “mappatura” del fiato di una persona sana, ma a rischio di una determinata patologia, per individuare con un'analisi regolare i cambiamenti e intervenire. Altro possibile uso: monitorare gli effetti dei farmaci.
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.