Australia, da leggere.




Australia, da leggere.


Non è un mio articolo ma se vi va leggetelo e scoprirete che tutto il Mondo non è paese.

Ciao a tutti, ci tenevo a proporvi questo breve aneddoto che rappresenta uno dei tanti motivi che mi spinge a emigrare in Australia!!
E' un "copia e incolla" preso da un'articolo che partiva dalle problematiche che stanno facendo affondare il nostro "BelPaese" , e che presentava paragoni con svariati paesi Esteri tramite aneddoti come questo:
In questi ultimi giorni ho avuto l'occasione di mettere a confronto la burocrazia del belpaese con quella australiana. Ovviamente sono finito nell'ennesimo circolo vizioso italiano. Ma andiamo con ordine.Quando sono partito a settembre ero consapevole del fatto che la mia patente sarebbe scaduta a giugno, e con essa anche la patente internazionale. Quindi, da buon cittadino provvidente, sono andato ad informarmi alla motorizzazione di Verona su cosa potevo fare. Risposta: non è possibile rinnovare la patente prima della data di scadenza in nessun modo! A questo punto, da furbo cittadino italiano ho pensato:"Bene, faccio finta di averla persa e me la faccio rifare nuova, che furbo che sono!". Risposta: se perdi la patente te ne viene fatta una nuova ma valida solamente fino alla data della vecchia patente persa! Allora il buon impiegato della motorizzazione mi ha ASSICURATO di andare tranquillo, e di richiedere semplicemente il rinnovo della patente all'ambasciata Italiana…la cosa mi puzzava un pò!E allora ecco che qualche giorno fa mi reco all'ambasciata qui a Sydney (un ufficio stupendo al 48° piano con vista su tutta la baia, furbi 'sti italiani!), e spiego in inglese la mia situazione all'impiegato di turno. Lui mi risponde ovviamente in italiano, e mi spiega che non è possibile rinnovare la patente italiana all'estero a meno che tu non sia iscritto all'Associazione Italiani Residenti all'Estero. L'unica soluzione è tornare in Italia, rinnovare la patente e poi ritornare in Australia (testuali parole, ci potete credere?). Quindi sconsolato, torno a casa pensando al da farsi. E li scatta la domanda: la burocrazia Australiana saprà darmi un'altra soddisfazione?Quindi mi reco all'ufficio della motorizzazione qui a Rockdale: impressionante, c'erano 6 sportelli e tutti erano aperti con un omino dentro, avete mai visto una cosa simile in un ufficio Italiano? Dopo 5 minuti di attesa, considerando che avevo una quindicina di persone davanti (non aggiungo altro!), spiego la mia situazione all'impiegata. Risposta Australiana per eccellenza: "No worries, mate". E mi spiega che con la modica cifra di 43 AUD, un certificato qualunque di residenza associato al mio nome (ho presentato il contratto bancario, ma andava bene anche una bolletta) e compilando un modulo di richiesta, posso avere la patente australiana valida per un anno. Inutile dire che non ci credevo!Quindi presento le scartoffie e domando quando avrei dovuto passare a ritirarla… La risposta è stata allarmante: aspetta 5 minuti e te la rilasciamo SUBITO!!! Stavo svenendo… Quindi mi fa un veloce esame della vista con il classico pannello delle letterine (senza pagare…ovvio), mi fa sedere su una sedia e mi fa una foto con la webcam e mi dice di aspettare. Giusto il tempo di una sigaretta e la mia Aussie patente è pronta!!!




<!-- INIZIO CODICE scambiobanner.net-parade.it -->

<div id="sbnpp1">


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.