Tutto a scatti.

Mauro Goretti

Tutto a scatti.

Anche se quando entrano in gioco hardware specifici e software proprietari è sempre complesso identificare il problema, di solito la causa principale nei malfunzionamenti della
riproduzione audio e video sono i codec che permettono di visualizzare formati particolari
non inclusi nel sistema operativo, per esempio i celebri DivX o Xvid. Con il tempo quasi
sicuramente ne avrete installati diversi, che a lungo andare possono andare in conflitto fra
di loro causando scatti e salti nella riproduzione. La prima cosa da verificare sono i requisiti di sistema del software che state cercando di installare, per assicurarvi che il problema non derivi da questi. Di solito se il computer è al limite minimo delle richieste è
perfettamente plausibile che la riproduzione scatti o sia di cattiva qualità. Poi provate a
procedere con la disinstallazione di tutti i codec audio e video aggiuntivi. Se la situazione non migliora provate a rimuovere anche gli altri programmi di riproduzione multimediale
lasciando solo Windows Media Player. Spesso infatti queste applicazioni tendono ad appesantire il sistema, anche durante la riproduzione, impedendone una corretta esecuzione. In pratica per verificare se esiste davvero un malfunzionamento nel dispositivo
dovreste avere la possibilità di provarlo su di un sistema appena installato e privo di qualsiasi altra applicazione oltre al sistema operativo. Come ultima cosa, assicuratevi che i filmati che state cercando di riprodurre non si trovino in una cartella condivisa.
Spesso le chiamate provenienti da altri computer possono rallentare la riproduzione.


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.