Scopriamo chi mangia lo spazio sui nostri dischi.





Avere sempre sotto controllo la situazione dei nostri dischi 
fissi o di una loro porzione ci consente di sfruttarne al meglio
lo spazio e avere una macchina più efficiente.



1 Parte). Dopo avere avviato l'applicazione dal Terminale o dalla
Dash, si apre l'interfaccia di Baobab che mostra tutti i dischi attivi
in Ubuntu e la cartella home. Ora facciamo clic sul disco fisso principale.


2 Parte). Finita l'analisi del disco fisso, sulla sinistra, appare la
struttura delle applicazioni e sulla destra il grafico ad anelli, che
possiamo trasformare in grafico ad albero premendo sul pulsante
sotto di esso.


3 Parte). Spostiamo il puntatore del mouse su un anello del grafico.
Vedremo apparire il nome della porzione e quello di tutte le porzioni
collegate. Facciamo clic su una di esse, per esempio libreoffice.


4 Parte). Facciamo un clic destro su un anello della struttura di
libreoffice. Tramite il menu contestuale, possiamo ingrandire o
rimpicciolire il grafico o anche spostare nel cestino intere cartelle.
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Le conquiste di Carlo Magno.