Proteggiamo i nostri archivi da occhi indiscreti.





VeraCrypt è un'applicazione molto pratica per cifrare cartelle, file e
dispositivi esterni, che usa potenti algoritmi. Pur essendo in inglese,
non presenta particolari difficoltà d'uso.


1 parte) Per prima cosa, installiamo il repository.
Quindi apriamo il Terminale e scriviamo la riga
sudo add-apt-repository ppa:unit193/encryption.
Premiamo INVIO e ancora INVIO quando richiesto.


2 parte) Subito dopo, aggiorniamo il sistema con la riga
sudo apt-get update. Infine installiamo l'applicazione con la
riga sudo apt-get install veracrypt. Premiamo S e INVIO
quando ci viene chiesto.


3 parte) Avviamo VeraCrypt e facciamo clic sul pulsante
Create Volume. Nella prima finestra della procedura guidata,
che viene visualizzata, lasciamo selezionata la prima opzione
e premiamo su Next.


4 parte) Nella successiva finestra della procedura, lasciamo
selezionata la prima opzione, se vogliamo creare un volume
standard di VeraCrypt e facciamo clic su Next.


5 parte) Nella finestra Volume Location, premiamo su
Select File. Facciamo clic su Crea Cartella e chiamiamola
VeraCrypt. Scriviamo VeraCrypt nel campo Nome.
Facciamo clic su Salva e su Next.


6 parte) In Encryption Options (opzioni di cifratura),
scegliamo l'algoritmo di cifratura (Encryption Algorithm).
Se non sappiamo cosa scegliere, lasciamo AES e facciamo
clic su Next.


7 parte) Ora dobbiamo decidere le dimensioni del volume
(Volume Size) . Nel nostro esempio, abbiamo scritto 1024
nel campo MB, che corrispondono a 1 GB, quindi facciamo
clic su Next.


8 parte) In Volume Password, scriviamo nei due campi una
password per proteggere il volume creato. Premiamo su Next e
ancora su Next nella finestra seguente, poi su Format e su OK 
per concludere.



Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.