Roma centro storico.






Roma e il suo centro storico.
Alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO è stato iscritto innanzitutto il
centro storico, cinto dalle mura aureliane, dove si trovano i più importanti
monumenti antichi. Con due successive integrazioni venne aggiunta nel 1984
la Santa Sede nella Città del Vaticano e nel 1990 le aree vaticane extraterritoriali
come la basilica di San Paolo Fuori le Mura. Il passato splendore dell'impero
romano è ancora testimoniato da numerosi monumenti, per esempio nel Foro
romano l'arco di Tito, la basilica di Massenzio e il tempio di Vesta, nei fori
imperiali la Colonna traiana e sul Palatino le rovine dei palazzi imperiali, o il
Colosseo, inaugurato nell'anno 80, gigantesco anfiteatro con un perimetro di
oltre 500 m e capace di contenere fino a 50 000 spettatori (dove si svolgevano,
fra l'altro, i sanguinosi spettacoli dei gladiatori). Di pochi anni successivo è il
Pantheon, costruito intorno all'anno 120 per volere dell'imperatore Adriano, e
che ha continuato a ispirare generazioni di architetti. Dopo la caduta dell'impero,
Roma diventò il centro della cristianità. I papi iniziarono a rimodellare
profondamente la città e fecero costruire con l'apporto degli artisti più famosi
della loro epoca (Raffaello, Michelangelo, Bernini, Borromini, solo per citarne
alcuni) magnifiche chiese e palazzi in stile rinascimentale e poi barocco.
Lo testimoniano ancora oggi in prossimità delle aree vaticane extraterritoriali
numerosi edifici, piazze e fontane del centro storico.



Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Le conquiste di Carlo Magno.