Caserta e San Leucio.




La Reggia di Caserta.

La Reggia di Caserta, costruita fra il 1752 e il 1775, avrebbe dovuto
mostrare il potere e l'influenza dei Borbone, che regnarono a Napoli
dal 1734 al 1860. Per ironia della sorte, dopo il suo completamento
non venne quasi più utilizzata. Ha dimensioni enormi: il corpo
principale misura 253 m per 202 m e comprende 1217 stanze e
1790 finestre, suddivise su cinque piani, per un totale di 45 000 m
quadrati coperti. Le sue principali attrattive sono la scala monumentale
nota anche come Scalone d'Onore, la Cappella Palatina e il Teatro di
Corte alla cui scena fa da sfondo il parco. Esteso per circa 120 ettari,
il grande parco è famoso innanzitutto per i giochi d'acqua.
Lungo la grande vasca centrale, per 3 km, si alternano bacini e
cascatelle, salti d'acqua e fontane di grande effetto scenografico.
L'acqua veniva convogliata al parco per mezzo dell'acquedotto
Carolino, costruito dal Vanvitelli. La manifattura di seta di San Leucio
comprende le attrezzature di produzione e un insediamento modello
per le maestranze. Il progetto di città ideale, da intitolare a re Ferdinando,
non venne realizzato per l'occupazione francese. 
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.