Ravioli al burro e salvia. Primo di pasta.




Ravioli al burro e salvia. Primo di pasta.

Ingredienti per 8 persone.
1 kg di farina bianca 00
6 uova
1 pizzico di sale mescolato con un bicchiere
di acqua (fredda)
Per il ripieno.
1 kg di ricotta fresca
500 g di spinaci (se congelati,scongelarli e
scottarli qualche minuto in acqua,con poco sale)
aggiunta di noce moscata (facoltativa)

Preparazione.
Su un ampio ripiano di lavoro,disponete,formando un'ampia conca,tutta la dose di farina,
rompete tutte le uova lasciandole nel centro della conca stessa,attendete a mescolare se
non prima di aver messo in un bicchiere d'acqua fredda 1 pizzico di sale,mescolatelo un
po' e,cominciate,dapprima a rompere i tuorli d'uovo unendoli alla farina intorno che
forma la conca,poi,a poco a poco che continuante ad impastare,amalgamando,versate
un po' alla volta l'acqua con il sale e continuate la lavorazione raccogliendo tutta la farina
circostante; ad un certo punto vedrete che,la pasta comincerà ad acquistare la sua gialla
consistenza,quando avrete esaurito tutta l'acqua con il sale,continuate a lavorarla,molto
bene,usando entrambe le mani,dovete impastarla molto bene,fino a renderla liscia,morbida,
ed omogenea,quando è pronta,spolverate un piatto piano di farina,adagiatevi la pasta
sopra,spolveratela con un po' di farina,copritela,e lasciatela riposare per 30 minuti
abbondanti. In questo frangente di tempo,intanto,potreste preparare gli spinaci,allora,
potete acquistarli o freschi direttamente dal banco frigo del supermercato,oppure
surgelati,al reparto surgelati,se sono freschi sciacquate,e lavate abbondantemente i vostri
spinaci sotto acqua corrente,per eliminare eventuali residui che potrebbero compromettere
la loro freschezza e,successivamente,lasciateli sgocciolare un po',e strizzateli a questo
punto molto bene,eliminando il più possibile i residui stagnanti di acqua e,metteteli
dentro una zuppiera con la ricotta (che anch'essa deve essere molto fresca),sciogliete la
ricotta stessa amalgamandola agli spinaci,quando avete ottenuto il vostro composto,
aggiungete 1 pizzico di sale,e una spolverata soffice di noce moscata (se vi piace),se
invece avete acquistato (sia per convenienza,che per genuinità),spinaci surgelati,lasciateli
scongelare (magari anche la sera prima),e scottateli in acqua con poco sale bollente (per
circa 10 minuti),scolateli,lasciandoli sgocciolare da tutta l'acqua di cottura,lasciateli
intiepidire un po',e poi strizzateli molto bene,procedendo nella stessa maniera con l'aggiunta
di ricotta. A questo punto la vostra lavorazione non è terminata qui,prosegue,riprendete la
vostra pasta e,stendetela in una sfoglia (se possedete in casa una macchina per la pasta,
potete usarla dandole uno spessore di circa 3 mm,non più piccola o inferiore di questa
altrimenti,durante la successiva cottura,si potrebbe verificare che i vostri ravioli si aprono e
perdano tutto il loro ripieno),terminato di stendere tutta la sfoglia,prelevate,usando un
cucchiaino,del composto di ricotta e spinaci,già pronto,nella zuppiera,e cominciate a
predisporlo su tutta la sfoglia stessa,distanziando i mucchietti uno dall'altro e,in seguito,
chiudete bene la sfoglia,ritagliando la pasta o a forma di ventaglio,o rotondi,oppure anche
quadrati; sistemate i ravioli su tutto il piano di lavoro,già infarinato,e lasciateli seccare
per un po',spolverati,a loro volta,con farina. Cuoceteli,successivamente,in una pentola
capiente,con acqua bollente salata (la cottura risulterà essere piuttosto rapida perché è
pasta fresca),mentre i ravioli cuociono,sciogliete in un tegame del burro (che sia di
maggiore quantità) a fiamma moderata,mescolate mentre si scioglie piano piano e,quando
la cottura dei vostri ravioli è completa,scolateli,eliminando tutta l'acqua,non metteteli in
una zuppiera,ma bensì ancora caldi e fumanti in piatti individuali e,cospargete con il burro
sciolto a filo su tutto il piatto,e decorate con foglie di salvia lavate,asciugate,prive di gambo,
e spezzettate,servite e mangiate ancora caldi,con parmigiano spolverato sopra. Sono una
bontà! Un'altra alternativa in più è....con il sugo di carne per esempio,acquistate 1 kg di
carne macinata di suino (è più saporita rispetto a quella di manzo),odori misti,1 grossa
cipolla rossa,1 grossa carota,1 gambo di sedano,1 ciuffo di prezzemolo,1 dado (può essere
anche granulare),1 bicchiere di vino bianco,1 pizzico di sale,polpa di pomodoro e quindi:
se avete la carne ancora congelata,scongelatela completamente,lavate molto bene gli
odori necessari,pulite la cipolla,lavatela,sgocciolatela un po', e riducetela in più pezzi,
così procedete con la carota,il sedano,e il prezzemolo,componete un trito (tritato molto
bene),usando o una mezzaluna a mano,oppure il classico mixer da cucina,munitevi
successivamente di,un tegame capiente (è meglio di coccio,se ne disponete,e vi dico
anche il perché,perché è un materiale che mantiene inalterato il calore e sopratutto la
fragranza profumata del vostro sugo),ungetelo con un po' d'olio d'oliva,versateci tutto il
trito e,a fiamma moderata,lasciatelo a poco a poco soffriggere,mescolandolo,con un
cucchiaio di legno,per amalgamarlo all'olio stesso,quando il vostro soffritto comincerà
ad appassire,o meglio ad imbiondire gradualmente,aggiungete,solo a quel punto,la carne e,
mescolatela ed imparentatela con il soffritto stesso (deve cuocere un po',se vi piacciono i
sapori forti,quelli che danno un tocco in più al vostro palato,insieme alla carne,aggiungetevi
sbriciolata 1 salsiccia,priva delle pelle ovviamente),lasciate in cottura un po',in seguito,
aggiungete la polpa di pomodoro,mescolate molto bene,1 bicchiere di acqua (o più che è
necessaria),1 dado (oppure anche quello in bustine granulare),abbassate un po' la fiamma,
e lasciate ritirate mescolando molto omogeneamente,5 minuti dopo,aggiungete 1 bicchiere
di vino bianco,mescolate ancora,e lasciate sfumare del tutto,per un buon sugo....è molto
importante una buona e equilibrata cottura,quando è pronto,e si è ritirato,lasciando
soltanto la sua polpa profumata e saporita,spegnete,e mescolate ancora un po',conditeci i

vostri ravioli,ancora caldo,con parmigiano spolverato sopra.
 
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.