Una sveglia per il computer.

Mauro Goretti & Aramini Parri Lucia

Una sveglia per il computer.

Oggi è uso avere sui nostri moderni portatili più di un sistema operativo, ipotizziamo che dopo una sessione di lavoro scegliamo di mettere in sospensione il nostro portatile, e, la mattina successiva lo vogliamo “sveglio” col nostro sistema Operativo preferito in questo caso parliamo di Ubuntu . Per fare questa comodissima operazione ci possiamo fare aiutare da: rtcwake un comando già presente in moltissime distribuzioni di Linux. Avviamo il Terminale e scriviamo il comando:
sudo rtcwake -m tipo di sospensione -s numero di secondi
Se per esempio desideriamo sospendere il computer per 11 ore scriveremo:
sudo rtcwake -m standby -s 39600
Se dopo l’opzione -m scriviamo disk, il computer salverà tutto il contenuto della RAM nel disco fisso e il computer viene spento, al termine del periodo indicato, in questo caso 39600 secondi il computer tornerà attivo e pronto all’uso. Possiamo inoltre avviare un programma dopo il risveglio del nostro PC, potremo ad esempio scrivere: sudo rtcwake -m standby -s 39600 && firefox.   

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.