Andiamo a creare una chiave.

Mauro Goretti

Crea una chiave di accesso
Quando stabiliamo una connessione utilizzando una chiave, le macchine comunicano tra loro in maniera differente rispetto a quando utilizziamo una password . Quando viene contattato dal vostro client, il server utilizza una chiave pubblica per creare una richiesta, a questa richiesta il client risponde fornendo la risposta in base alla vostra chiave privata. OpenSSH può creare sia le chiavi RSA [ Rivest-Shamir Adleman ]che DSA [ Digital Signature Algoritm ], possiamo usarle entrambe poiché offrono tutte e due un buon livello di Sicurezza. OpenSSH usa RSA, l’algoritmo più recente dei  due.
Creiamo la chiave al nostro Computer.
$ ssh-keygen
Generating public/private rsa key pair.
Enter file in which to save the key
(/ome/bodhi/.ssh/id_rsa):
Enter passphrase (empty for no passphrase):
Enter same passphrase again:
Your identification has been saved in
/ome/bodhi/.ssh/id_rsa.
Your public key has been saved in
/ome/bodhi/.ssh/id_rsa.pub.
The key fingerprint is:
dc:52:36:fc:9e:98:a4:71:ab:7c:66:22:af:f8:96:1f
bodhi@bodhi-Aspire-5738
The key’s randomart image is:
Sarebbe utile quella  di porre le chiavi in una Directory apposita . Se non esiste già la vostra directory per SSH [~/.SSH ] verrà creata da : ssh-keygen che immagazzinerà la parte pubblica e privata della nostra chiave. I nomi standard saranno: id_rsa e id_rsa.pub la prima sarà leggibile solamente al vostro utente e il suo contenuto è ulteriormente protetto cifrando la Password che è stato fornito in precedenza. Supponiamo che vogliamo copiare la chiave pubblica sul Server remoto, e , supponiamo che vogliamo collegarci come utente “ admin “ sulla Macchina Remota chiamata  “server 2 remote” possiamo muovere il File utilizzando il singolo comando:
$ ssh-copy-id -i~/.ssh/id_rsa.pub
admin@server2.remote.com
admin@server2.remote.com’s password:
Adesso proviamo a collegarci:
ssh´admin@server2.remote.com’
e controlliamo il File:
~/.ssh/authorized_keys
Assicuriamoci di non avere aggiunto chiavi inutili, ecco perché ci verrà richiesta una password per la nostra chiave privata, dopodiché la vostra chiave pubblica sarà automaticamente copiata nella giusta posizione del Server Remoto. Se l’amministratore del server remoto non ha modificato la configurazione di OpenSSH la nostra chiave sarà aggiunta al file:
~/.ssh/authorized_keys.
Buon accesso al vostro utente.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.