TESTI PERFETTI.

Mauro Goretti e Aramini Parri Lucia.

TESTI PERFETTI

SEZIONE-WINDOWS 7

La maggior parte degli utenti usa il computer ed il monitor sopratutto per....leggere pagine di testo.
Che si tratti di utilizzare programmi di videoscrittura o navigare tra le pagine Internet,per quanto
siano presenti anche fotografie e disegni,lo scopo ultimo della visualizzazione è sostanzialmente
quello di leggere dei caratteri tipografici. Per questa ragione è particolarmente importante regolare
il monitor in modo da rendere ben leggibile la pagina scritta,senza sottoporre gli occhi ad inutili
sforzi. Per fare ciò,bisogna entrare nel Pannello di Controllo (un clic sul bottone di avvio di
Windows e,poi,sulla voce “Pannello di controllo”,sulla destra all'interno del menù a scomparsa):
se ci si trova nella modalità di visualizzazione “per categoria” selezionare la voce “Aspetto &
Personalizzazione” e,infine,fare doppio clic su “Schermo”. Se ci si trova nella modalità di
visualizzazione “per icone”(grandi o piccole che siano),si può fare direttamente un doppio clic
su “Schermo”. Da qui in avanti,basta seguire òe istruzioni,Passo a passo....


1 La prima schermata che vi appare è intitolata “Migliora la leggibilità sullo schermo”. In realtà,
essa permette di scegliere le dimensioni dei testi mostrati sul monitor. Si può scegliere di adottare
un ingrandimento del 125% o del 150%. Tenete però ben presente che,usando caratteri più grandi
di quelli già predefiniti dal sistema,può capitare che alcune finestre risultino leggermente
disallineate.

2 Una regolazione molto più precisa e graduale si può ottenere con un clic sul menù “Imposta
dimensioni testo personalizzate (DPI)”. Così facendo appare una finestra con un righello (purtroppo
in pollici:ricordate che 1 pollice-2,54 cm). Trascinando il righello si ottiene un effetto “zoom”,
in quanto aumenta il numero di pixel per pollice (appunto,DPI,”dof per inch”) usati da Windows
per visualizzare i testi. La regolazione,in questo caso,avviene a livello di singolo pixel.

3 La seconda operazione da fare consiste nel controllare la risoluzione del display. La maggior
parte dei monitor invia a Windows le informazioni riguardanti la risoluzione ottimale ma, in
qualche caso,può succedere che la comunicazione fra gli apparecchi non sia perfetta,sopratutto se
non si sono mai installati i driver specifici per il particolare tipo di display utilizzato. Per intervenire,nei menù di sinistra fate clic su “Modifica risoluzione”. Appariranno tutti i monitor
collegati al PC . Facendo clic sul pulsante “Rileva”,Windows dovrebbe memorizzare le
informazioni provenienti da vari monitor connessi e impostare i parametri ottimali per ciascuno.
Con un clic su “Identifica”,invece,potete vedere a quale monitor “fisico” corrisponde ogni icona
mostrata sullo schermo,sempre che abbiate più di un display collegato al PC.

4 Per modificare i parametri,selezionare un monitor alla volta,facendo clic sulla relativa icona o sul
menù a discesa “Schermo”(qui per esempio abbiamo selezionato un televisore Full HD). Poi fate
clic sul menù a discesa “Risoluzione” e scegliete il valore corretto. Ricordate,comunque,che sugli
schermi LCD,ogni valore diverso da quello ottimale (che corrisponde alla risoluzione massima
del pannello a cristalli liquidi) darà risultati qualitativamente inferiori,in quanto le immagini
presenteranno un effetto “moiree” o una sorta di “sfocatura”. Verificate quindi sempre di aver
impostato esattamente la risoluzione nativa prevista per il vostro monitor.

5 Il parametro “Orientamento”è utile solo in casi particolari. Normalmente i monitor vengono
utilizzati in orizzontale,ma se disponete di un display di tipo “pivot”,ovvero di quelli che possono
ruotare intorno a un perno,o se decidete comunque di orientare il vostro LCD in modalità
“portrait”,potete selezionare l'orientamento verticale per continuare a leggere i testi correttamente.
Le altre due opzioni vanno usate quando il monitor viene guardato attraverso uno specchio (se usa
per applicazioni televisive) o con un videoproiettore in modalità “a retroproiezione”. Se non avete
esigenze specifiche,è tuttavia molto probabile che dobbiate impostare questo parametro su
“Orizzontale”.

6 Quando al PC sono collegati più monitor,Windows permette di scegliere cosa visualizzare su
ciascuno di essi,tramite il menù a discesa “Più schermi”. Le opzioni principali sono “Duplica”,che
mostra la stessa videata su tutti gli schermi,ed “Estendi”,che invece permette di gestire più schermi
come fossero un unico grande schermo continuo,sul quale spostare liberamente le finestre. Se al
PC è collegato un solo monitor,il menù “Più schermi” non comparirà neanche.

7 Per massimizzare la leggibilità dei caratteri conviene attivare Clear Type,una tecnologia che usa
tecniche di “antialiasing” per migliorare la visualizzazione dei font a video. L'antialiasing ,a sua
volta,è una tecnica che serve a ridurre le scalettature tipiche delle linee oblique e curve. Per
utilizzare questo sistema,nel menù di sinistra fate clic su “Modifica Testo Clear Type”e,nella
schermata che comparirà,mettete il segno di spunta sul relativo checkbox. Quindi fate clic su
Avanti.

8 Se avete più monitor,Windows vi chiederà se deve eseguire la taratura su tutti i monitor collegati
o solo su quello selezionato. Noi abbiamo deciso di tarare solo il monitor principale,perché l'altro
(essendo un televisore) viene usato principalmente per guardare video e giocare.


9 Subito dopo,Windows controllerà le impostazioni del monitor per essere sicuro che sia stato
configurato alla risoluzione più adatta (ovvero quella nativa).


10 A questo punto,il sistema vi proporrà una serie di schermate con piccoli campioni di testo
mostrati in diverse varianti,e vi chiederà di selezionare quello che vi appare più leggibile.
Ciò è necessario perché ogni individuo ha una sensibilità diversa ai bordi colorati che Clear Type
necessariamente genera intorno ai caratteri stessi.


11 La valutazione si fa ovviamente....”a occhio”. Ricordate che i parametri di cui dovete tenere
sempre di conto sono principalmente la chiarezza e intelligibilità del testo (anche a distanza),
l'assenza di frange colorate ai bordi e di scalettature nelle linee oblique. Più in generale.
Verificate che la lettura del testo non vi generi sensazioni di fastidio,o,comunque,di affaticamento
visivo.


12 Una volta eseguite le dovute valutazioni sulle quattro schermate di testi,ciascuna composta
di vari campioni,il computer elabora autonomamente la taratura che ritiene sia migliore per voi e
vi comunica che il risultato è stato raggiunto. Verificate le nuove impostazioni usando il PC
per qualche giorno. Se non siete convinti abbastanza del risultato,ripetete nuovamente la
configurazione.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.