Linux – Gestire le stampanti a distanza.


Linux – Gestire le stampanti a distanza.

Basta una semplice modifica alle impostazioni del sistema di stampa CUPS.

CUPS [ www.cups.org ] è un sistema di stampa Open Source installato di default sulla maggior parte delle distribuzioni GNU/Linux . Tra le sue tante funzioni che mette a disposizione, troviamo anche quella che permette di amministrare in remoto stampanti e processi di stampa tramite una semplice e intuitiva interfaccia web. Una volta installato CUPS, per accedere a questo pannello di gestione basta aprire il browser e collegarsi all'indirizzo:
http://localhost:631 Trattandosi di una connessione di rete, siamo portati a pensare che è possibile accedere a questa interfaccia utilizzando un qualsiasi computer collegato alla LAN e sostituendo localhost con l'indirizzo del sistema che si vuole amministrare, che solitamente è quello a cui sono connesse le stampanti. In realtà per motivi di sicurezza, tale canale è disattivato, quindi funziona solo in locale, mentre per potervi accedere da remoto bisogna prima abilitarlo manualmente. La procedura per farlo è immediata, infatti, basta accedere all'interfaccia di gestione di CUPS in locale, spostarsi nella sezione Amministrazione o [ Administration ] e selezionare la voce: Consenti amministrazione remota presente tra le Impostazioni del server. Una volta eseguita la modifica, per rendere operativa la nuova configurazione, ci basterà premere sul pulsante Cambia impostazioni [ in alcuni casi potrebbe essere necessario riavviare il server CUPS ]. Ovviamente oltre a questa impostazione, è necessario anche verificare che un eventuale firewall attivo sul computer al quale è collegata la stampante da gestire non blocchi l'accesso da remoto, perché altrimenti la connessione verrebbe ancora negata.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.