Smartphone fai da te.











Smartphone fai da te.

Nexpaq.



È il primo case modulare con il quale si possono integrare sul proprio telefono cellulare un sacco di nuove funzioni.
L'idea non è del tutto nuova. Già Google, tempo fa, aveva annunciato l'avvio di Project Ara, la messa appunto di un nuovo smartphone modulare, un prodotto capace di fare scegliere all'utente le funzioni da implementare nel proprio dispositivo. Una rivoluzione nel mondo mobile, secondo molti.
Tuttavia, secondo quanto trapelato sui vari magazine specializzati in nuove tecnologie, il giorno della realizzazione di questo gioiellino made in Mountain View sembra ancora lontano. Nel frattempo, è sbarcato su Kickstarter, il noto portale di raccolta fondi online, una startup che ha dato vita a un prodotto molto simile che presto arriverà sugli scaffali dei negozi. Il suo nome è Nexpaq e, come il Project Ara, prevede la possibilità di implementare a piacimento particolari funzioni sul proprio Smartphone collegando gli appositi moduli case. I componenti disponibili sono ben 12 una batteria aggiuntiva, un lettore di schede SDcard, un flash led da utilizzare come fotocamera, uno speaker, una memoria Usb, un sensore di umidità, alcuni tasti fisici supplementari, un sensore di qualità dell'aria, un alcolimetro, un laser e un modulo senza alcuna funzione { serve per riempire gli spazi vuoti }.
Le spedizioni del prodotto sono previste a iniziare da gennaio 2016: per acquistarselo basta fare una donazione di 89 $ o attraverso Kickstarter o collegandosi al sui sito ufficiale del progetto:




Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Le conquiste di Carlo Magno.