La nascita della Croce Rossa Internazionale


La nascita della Croce Rossa Internazionale, la prima
Organizzazione di pace non governative.
La battaglia di Solferino, importante episodio della seconda guerra
d'indipendenza, è anche e forse in primo luogo ricordata perché
all'origine di un'organizzazione di straordinario rilievo, la Croce
Rossa Internazionale. Accadde questo: uno storico svizzero,
Jean-Henri Dunant, che si trovava a Solferino per i suoi interessi
di studioso, restò talmente inorridito dalla crudeltà della battaglia,
da impegnarsi con tutte le proprie forze per trovare un modo per
soccorrere le vittime delle guerre. Il progetto andò avanti. Così,
nel 1862, scriveva: <<Non ci sarebbe il modo di costruire delle
società di soccorso il cui scopo fosse, in tempo di guerra, di far
curare i feriti da volontari attivi, devoti e ben addestrati e qualificati
per un'opera simile? Se una società internazionale di soccorso fosse
esistita al tempo di Solferino, quale bene inestimabile avrebbe potuto
fare! Di quale immensa utilità avrebbero potuto essere molti infermieri
attivi, zelanti e coraggiosi su quel campo di sterminio, durante la notte
dopo la battaglia, quando gemiti e suppliche strazianti sfuggivano dai
petti di migliaia di feriti in preda ai dolori più acuti e al supplizio
atroce della sete! Per un compito di questa natura ci vogliono infermieri
e infermiere che e qui sta il punto più importante che siano neutrali,
siano riconosciuti da entrambi gli eserciti in lotta, così da essere
facilitati nei loro compiti>>. Finalmente, ancora su iniziativa di
Dunant, venne fondata a Ginevra nel 1864 la Croce Rossa Internazionale,
che ebbe nella sostanza 2 scopi principali: aiutare le vittime delle
guerre, Dunant stesso si era prodigato a soccorrere i feriti della
battaglia di Solferino e promuovere intese internazionali miranti
a proteggere tutti i civili, i feriti, i malati, i naufraghi, i prigionieri
di guerra, senza alcuna distinzione. Nella sostanza, la Croce Rossa
Internazionale non si chiede <<chi ha ragione o chi ha torto>>, ma
vuole unicamente aiutare coloro che si trovano in condizioni difficili.
Per questo deve sempre essere rigorosamente neutrale. Bisogna sempre
ricordare che a J.-H. Dunant gli fu assegnato, nel 1901, il Premio Nobel
per la Pace. L'esempio della Croce Rossa Internazionale ha aperto
la strada ad altre organizzazioni, chiamate Organizzazioni non
governative, che hanno come scopi prevalenti l'assistenza e la difesa
dei più deboli. Ne ricordiamo alcune.
Save the Children, fondata nel 1919 in Gran Bretagna. E' ricordata,
oltre che per l'impegno in difesa dei minorenni, contro le discriminazioni
razziali e le persecuzioni, anche per una Dichiarazione dei diritti
del bambino, scritta nel 1923 e poi, nel 1989, fatta proprio
dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.
Caritas, fondata su iniziativa del Vaticano nel 1951, per l'assistenza
ai poveri e ai sofferenti, per la valorizzazione delle risorse dei paesi
poveri.
Amnesty International, fondata nel 1961; si batte per la tutela dei
diritti dei prigionieri politici, contro la tortura e la pena di morte.
Ha avuto il Premio Nobel per la Pace nel 1977.
Medici senza frontiere, fondata nel 1970, a cui aderiscono
circa 10.000 volontari, tra medici e infermieri che portano viveri.
Medicinali e cure soprattutto in Africa. Ha ricevuto nel 1999 il
Premio Nobel per la Pace. 
 

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.