La vita di una scuow indiana.


La vita di una scuow indiana.

Prima dell'avvento dell'era coloniale nei territori che oggi sono conosciuti col nome di: America, la vita scorreva non certamente priva di pericoli, le ostilità tra tribù locali erano diventate quasi un fatto di estrema quotidianità, la legge esistente conosciuta era naturalmente quella del più forte [un po come oggi], ma quando dominava la pace la vita in un campo indiano scorreva all'insegna del lavoro, lavoro di mantenimento del bestiame; cavalli, capre selvatiche e , naturalmente la caccia. La caccia era compito dell'uomo o guerriero, accudire il bestiame era compito dei ragazzi più grandicelli, ma, il lavoro più duro veniva svolto dalle donne. Loro era il compito di accudire la famiglia, pensare a fare la legna per il fuoco, accudire ai loro bimbi e infine la ricerca di cibo nel bosco che offriva una gran quantità tra frutti, bacche, castagne, insomma la donna era la figura che mandava avanti la tribù. Se poi pensiamo che il fare il bucato, ricamare con gli strumenti dell'epoca , ricami che venivano eseguiti con ossa di animale molto appuntiti, ci basti pensare che qualsiasi donna indiana solo per fare le focacce [pane], si doveva macinare la farina, impastarla con acqua, e cuocerla con un forno così composto: cumuli di pietre che si innalzavano a cilindro, sotto una piccola precamera dove bruciava il legname ; le formelle impastate veniva “appiccicate” alle pietre, così la focaccia cuoceva come desiderato. La donna indiana era una figura di secondo piano nel sfera della tribù, ci basti pensare che quando nei giorni delle mestruazioni, veniva separata e ospitata in un altra tenda finché tutto questo non fosse giunto a termine, gli indiani vedevano nel ciclo mestruale femminile un segno negativo inviato dal Grande Spirito. Ma nella cultura indiana non tutto filava liscio come vediamo nei film, se ella compiva adulterio, era per lei la morte: veniva abbandonata dalla tribù, lasciata in un luogo dove difficilmente ne sarebbe uscita viva, trovava la morte per inedia, se invece la tribù decideva per l'esecuzione immediata: il rogo, questa era la fine per tutte coloro che trasgredivano al ben noto maschilismo indiano.  


Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.