Malta.





L'ipogeo di Hal Saflieni, Malta.

Nel corso dei lavori a Paola, nei dintorni di La Valletta, venne scoperta
nel 1902, durante gli scavi di un pozzo, un'imponente struttura ipogea
su più piani, con un intrico di passaggi, camere e nicchie fino alla
profondità di oltre 10 m, per più di 500 m q di estensione, nella quale
erano disposti i resti di circa 7000 defunti. In origine il suo ingresso in
superficie era segnato da un santuario. Si sa che la parte più antica
dell'ipogeo era già decorata, intorno all'anno 3000 a.C., con semplici
attrezzi neolitici, fatti di corno o di pietre scheggiate, e che vi sono stati
apportati continui ampliamenti nell'arco di 1300 anni circa.
L'ipogeo svolgeva una funzione cimiteriale e cultuale. Al centro si trovava
un sacello, verosimilmente adibito non al culto pubblico, bensì a riti
iniziatici, con aspetti sacrificali e oracolari, secondo quanto indicano i
reperti archeologici. Pareti e soffitti erano scanditi da grandi pilastri
verticali sormontati da filari di costoloni orizzontali, disposti a gradoni
aggettanti verso l'epicentro, in modo tale da suggerire l'esistenza di una
cupola. Le pareti di alcuni vani sono decorate con pitture in ocra.
Uno dei reperti più celebri è la statuetta della "Dormiente", che rappresenta
verosimilmente una sacerdotessa. L'ipogeo è rimasto chiuso al pubblico
per diversi anni,  a scopo conservativo. Dall'anno 2000 il complesso,
isolato in una struttura di vetro e acciaio e dotato di un sofisticato sistema
di aerazione e di porte scorrevoli che assicurano livelli di temperatura e
umidità ottimali, è nuovamente accessibile al pubblico per visite guidate
(da prenotare con alcune settimane di anticipo).
I reperti rinvenuti nell'ipogeo (specialmente utensili in terracotta e statuette
votive) sono conservati nel Museo Archeologico di La Valletta, che ha sede
nell'antico albergo dell'Ordine di San Giovanni, edificato da Gerolamo Cassar.


Un clic e non ti pentirai.......

 http://worldfilia-tracking.ddns.net/goto/57e404511d58d/726f8568


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.