MuseScore

 

MuseScore.

MuseScore viene presentato come un programma per la notazione
musicale multipiattaforma. Nella sua categoria è l'unico a essere del
tutto OpenSource e talmente avanzato da rivestire un punto cardine
per i professionisti del settore. MuseScore, grazie a Qt5, si integra bene
in qualsiasi ambiente desktop. Consente l'inserimento delle note in modo
semplice e veloce. In più, dispone di un sequencer integrato per la riproduzione
immediata della partitura. Gli sviluppatori si sono messi nei panni di chi
si avvicina alla musica per la prima volta e non sa leggere le note.
Hanno quindi prodotto una documentazione degna di un programma
professionale. Ci sono video lezioni che spiegano le modalità d'inserimento
delle note, l'aggiunta di testi, accordi e commenti. Più tutta un'altra serie
di informazioni che permettono di usare al meglio l'applicazione e imparare
in modo altrettanto apprezzabile la partitura musicale. Per coloro che non
amano apprendere davanti a uno schermo, è disponibile anche il manuale
in formato cartaceo. In alternativa, è possibile acquistare il libro Mastering
MuseScore che si propone come una guida dettagliata alle versioni più
recenti del software. L'editor è estremamente preciso. Potete controllare
la dimensione e la spaziatura di ogni oggetto: chiavi, pentagramma e
via dicendo. MuseScore supera per funzioni e praticità parecchi concorrenti
a pagamento, tra cui Sibelius e Finale. In termini di semplicità, per esempio,
è possibile eseguire il drag-n-drop di qualsiasi elemento presente sul foglio.
Naturalmente niente vieta di usare le scorciatoie da tastiera che potete
personalizzare al bisogno. MuseScore è disponibile per la maggior parte
delle distribuzioni. Gli utenti Ubuntu devono solo aggiungere il PPA dedicato
(ppa:ubuntu-mscore / mscore-stabile).

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Le conquiste di Carlo Magno.