Firenze centro storico




Firenze veduta dal piazzale Michelangelo.
Dall'alto di piazzale Michelangelo si ha una veduta spettacolare della
città attraversata dall'Arno, dove lo sguardo è subito catturato dalla
rossa cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore edificata da Filippo
Brunelleschi a partire dall'anno 1420. Il campanile, alto quasi 85 m è
rivestito di marmi policromi, venne iniziato da Giotto nel 1334.
Celebre è la Porta del Paradiso (1425-52) di Lorenzo Ghiberti, sulla
facciata orientale del Battistero antistante. Nel Museo dell'Opera del
Duomo si può ammirare la michelangiolesca Pietà di Palestrina (1550-53).
Altra chiesa di grande importanza per la storia dell'arte è San Lorenzo,
progettata anch'essa da Brunelleschi: l'annessa Sagrestia Vecchia è un
gioiello rinascimentale a pianta quadrata con cupola emisferica.
In piazza della Signoria, il centro secolare della città, si trova la Loggia dei
Lanzi, con pregevoli sculture, e Palazzo Vecchio, sede del potere Mediceo.
Gli Uffizi ospitano oggi una delle più importanti pinacoteche del mondo,
con opere di Botticelli, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Tiziano, Rubens,
Durer, Rembrandt, Tintoretto e Caravaggio. Costruito in un lasso di
tempo assai ampio (fra il 1457, su probabile progetto di Brunelleschi, e il 1839),
Palazzo Pitti, che ospita la Galleria Palatina, riunisce una varietà di stili
architettonici. L'adiacente Giardino di Boboli costituisce un celebre esempio di
giardino all'italiana. Il più famoso ponte sull'Arno, il Ponte Vecchio, è
caratteristicamente bordato su entrambe i lati da antiche botteghe, un tempo
riservate agli orafi.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.