Social e non solo



I profili social di chi non c'è più

Nel 2080, in Italia, il numero delle persone vive online sarà inferiore a quelle decedute. Certo non possiamo sapere se Facebook o Instagram esisteranno ancora e quale sarà lo scenario dei social media. Alcune start-up e diversi ricercatori hanno già parlato di lanciare applicazioni che consentono di comunicare con i defunti, creando delle personalità virtuali a partire dai messaggi e dalle immagini disseminate in Rete. Negli USA esiste un servizio che si chiama Etermine, http://eterni.me/  . Da la possibilità di "mantenere in vita" i dati di una persona e si spinge ben oltre, proponendo a chi si iscrive la possibilità di "vivere per sempre" in forma di Avatar.
Una vera e propria immortalità digitale. Se l'idea è preservare la memoria dei nostri cari può scaldarci il cuore, quella di comunicare con loro dopo la morte è piuttosto inquietante. Chi vivrà vedrà..............


Usami:

    https://goo.gl/XH2pAi  



Apri il conto Hello bank! In regalo per te un buono Amazon.it da 150€

Post popolari in questo blog

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.