L'etimologia della moneta.

Mauro Goretti e Aramini Parri Lucia.

L'etimologia della moneta.
L'origine del termine moneta non ha nulla a che vedere con le sue funzioni di mezzo di scambio o di strumento di pagamento. L'etimo deriva da una leggenda raccontata dallo storico Tito Livio. Nel 396 a. C. Roma venne minacciata dai Galli di Brenno che si presentarono alle porte. Ma le oche sacre a Giunone, allevate nel tempio della dea nel Campidoglio, sventarono con il loro starnazzare l'assalto dei Galli svegliando l'ex console Marco Manlio. La dea Giunone da quel momento ebbe l'appellativo di Moneta [ dal latino monere, cioè avvertire, ammonire ], in quanto si credette che avesse svegliato lei le oche. Alcuni decenni dopo, nel 269 a.C. accanto al tempio di Giunone. Moneta venne realizzata la zecca [dove oggi si trova la chiesa di Santa Maria in Aracoeli] che fu posta sotto la sua protezione, il linguaggio popolare trasmise quindi l'appellativo della dea prima alla zecca e poi a quanto vi si produceva.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.