Futuro.




Futuro.

Oggi scriviamo due righe sul nostro futuro, futuro incerto e pieno di ombre che avvolgono tutti noi.
Il nostro Paese, l'Italia sta attraversando un momento molto burrascoso, forse il più brutto della sua storia democratica, l'entrata nell'Euro ha mostrato proprio le falle di tutti i paesi dell'unione, unione nata da una folle idea di personaggi discutibili che di economia lasciatemelo dire non materia di competenza degli stessi, ma lasciatemelo dire ancora una volta; sogni di vecchi “economisti” che di storia del loro Paese ne conoscono poca, senza accennare alle vicende storiche del mondo, lì proprio per questi personaggi: buio totale.

Oggi ci ritroviamo ad ascoltare notizie raccapriccianti, di persone che si tolgono la vita perché non riescono a trovare un lavoro, ragazzi giovani: il nostro futuro che dopo avere studiato tanto sono a spasso; con occhi smarriti sono a chiedersi a cosa gli valso studiare tanto e sacrificarsi senza un risultato e ancora peggio senza un futuro. Vi ricordate quando, e non è trascorso un secolo, esistevano gli Artigiani, tutte quelle botteghe che davano lavoro a tutti coloro che avevano voglia di imparare un mestiere, bene oggi non esistono più, ma nessuno si è chiesto il perché, la lotta che è stata fatta a questa categoria da parte dei Politici è stata incessante, parole grosse sono volate a ingiuriare questa realtà produttiva, la spina dorsale del nostro Paese. Mi ricordo di frasi e parole dette da politici di discutibile entità e morale, da evasori fiscali a deturpatori della società, bene oggi non ci sono più, e qualcuno di questi grossi cervelloni mi dovrebbe spiegare come intendono poi insegnare il “mestiere” ai nostri giovani. Ho letto, sto parlando sempre di questi signori che vendono chiacchiere che il posto fisso è una noia, bisogna cambiare e rendersi più flessibili; bene, possiamo essere anche in accordo, ma dove sono questi posti di lavoro per rendersi più flessibili?
Io siccome sono un amante della matematica, sostengo che nel nostro Paese, sin quando queste realtà [artigiane] non torneranno a nuova vita per i giovani non esisterà possibilità seria di entrata nel mondo del lavoro. Ma vediamo anche di dedicare due righe anche ai nuovi lavori ONLINE, a mio vedere qui esistono serie possibilità di lavoro più o meno serie, ma vediamone alcune nel loro insieme: la vendita di prodotti per il benessere, settore in grande crescita, questo è vero, ma è altrettanto vero che dobbiamo prestare la massima attenzione per chi lavoriamo visto le innumerevoli contraffazioni che arrivano da paesi emergenti, il loro basso costo a volte indica che il prodotto è contraffatto e privo di quelle caratteristiche appropriate per la vendita stessa. Pertanto, attenzione a quello che facciamo, corriamo il rischio di trovarci indagati da autorità di Polizia Giudiziaria senza nemmeno saperlo. Internet, o le Rete come preferiamo chiamarla offre sì un qualcosa in più rispetto ai tanti uffici che hanno il compito di selezionare personale, ma è altrettanto vero che bisogna indagare bene prima di prendere una qualsiasi decisione. Parliamo anche della nuova professione che sembra avere un grande successo; l'articolista, si avete capito bene, scrivere e essere pagati, anche qui dobbiamo leggere molto bene l'annuncio del lavoro offerto, il rischio è di essere impegnati tutto il giorno per pochi Euro, visto che chi offre tale lavoro pretende sempre di più pagando sempre meno. Io vi ho accennato solo due tipologie di lavoro, naturalmente per chi sa programmare il discorso cambia, cambiano le offerte e cambia il modo di ragionare da chi offre il lavoro, dobbiamo riflettere che senza lo studio dei vari linguaggi informatici no ci possiamo impersonare programmatori. Possiamo anche citare un altra professione sempre proveniente dalla Rete: il Blogger, anche dobbiamo spendere due parole; è un lavoro che muove i primi passi, visto la mentalità delle case editrici a tutelare il cartaceo, facendo pagare i vari testi sempre di più rispetto al valore originario, teniamo presente che un Blog serio che tratta materie didattiche è molto più aggiornato di un testo cartaceo che magari è sto solo modificato nell'aspetto grafico della copertina.
Per chi decide di intraprendere questa professione è bene che tenga di conto di un fattore molto importante, il Blogger non conosce tante festività, si deve aggiornare in modo costante per fare si che quando pubblica sul proprio Blog sia dal suo pubblico riconosciuto come professionista della materia che tratta.


Rapporti con le Banche.

Visto l'aggravarsi della situazione finanziaria ed economica, i rapporti personali che un'azienda cerca di instaurare con una qualsiasi Banca sono di per se stesso difficili e inesistenti, teniamo di conto che un qualsiasi Istituto di Credito necessita di denaro, fiducia nelle aziende da parte di questi signori è totalmente sparita, una qualsiasi domanda per un'erogazione di Fido bancario è da ritenersi nulla anche presentando innumerevoli garanzie. Le spese di tenuta di conto bancario sono a livelli di usura, e come possiamo notare anche qui i nostri politici sono e rimangono latitanti. Nessuna azienda nuova con idee chiare e magari vincenti non sarà finanziata da nessuno di questi istituti.
Non voglio entrare nel tunnel dei finanziamenti Europei per chi vuole aprire una qualsiasi attività, sono erogati in una maniera assurda, viene richiesto dei requisiti che chiunque al primo colloquio informativo ci rinuncia, ecco perché le cosiddette nuove aziende no aprono.


Io non conosco la ricetta e la medicina per tutto questo, sarei un mago, ma sostengo che questo sistema per ragioni matematiche e logiche deve cadere, viene svenduto il patrimonio Industriale Italiano, siamo davvero una colonia? Spero di no, i libri di storia insegnano, non ripetiamo gli errori del passato, questo per il bene di tutti.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.