Il più importante esploratore di sempre. Storia.









Il più importante esploratore di sempre. Storia.

Tanti sono quelli rimasti nell'immaginario collettivo, ma il numero uno è certamente Cristoforo Colombo.

La scoperta involontaria delle Americhe ha fatto di lui l'esploratore più influente di sempre. Navigatore per passione, nel 1486 Cristoforo Colombo si stabilisce in Portogallo. Con il fratello Bartolomeo, cartografo, inizia lo studio delle carte nautiche. Si convince, così, che il mondo fosse sferico e che la distanza tra l'Europa e l'Asia fosse molto più breve di quanto si ritenesse a quei tempi. Nasce in lui l'idea di raggiungere la Cina, le Indie e il Giappone via mare. Il 3 agosto 1492, è a capo della spedizione che cambierà le sorti del mondo, attraversando l'Oceano Atlantico. Il 12 ottobre dello stesso anno sbarca nell'arcipelago delle Bahamas, in un luogo che chiama San Salvador. Tra i grandi esploratori, possiamo citare anche due eroi della mitologia greca. Il primo è Giasone che organizza una spedizione a bordo della nave Argo per la conquista del leggendario Vello d'oro, nella Colchide (attuale Georgia), attraversando il Mar nero. Nell'impresa sono presenti Ercole, altro grande esploratore della mitologia greca. Tra i cosiddetti argonauti (membri della spedizione) troviamo anche Laerte, il padre di Ulisse. Quest'ultimo è il più grande esploratore del mondo antico, unico superstite del viaggio di ritorno alla sua patria, Itaca, dopo la guerra di Troia. Impresa che lo ha portato più volte al di là delle Colonne d'Ercole, leggendario confine del mondo conosciuto nell'antichità.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.