Diciamo addio a Unity 8.




Diciamo addio a Unity 8.

Canonical ne ha annunciato l’abbandono quindi non abbiamo alcuna ragione di occupare spazio nel nostro disco fisso con un ambiente grafico che non ha più alcun futuro.
La fine del tanto atteso ambiente grafico che avrebbe reso il progetto Convergenza una realtà è stata annunciata in concomitanza con l’uscita di Ubuntu 17.04. Tuttavia, ora ci ritroviamo con un sistema operativo che, oltre alla classica interfaccia utente Unity 7, continua a supportare il peso della defunta Unity 8. Allora tanto vale liberarcene, anche perché la sua scomparsa non influenzerà minimamente il nostro uso quotidiano del sistema operativo. Per farlo ci basterà scrivere poche righe di comando nel nostro Terminale e non dovremo pensarci più. Ma visto che siamo in vena di liberare spazio su disco, vedremo anche come disinstallare il programma di navigazione Browser che non potendo competere con il predefinito Firefox di solito non viene mai usato.
La riga di rimozione. Nel Terminale scriviamo: sudo apt purge unity8 ubuntu-system-settings e premiamo INVIO.
Disinstallazione di Browser. Ora digitiamo la riga di comando: sudo apt purge webbrowser-app e premiamo INVIO. Anche in questo caso, per procedere con la disinstallazione, dovremo digitare S e premere INVIO quando la procedura ce lo richiede.
Pulizia finale. Per essere certi che non resti traccia di pacchetti di dipendenze, digitiamo la riga:
sudo apt autoremove e premiamo INVIO, sempre confermando l’operazione con S e INVIO quando richiesto.

Fine della procedura. Scriviamo, ancora: sudo apt autoclean e premiamo INVIO. Poi digitiamo: reboot e premiamo ancora una volta INVIO per riavviare il Sistema Operativo e rendere efficaci le modifiche, infatti noterete che Unity 8 è scomparso definitivamente.

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.