Le piante sanno contare? Scienza.




Le piante sanno contare? Scienza.

A quanto pare sì. Secondo ricercatori del John Innes Centre di Norwich, in Inghilterra, le piante hanno capacità aritmetiche che permettono loro di regolare il consumo delle riserve energetiche durante le ore di buio, in modo che siano sufficienti fino al mattino. Di giorno, infatti, si alimentano utilizzando l'energia del sole, che converte l'anidride carbonica in zuccheri. Dopo il tramonto, invece, continuano a nutrirsi utilizzando le riserve di amido a velocità pressoché costante, in modo che si esauriscano quasi esattamente all'alba.

Due variabili. Due tipi di molecole presenti nelle foglie, chiamate S e T, permettono alla pianta di stimare rispettivamente la quantità di amido a disposizione e il tempo che manca al sorgere del sole. La loro attività combinata consente di adattare il metabolismo energetico alla durata della notte. I ricercatori hanno scoperto questa abilità analizzando il comportamento, in diverse condizioni di luce, dell'Arabidopsis thaliana, un'erba molto studiata nella ricerca botanica.
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Le conquiste di Carlo Magno.