Come si possono pulire i contenitori dall'olio?







Come si possono pulire i contenitori dall'olio?

Il simile scioglie solo il proprio simile. Ecco perché per pulire una bottiglia di vetro o una lattina di acciaio sporche di olio l'acqua da sola non basta. Quest'ultima infatti è composta da molecole polari, cioè in cui la distribuzione delle cariche elettriche non è uniforme, mentre l'olio ha molecole senza polarità (apolari). All'acqua bollente occorre quindi aggiungere una sostanza che catturi lo sporco: il detergente (un comune detersivo per piatti o della soda). Questa operazione, seguita dall'azione meccanica dell'agitazione e da un efficace risciacquo, è sufficiente per rimuovere ogni traccia di unto dalla bottiglia e per riutilizzarla per altri scopi alimentari. Ma perché un detergente aiuta a togliere lo sporco? Di norma è una sostanza che abbassa la tensione superficiale dell'acqua e favorisce la formazione di sottili lamine di liquido. Queste si insinuano tra la superficie da pulire e lo sporco e ne determinano il distacco. La molecola del detergente è poi formata in genere da gruppi apolari, che legano i grassi e lo sporco in generale, e da altri gruppi idrofili, cioè che si legano con l'acqua. Grazie a questa duplice caratteristica, il detergente attrae a sé lo sporco e lo rimuove grazie all'azione dell'acqua.
Il simile scioglie solo il proprio simile. Ecco perché per pulire una bottiglia di vetro o una lattina di acciaio sporche di olio l'acqua da sola non basta. Quest'ultima infatti è composta da molecole polari, cioè in cui la distribuzione delle cariche elettriche non è uniforme, mentre l'olio ha molecole senza polarità (apolari). All'acqua bollente occorre quindi aggiungere una sostanza che catturi lo sporco: il detergente (un comune detersivo per piatti o della soda). Questa operazione, seguita dall'azione meccanica dell'agitazione e da un efficace risciacquo, è sufficiente per rimuovere ogni traccia di unto dalla bottiglia e per riutilizzarla per altri scopi alimentari. Ma perché un detergente aiuta a togliere lo sporco? Di norma è una sostanza che abbassa la tensione superficiale dell'acqua e favorisce la formazione di sottili lamine di liquido. Queste si insinuano tra la superficie da pulire e lo sporco e ne determinano il distacco. La molecola del detergente è poi formata in genere da gruppi apolari, che legano i grassi e lo sporco in generale, e da altri gruppi idrofili, cioè che si legano con l'acqua. Grazie a questa duplice caratteristica, il detergente attrae a sé lo sporco e lo rimuove grazie all'azione dell'acqua.
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.