Sformatini di patate con insalata di carciofi.




Ricette di patate.

Sformatini di patate con insalata di carciofi.

1 kg di patate
100 ml di latte fresco
1 pizzico di sale
70 g di granmix di pecorino
100 g di formaggio tilsit
pepe macinato (q.b)
2 uova intere
6 steli di erba cipollina
noce moscata (q.b)
Per l'insalata di carciofi.
6 carciofi
1 pizzico di sale
succo di 1 limone
pepe macinato (q.b)
olio extravergine di oliva (q.b)
Per decorare.
Scaglie di parmigiano reggiano

Mettete a bollire le patate lasciandole cuocere finché riuscirete a bucarle con la forchetta. Una
volta cotte scolatele e lasciatele intiepidire. Quindi schiacciatele usando uno schiacciapatate in
una ciotola; dividete i tuorli dagli albumi,e unite i tuorli alle patate mescolando con un cucchiaio
di legno fino a raggiungere il completo assorbimento. Prendete il formaggio tilsit e tagliatelo a
dadini,e aggiungetelo alla ciotola con le patate. Unite anche il granmix al pecorino poi il latte
tiepido a filo,aggiustate di sale e pepe e unite infine l'erba cipollina tritata; aggiungete anche la
noce moscata grattugiata per aromatizzare di più il composto. In un'altra ciotola a parte,montate a
neve gli albumi,fino a quando saranno sodi e spumosi (è importante aggiungere un pizzico di
sale,e che,una volta montati non si stacchino rimanendo aderenti alla ciotola stessa). Uniteli
molto delicatamente al composto di patate,e mescolate usando un cucchiaio di legno dall'alto
verso il basso (è importante....per non smontarli). Una volta che sono stati incorporati anche gli
albumi,munitevi di 6 stampini (aventi capacità di 160 ml l'uno) ; imburrateli e foderateli con carta
da forno,dividete il composto in 6 parti uguali riempiendo gli stampini fino al bordo. Mettete gli
stampini in una teglia a bordi alti e riempitela con acqua calda (ma non bollente) per ¾ di porzione,
per effettuare la cottura a bagnomaria in forno: in modo che si crei la giusta umidità per farli
restare morbidi,e non troppo secchi durante la cottura. Cuocere in forno elettrico a 180°C per
1 ora (se è forno ventilato a 160°C per 50 minuti). Intanto,preparate i carciofi: mondate i carciofi,
togliete la parte superiore più appuntita sfogliandoli,fino ad arrivare alle foglie più tenere. Dunque,
pulite anche il gambo eliminando la parte più esterna e immergete i carciofi in una ciotola con
acqua e succo di tutto un limone ben spremuto perché...in questo modo,non diventino neri.
A questo punto,tagliate i carciofi a metà e con un coltellino eliminate la barbetta interna,poi
tagliateli a julìen e irrorateli con un filo d'olio,salate e pepate per insaporirli. Una volta cotti gli
sformatini,sfornateli e lasciateli intiepidire. Intanto preparate su un piatto da portata l'insalata di
carciofi,poi capovolgete al centro ciascun sformatino di patate. Prendete il parmigiano e ricavate

delle scaglie da distribuire sopra e intorno al singolo sformatino.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.