Praga segreta.

Praga "orologio del Municipio"



Praga segreta.


Praga segreta, fra Golem e triangoli.


Dal momento in cui l'imperatore Rodolfo II concentrò alla corte di Praga alchimisti, astrologi ed esperti di filosofia naturale { come venivano chiamate le arti occulte }, la capitale boema iniziò a procurarsi la fama di “città magica”. A ciò contribuirono anche gli insegnamenti rabbinici della vasta comunità ebraica: proprio qui, sempre nel XVI secolo, Jehuda Low avrebbe plasmato il “golem”, un gigante di argilla reso vitale da una formula magica scritta sulla fronte. Nell'Ottocento, quando la diffusione di spiritismo e massoneria riaccese l'interesse per l'esoterismo, iniziò a propagarsi la leggenda che Praga si trovasse al vertice di un “triangolo magico”, assieme a Torino e Lione. Le strette e tortuose strade della città vecchia, con i loro palazzi medievali, favoriscono ogni sorta di suggestione e di leggenda. Per esempio, l'eccezionale orologio astronomico del Municipio costruito nel 1410, contiene una moltitudine di simbologie e figure tra l'allegorico e l'esoterico, infatti si di che che tramandino tecniche alchemiche.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

I Merovingi, Carolingi, Capetingi. Storia.