La Cecoslovacchia.


La Cecoslovacchia

La Cecoslovacchia è la nazione europea che divide con l'Italia l'appellativo di “Giardino
d'Europa”. La sua fama di bellezza è dovuta alla varietà del suo paesaggio,che muta
continuamente sotto gli occhi del viaggiatore:le vallate ampie e verdissime si alternano
con colline,con montagne dai contorni ondulati e picchi selvaggi;le pianure intensamente
coltivate sono punteggiate di paesi e cittadine graziose,pulite. E dappertutto fiumi e torrenti
ricchi d'acqua e,sugli alti Monti Tatra,innumerevoli laghi dalle acque purissime.
I montanari li chiamano “morske oko”,ossia “occhi del mare” perché,secondo un'antica
tradizione,le acque dell'oceano sarebbero salite dal sottosuolo per riflettere in mezzo ai
monti la bellezza delle rocce e delle nevi. La Cecoslovacchia è inoltre famosa per la
salubrità dell'aria,per il gran numero di fonti termali che curano le più svariate malattie,
e per le meraviglie naturali delle grotte carsiche,che sono indubbiamente fra le più belle
del mondo. Stupenda è la grotta di ghiaccio di Dobsina in Slovacchia:è un fantastico
spettacolo di cascate ghiacciate,di pareti gelate ora trasparenti come vetro,ora venate di
strisce colorate. In questa grotta il ghiaccio ha potuto conservarsi dall'epoca glaciale
grazie ad una temperatura costante inferiore a zero gradi.

POSIZIONE E CONFINI - La Cecoslovacchia è uno Stato completamente continentale,
senza sbocco al mare. Esso occupa in Europa una posizione centrale;i suoi confini
settentrionali distano circa 300 chilometri dalle coste baltiche e i confini meridionali
distano altrettanti chilometri dal Golfo di Trieste.
La Cecoslovacchia confina con cinque Stati: Germania (per 905 km), Polonia (per 1390
km), U.R.S.S. (per 97 km), Ungheria (per 678 km) e Austria (per 570 km). Comprende tre
regioni un tempo indipendenti: Boemia a ovest,Moravia nel centro e Slovacchia ad est.

L'ECONOMIA - La Cecoslovacchia è,con la Germania Est,uno dei due paesi dell'area
comunista che hanno caratteristiche economiche vicine a quelle dell'occidente europeo.
L'industria è di antica data,anche se è stata potenziata dopo la guerra. Molti sono i suoi
prodotti. Prima di tutto il rame per le macchine utensili,utilizzato nel paese e nelle nazioni
dell'Europa orientale. Seguono poi le armi,dai fucili ai carri armati,che vengono inviate
in tutto il mondo. Importante è anche la produzione di automobili:la Skoda ha dei
concessionari anche negli stati più progrediti in questo campo,come la Germania e l'Italia.
Notevoli sono poi i prodotti della meccanica di precisione,dell'ottica e del vetro (famosi i
cristalli di Boemia). Il Paese dispone di carbone,grafite,mercurio,magnesite,mentre non è
sufficiente la produzione di ferro e petrolio,che devono essere importati. Anche la
disponibilità di energia elettrica è inferiore al consumo. Nel campo delle fonti di energia,
la Cecoslovacchia è molto ricca di uranio:non si sa quanto uranio venga estratto (essendo
una materia strategica per gli usi militari,i dati vengono tenuti segreti),tuttavia dovrebbe
essere ad uno dei primi posti nel mondo.

UNA AGRICOLTURA DI STATO - In Cecoslovacchia non esistono proprietà terriere
private,ma cooperative agricole e fattorie di stato. Le regioni rendono a seconda della loro
conformazione: la Boemia e la Moravia sono più utilizzate per l'agricoltura vera e propria,
mentre la Slovacchia è ricca di boschi,con notevole produzione di legname,ed è adatta
anche alla pastorizia. In genere i prodotti agricoli sono sufficienti al fabbisogno interno:
ricordiamo qui il frumento,la segale,le patate,le barbabietole e poi l'orzo e il luppolo,

con i quali si ottiene la famosa birra Pilzen.
  

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.