Fra tradizione e rinnovamento


Fra tradizione e rinnovamento

Un vecchio studio di Francesco Baldasseroni,il "Rinnovamento
civile in Toscana",conserva a distanza di ormai quasi settanta
anni il suo valore descrittivo e la sua fine qualità di interpretazione
e di giudizio. Fra i non molti contributi dedicati agli aspetti della
vita pubblica toscana della prima metà dell'Ottocento,rimane
forse l'apporto più organico e panoramicamente completo.
Queste le ragioni della nostra simpatia e dell'utilizazzione di
quelle pagine. Il discorso dello storico si presentava come
un'illustrazione della traiettoria "culturale" della Toscana dei
tempi dell'"Antologia" a quelli dell'"Archivio Storico":
dell'"Antolgia" all'"Archivio Storico" è assai un lungo
cammino di anni e di eventi e di lotte,ma un cammino
diritto e sicuro,tutto percorso,per logica fatalità della
storia,da pochi ed eletti ingegni che,nell'osservazione
dei fatti e al retto senso del vero accoppiando un concetto
morale non mai smentito,ridestarono la Toscana dal suo
torpore e promossero qui e fuori una più civile coscienza".
Ma la traiettoria culturale seguita dal Baldasseroni era
particolarmente ampia e polivalente,identificandosi con
il vero svolgimento di tutte le manifestazioni della vita
pubblica della regione,tanto quelle più strettamente
imparentate con il discorso ideologico quanto quelle
connesse con l'empiria delle iniziative concrete,incidenti
sul tessuto della società,dell'economia,del molteplice
impegno civile. Di qui l'importanza e l'interesse del
libro nella sua prospettiva ad ampio raggio,appunto
difficilmente sotituibile. Il discorso prendeva le mosse
della primaria messa a fuoco del movimento liberale
in Toscana. Il mite governo lorenese,ritornato in
Toscana dopo l'epopea napoleonica,in conformità
delle decisioni internazionali sancite dal Congresso
di Vienna del 1815,offriva i vantaggi dell'ordine,della
tollerenza,dell'indulgenza a sfondo paternalistico,
ma anche presentava i pericoli di un'eccessiva
staticità. Il duplice aspetto del reggiomento granducale
pose le condizioni dell'iniziativa toscana dopo il
1815:usufruire del clima favorevole stabilito dal
regime principesco,e reagire alla sua tendenza
alla stagnazione.
 

Post popolari in questo blog

Gli Scozzesi,usanze,costumi e tradizioni.

Com'è fatta un'automobile.

L'igiene dell'apparato scheletrico. Anatomia.